I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Firenze è sempre stata una città ricca di statue e di  fontane; quest’ultime  in origine avevano la funzione di fornire acqua potabile, ma sono ormai divenute un elemento fondamentale dell’immagine urbana. Le strade e le piazze della città ospitano alcuni tra i gruppi scultorei più importanti della storia dell’arte mondiale, da Michelangelo all’ Ammannati   offrendo opportunità di fruizione storica  e artistica di oltre sette secoli di storia cittadina.

Informazioni sullo stato della conservazione

Le statue e le fotane costituiscono un insieme decorativo di altissimo livello per la città,è dunque necessario un ciclo programmato di restauri e affinamenti tecnologici per la cura ed il godimento degli episodi artistici. 

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Spazio pubblico all'aperto.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 110.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Da piazza si sale verso il Piazzale Michelangelo lungo le Rampe, disegnate dallo stesso architetto che trasformò interamente la collina fra il 1867 ed il 1876.Lo scenografico sistema di costruzioni serve a sostenere l’ampia terrazza del Piazzale Michelangelo e consolida le pendici del colle di San Miniato. Fra vasche, fontane e momenti di sosta nel verde di alberi secolari il panorama su Firenze varia e si dispiega in tutta la sua magnificenza. Il Gruppo Fontane è costituito dalla vasca prospiciente l’ingresso della Torre di San Niccolò e dalle due vasche sottostanti al livello della Piazza Giuseppe Poggi.L’intervento è finalizzato al restauro delle superfici lapidee delle vasche a livello della piazza Poggi unitamente al ripristino dell’impermeabilizzazione della vasca prospicente l’ingresso della torre San Niccolò. A completamento sarà anche revisionato l’impianto idraulico esistente che prevede il ricircolo dell’acqua di utilizzo mediante una elettropompa.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.093.750,00 €

 slide
 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

Piazza della Signoria

La Statua equestre di Cosimo I de' Medici.Venne commissionata da Ferdinando I de' Medici al Giambologna, per celebrare il padre Cosimo I, Granduca di Toscana.  Giambologna ebbe bisogno di una fonderia apposita per affrontare l'opera di grandi dimensioni, realizzata tra il 1587 e il 1594.

Il David.Realizzata dallo scultore Luigi Arrighetti, vincitore di un apposito concorso, ritrae l’eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare il gigante Golia; collocata in Piazza della Signoria nel 1910. ​

Ercole e Caco.Scultura in marmo di  Baccio Bandinelli ; la figura di Ercole, nella tradizione repubblicana fiorentina, era simbolo di potenza e probità, significato che Casa Medici recuperò facendolo proprio.

Giuditta e Oloferne.L’opera, firmata “Opus Donatelli Flo[rentini]” fu realizzata negli anni 1455- 1460 e divenne il simbolo della vittoria della libertà sulla tirannide, come rammenta l' iscrizione ancora presente posta sul coronamento circolare del piedistallo in marmo, che accenna alle virtù civiche.

 

Piazzale Michelangelo

Il David.Nel 1846 con rescritto di Leopoldo II di Lorena, venne affidato al bronzista Clemente Papi l’incarico di eseguire la copia in bronzo del David, per sostituirla all’originale degradato.  

 

Per ognuno dei suddetti interventi verranno eseguite in via preventiva indagini conoscitive e diagnostiche dei processi di degrado in atto che consentiranno di individuare le metodologie di intervento più opportune durante l’esecuzione dei lavori; seguiranno interventi di restauro sulle superfici in marmo e sulle superfici in bronzo.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 2.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

ripristino dei materiali e parte idraulica


NOTE Intervento archiviato