I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Sito web: www.classense.ra.it
Email: artbonus@comune.ra.it

La Biblioteca Classense, che ha sede nell’antica Abbazia camaldolese di Classe, ed è biblioteca pubblica municipale dal 1803, si costituisce come Istituzione omonima dal 2002. Dotata di un patrimonio librario di oltre 500.000 volumi e documenti multimediali, di 2000 manoscritti e migliaia di carteggi, di una collezione di grafica e beni artistici e museali, si articola in un sistema bibliotecario composto della vasta, antica biblioteca di conservazione e pubblica lettura, comprensiva di Archivio Storico Comunale, una mediateca e una biblioteca per adolescenti, di cinque biblioteche decentrate, una biblioteca ragazzi, un’emeroteca. Orienta le proprie attività ai fini della tutela, della fruizione della valorizzazione e dell’accrescimento dei beni librari, archivistici, documentari, museali e artistici che compongono il patrimonio storico e culturale del Complesso Classense. Favorisce la diffusione dell’informazione scritta, audiovisiva e multimediale, la promozione della lettura, l'aggiornamento e la formazione permanente, la crescita culturale e civile di tutta la comunità urbana valorizzando anche la pluralità delle etnie e delle tradizioni culturali, e la conoscenza della storia, della cultura, dell’ambiente e delle tradizioni di Ravenna e del suo territorio, promuovendone con attività espositive ed editoriali l’immagine culturale e storica in ambito nazionale ed internazionale. Si propone pertanto come luogo di ricerca, prestito, lettura in sede, animazione, incontri culturali, esposizioni dimensionando costantemente il proprio patrimonio librario e multimediale e le proprie attività in funzione di sempre nuovi pubblici. 

Orari di apertura della sede centrale: Lunedì- Venerdì. 9-19; Sabato 9-18.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 12.000,00 €

 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto Youngster: linguaggi di oggi e lettura, attraverso modalità diverse coinvolge i ragazzi e le ragazze dagli 11 anni 17 anni in appuntamenti dedicati alla lettura coinvolgendo le scuole, le politiche giovanili e la comunità tutta. L'intento è quello di consolidare la sviluppo della lettura nei confronti dei giovani ma è anche formazione, per condividere con insegnati e bibliotecari contenuti ed esperienze che vedono il proprio punto di forza nella costruzione di "competenze reticolari"

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 203.600,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Arricchimento delle raccolte classensi sul versante bibliografico e documentario, pubblicazioni e realizzazione degli eventi espositivi e culturali che la Classense effettuerà nel corso del 2015.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 328.270,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Manutenzione e restauro di opere librarie archivistiche e a sostegno dell'incremento qualitativo e quantitativo delle acquisizioni librarie e della relativa offerta bibliografica alla cittadinanza e del servizio pubblico bibliotecario, che la Classense effettuerà nel corso del 2016.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 52.500,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Progetto 2016 volto alla valorizzazione della sezione Holden, dedicata ai Giovani Adulti, con particolare riferimento alla cultura della legalità da realizzare attraverso incontri con le scuole e le famiglie, laboratori, letture e percorsi bibliografici, allo scopo di consolidare i concetti di cittadinanza, comunità, partecipazione e affermare il ruolo sociale della biblioteca.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 18.300,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il fondo proposto in acquisto alla Biblioteca Classense dalla Libreria Antiquaria Tonini di Ravenna è costituito da 30 unità bibliografiche, quasi esclusivamente manoscritte, provenienti dagli eredi dello storico e genealogista Vittorio Spreti (1887-1950). La raccolta libraria di casa Spreti, costituita e ampliata da Camillo Spreti (1743-1830) per l’educazione degli eredi, fu una delle più importanti librerie private di Ravenna nel XIX secolo. Dopo la morte di Camillo l’intera raccolta venne messa in vendita e nel 1875 il Comune di Ravenna acquistò per la biblioteca municipale 193 volumi di provenienza Spreti (tra cui numerose le miscellanee, manoscritte e a stampa) che andarono ad arricchire il preesistente fondo di storia locale Un nucleo importante del fondo è costituito dalle numerose carte di lavoro del fondatore della libreria di famiglia, Camillo Spreti, dal carteggio a lui indirizzato oltre a minute di lettere dello stesso a vari dal 1781 al 1824, carteggio di famiglia, carte riguardanti possedimenti ed investiture di beni, note di spese e carte relative all’educazione dei figli Giulio e Girolamo,  raccolte di “Notizie politiche del tempo” [1780- 1828].
In particolare tra le “carte Camillo Spreti” si segnalano:

- la raccolta del materiale elaborato per l’opera pubblicata nel 1820 da Roveri, Notizie spettanti all'antichissima scola de' pescatori in oggi denominata Casa Matha opera e fatica del marchese Camillo Spreti cavaliere gerosolimitano alla medesima l'anno 1820;
- le bozze di stampa con correzioni autografe dell’importante riedizione dell’opera storica di Desiderio Spreti (1414-1474) De amplitudine, eversione, et restauratione Urbis Ravennæ libri tres a Camillo Spreti è [...] in Italicum idioma versi, et notis illustrati [...] Ravenna, Fava, 1793-1796;
- materiale manoscritto riguardante il lavoro sull’opera storica di Desiderio e sulla pubblicazione delle tre classi di iscrizioni antiche, carteggio relativo alla presentazione dell’opera di Camillo;
- materiale di lavoro autografo (ma anche carteggio e una “pianta, alzata e spaccato di un nuovo alveare” di Benedetto Fiandrini) per l’opera di Camillo Agli amatori delle cose georgiche stampata a Firenze nel 1802;
- componimenti poetici di Camillo (poesie sacre e profane, le tragedie La distruzione di Cartagine Egisto, sonetti, canzoni, un elogio dell’astrologo e matematico Tommaso Rangoni “cominciato ma non compiuto”), dediche e componimenti di altri a Camillo Spreti, componimenti d’occasione, dissertazioni accademiche. Si segnala in particolare un gruppo di “prose e poesie”, manoscritte e a stampa, inviate a Camillo Spreti dal letterato ravennate e minore conventuale Lorenzo Fusconi, oltre al carteggio tra i due e quello relativo alla Filotea di Fusconi.

L’acquisto del fondo Spreti della Libreria Antiquaria Tonini riveste un grande interesse per le collezioni classensi, non solo per la stretta relazione con il fondo delle miscellanee Spreti acquistato nel 1875, ma più in generale con la raccolta di interesse locale, manoscritta e a stampa, il cui arricchimento rappresenta una delle missioni principali della biblioteca.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 51.000,00 €

 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

Progetto "Nodi al pettine: adolescenti e lettura 2017" volto alla promozione della lettura e alla valorizzazione della sezione Holden dedicata ai Giovani Adulti attraverso laboratori, letture e percorsi bibliografici, in uno spazio pubblico dedicato ai giovani, in collaborazione con le scuole del territorio.