I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Collocata negli storici palazzi Negroni e Vochieri,raccoglie un patrimonio librario al quale confluiscono,di diritto,tutte le pubblicazioni edite nella provincia.Con funzioni di Centro Rete del Sistema Bibliotecario del Basso Novarese contribuisce a organizzazione, funzionamento e sviluppo di biblioteche del territorio convenzionate con finanziamenti  della Regione  che rende disponibile il collegamento informatico per la gestione del catalogo.
Storia:istituita nel 1847,aperta al pubblico nel 1852, agli inizi del '900 raddoppia il patrimonio bibliografico grazie al legato Negroni,del quale fa parte anche il palazzo in C.so Cavallotti,che accoglie le due collezioni riunite sotto l'amministrazione di un apposito Consiglio.Negli anni Novanta l’adiacente Palazzo Vochieri viene ristrutturato anche per ospitare nuove sale della biblioteca.
Patrimonio librario:attualmente oltre 330.000 volumi (tra cui 120 incunaboli e ca 2.000 edizioni del '500), circa 3.000 periodici e quasi 32.000 fra dischi, nastri e cassette (quelli musicali in deposito al Civico Istituto Brera).
Sezioni in Palazzo Negroni:
Generale:punto prestito,sala di lettura,opere in consultazione, postazione PC con accesso all’OPAC Librinlinea;
Periodici:aperta al pubblico dal marzo del 1998;
Multimediale:donata dall’Istituto Geografico De Agostini (in occasione del centenario) in collaborazione con IBM, inaugurata nel settembre 2002.
Sezioni in Palazzo Vochieri:
Ragazzi: due sale, una di consultazione e lettura con libri di narrativa, una arredata per bambini in età prescolare.E’inserita nel progetto Nati per Leggere Piemonte, finanziato da Compagnia di San Paolo;
Novarese: con documentazione bibliografica di interesse locale; negli ultimi anni centro di un progetto di valorizzazione che ha coinvolto diversi volontari;
Testi Antichi: inaugurata nel 2001 ospita il fondo librario dell'esploratore novarese Ferrandi, recentemente riorganizzata in sala di lettura con possibilità di uso PC personale da parte degli utenti.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 100,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sostegno Biblioteca Civica


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 71.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto prevede un intervento di rifunzionalizzazione e allestimento degli spazi della Biblioteca maggiormente utilizzati dai giovani utenti, ovvero: la sezione ragazzi, l'aula destinata ai laboratori, la sala multimediale e la sala delle proiezioni. Lo scopo del progetto è quello di rivalorizzare l’attuale Biblioteca Comunale dando agli ambienti un' immagine nuova e innovativa grazie all’utilizzo di materiali di ultima generazione Pertanto il progetto prevede di: completare la copertura Wifi in tutte le aree aperte al pubblico; attivare un servizio di prestito di dispositivi mobili per navigazione internet che prevede il conseguente acquisto di almeno 8 device. acquistare 8 computer all-in-one dedicati all’uso da parte del pubblico, allestire la sezione ragazzi con materiali e strutture idonee per le diverse fasce d’età


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 63.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto prevede attività di formazione e laboratoriali orientate alla promozione alla lettura per studenti e insegnanti (in particolare studenti tra i 14 e i 18 anni e scuole secondarie di II°) Si realizzeranno, poi, azioni rivolte a categorie a rischio di emarginazione soprattutto culturale. Il progetto si prefigge di: avvicinare i servizi offerti dalla biblioteca ad utenti che non possono accedere alla biblioteca quali i detenuti della Casa Circondariale; stimolare la partecipazione alla vita culturale delle famiglie con una particolare attenzione per il rapporto nonno-nipote agevolando l’incontro intergenerazionale e promuovendo il ruolo attivo degli ultra 60enni; iniziare un percorso che sulle tracce delle più avanzate ricerche internazionali attesti l'efficacia della lettura sulla salute e che porti verso una collaborazione non episodica con il mondo della Sanità e dell’assistenza.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO Non definito (Sostegno generico)

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto NpL 2017- 2018 è articolato in azioni formative e informative per gli adulti, letture per i bambini in biblioteca a Novara e nel territorio, promozione e sostegno di reti di collaborazione interne ed esterne all’ente.

La formazione ha individuato percorsi a “numero chiuso” per educatrici, insegnanti di scuola d’infanzia, volontari della lettura, bibliotecari, con 7 incontri e 16 ore di attività; inoltre 3 iniziative aperte al pubblico di cui una rivolta in particolare al mondo sanitario, realizzata in collaborazione con l’ASL presso l’Ordine dei Medici.

Per i piccoli sono state previste 8 attività di animazione della lettura:“I miei primi passi con i libri” per la fascia 18–36 mesi e “Lettura ad arte” per i bambini da 3 a 6 anni.

NPL nel territorio

In primavera, come già avvenuto nel periodo natalizio, sono previste attività di animazione della lettura nei 10 Comuni che aderiscono al progetto (Borgolavezzaro,Tornaco,Vespolate,Carpignano S., Caltignaga, Ghemme, Fara Nov.se, Sizzano, Romagnano S., Sizzano) oltre a due incontri per genitori e bambini con un’esperta di letteratura per l’infanzia a Vespolate e a Carpignano Sesia

Collaborazioni

Rilevante la collaborazione con l’area Istruzione e dei Servizi Sociali del Comune che ha consentito di ampliare la diffusione del progetto formativo e culturale di NPL nei Nidi e al Centro per le famiglie, mentre la sinergia con gli operatori dell’area disabilità ha permesso di condividere spazi e professionalità in percorsi formativi


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 8.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto NpL 2018- 2019 è articolato in azioni formative per adulti, letture i piccoli a Novara e nel territorio, collaborazioni interne ed esterne all’ente.

Per educatori, volontari, bibliotecari, genitori, sono stati organizzati 4 incontri sulla la lettura espressiva e la letteratura per l’infanzia e 2 laboratori dedicati all’importanza del rapporto parola/segno/ creatività.

Un’azione specifica è stata riservata alla sanità con una giornata per le studentesse di infermieristica pediatrica dell’Università del Piemonte Orientale.

Per i piccoli sono state previste 7 attività di laboratorio:“I miei primi passi con i libri”(18–36 mesi) e “Animiamo l’arte” (3 - 6 anni) oltre a 13 iniziative -tra attività di lettura animata e narrazioni strutturate – dei volontari della lettura della sezione ragazzi della biblioteca

Nel territorio, In primavera, come già avvenuto nel periodo natalizio, sono state previste attività di animazione della lettura nei Comuni che hanno aderito al progetto 2018-19 (Borgolavezzaro,Tornaco,Vespolate,Carpignano S.,Caltignaga,Ghemme,Vaprio d’Agogna, Sizzano, Romagnano S., Prato Sesia) oltre a 2 incontri per genitori e bambini con un’esperta di letteratura per l’infanzia a Vespolate e a Ghemme dove è stato realizzato anche 1 incontro formativo per insegnanti.

Collaborazioni

Rilevante la collaborazione con l’area Istruzione e dei Servizi Sociali del Comune che ha consentito di consolidare l’azione formativa ed educativa di NPL nei Nidi e al Centro per le famiglie.

Molto importante si conferma, per la promozione del libro e della lettura, come sopra indicato, l’attività dei lettori volontari che anche quest’anno sono andati a leggere nelle scuole dell’infanzia cittadine

A queste collaborazioni si aggiunge la quotidiana attività di promozione della lettura della bibliotecaria con 16 incontri per anno scolastico dedicati ai Nidi e alle scuole dell’infanzia oltre allo specifico progetto di lettura dedicato ai bambini ospedalizzati.

 

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 22.078,94 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto intende potenziare l’idea che la promozione della lettura sia un importante tassello di un processo educativo che la biblioteca deve condividere con la scuola, le famiglie, i servizi, sanitari. La biblioteca dunque come presidio culturale nel territorio in costante relazione con i servizi che a vario titolo si occupano dell’infanzia.. Sino al 2014 l’azione è stata orientata alla proposta di attività animative per i piccoli, alla formazione degli adulti, alla pubblicizzazione delle iniziative anche attraverso il sito della biblioteca (rinnovato nel 2015). Le attività NPL 2015 hanno quindi inaugurato un più empatico contatto con le famiglie dei piccoli sino ai 24 mesi con il progetto di avvicinamento al libro organizzato in collaborazione con Fondazione Montessori che sarà mantenuto anche nel progetto 2015-2016. così come l’azione a sostegno della genitorialità per i papà carcerati. A creare un legame tra la le famiglie e la biblioteca ha contribuito anche il dono del volume Libro! che, grazie alla collaborazione con il Dipartimento materno-infantile dell’Azienda ospedaliero –universitaria Maggiore della Carità, viene donato ai neo-genitori. I rapporti intrecciati nel tempo con l’ASL hanno consentito di mantenere i contatti con le mamme che frequentano il Consultorio con incontri condotti da una lettrice del gruppo di volontari della lettura di Girotondo di Storie, gli stessi che collaborano con la biblioteca per portare la lettura nelle scuole d'infanzia cittadine. Tessere alleanze con il territorio significa anche promuovere sempre nuove proposte culturali: da qui l’impegno per un’offerta formativa che chiama in causa i principali attori che nella comunità sono accanto alle famiglie: educatori, bibliotecari, personale sanitario, volontari della lettura e, da quest’anno, anche i librai e gli studenti interessati ad entrare nel circuito virtuoso di chi ritiene importante “prendersi cura” dei piccoli e della loro crescita intellettuale e sociale.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 20.010,94 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sin dal suo esordio (primavera 2009) il progetto novarese ha orientato la sua attività nell’ottica di sviluppare e potenziare la logica delle azioni condivise e la capacità di collaborazione tra Servizi e con il territorio per rafforzare fattori di opportunità rivolti a chi, a vario titolo, si rivolge e si occupa dei piccoli (genitori, educatori, bibliotecari, personale sanitario) per consolidare il sistema formativo integrato. Il progetto NPL 2014 – 2015 ha mantenuto l’impegno formativo a favore del personale che opera nei nidi comunali, impegno e collaborazione che consentito nel tempo la realizzazione di piccoli punti-prestito presso la maggior parte delle strutture. A genitori, insegnanti, bibliotecari e volontari della lettura sono stati proposti 2 corsi sui temi della lettura ad alta voce e sui benefici della lettura oltre che un laboratorio creativo dedicato alla costruzione del libro. Un’attenzione particolare è stata poi riservata ai genitori dei bimbi più piccoli (fino ai 24 mesi) con incontri e laboratori organizzati in collaborazione con la Fondazione Montessori Italia. L’azione di progetto “Non solo silenzio” ha inoltre consentito di portare i temi di NPL anche ai papà carcerati della Casa Circondariale di Novara con due incontri a tema. Infine, la creazione del gruppo dei volontari della lettura di Girotondo di Storie, non solo ha inoltre consentito, a partire dalla fine del 2013, di arricchire l’offerta di animazione della lettura in biblioteca andando ad ampliare le attività più strutturate, ma soprattutto, ha dato vita ad un motivato gruppo di “promotori culturali” che hanno ben operato nelle scuole durante il “Maggio dei libri” e “Libriamoci”.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 12.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto 2016/2017 amplia la collaborazione della biblioteca con i servizi educativi della prima infanzia, con le famiglie e con altri attori del territorio ponendo particolare attenzione all'attività formativa rivolta agli adulti, perché l'innovazione della prospettiva educativa rappresentata da NPL richiede il potenziamento di competenze, a diverso titolo, ad esso correlate. Riconosciuti come di interesse da parte di educatori, volontari, insegnanti, genitori, saranno realizzati un corso base di lettura ad alta voce, un percorso di aggiornamento per personale educativo di nidi e scuola d'infanzia, un incontro dedicato alla migliore produzione editoriale per l'infanzia, un laboratorio creativo sul libro. Saranno inoltre mantenuti, con l’impegno di motivare e orientare alla lettura i genitori, gli incontri al Consultorio con le future e neo-mamme e in carcere con con i papà. Proseguiranno per i piccoli le attività di animazione della lettura sia in biblioteca che nelle scuole d’infanzia grazie alla preziosa collaborazione dei volontari della lettura di Girotondo di Storie impegnati nelle campagne culturali di promozione del libro e della lettura di “Libriamoci” e “Storie Piccine”. Considerato il valore di fare rete con il territorio anche per sostenere processi di divulgazione culturale, si è nel tempo sviluppata e consolidata, a partire dalle ultime annualità di progetto NPL, una maggior collaborazione con alcune biblioteche sia del Sistema bibliotecario di cui Novara è capofila, sia al di fuori. Anche in queste nove realtà si sono dunque inserite le azioni di progetto previste e realizzate a Novara: proposte formative per adulti e attività di animazione della lettura per i bambini. Valore aggiunto del progetto Nati per leggere 2016/2017 il contributo economico di un privato cittadino per tramite la Fondazione Comunità Novarese onlus che consentirà di ampliare le azioni previste con la realizzazione di uno spazio di lettura dedicato ai più piccoli