I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Il Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri, collocato a Roma a pochi passi dalla Città del Vaticano, costituisce una galleria iconografia e un luogo di confronto e riflessione in cui stimolare la curiositas, immergendosi in due secoli di storia a servizio dei cittadini.

Opere artistiche che rappresentano eventi che hanno avuto risalto nella storia dell’Arma dei Carabinieri, documenti e cimeli che rivelano come essa si identifichi con la storia d’Italia. Seguendo il percorso cronologico e tematico delle 23 sale espositive, strutturate secondo uno stile sobrio ed elegante, si può ripercorrere la vita dell’Arma dalla sua nascita, risalente alle Regie Patenti del 13 luglio 1814.

Di alto valore artistico e simbolico il Salone d’Onore, dove si può ammirare l’originale in gesso dell’intero altorilievo realizzato per il Monumento al Carabiniere di Torino nel 1933, opera dello scultore Edoardo Rubino. Nei calchi sono illustrati accadimenti importanti della Storia dell’Arma dal 1814 fino al primo dopoguerra. La Sala ospita periodicamente conferenze e, ogni mese, un concerto musicale.

Luogo di commemorazione è il Sacrario, nel quale un sacello sormontato da una spada di foggia antica che richiama una croce, posta su una lastra di alabastro, ricorda il sacrificio di tutti i Carabinieri caduti. In teche appese alle pareti del Sacrario sono conservate le massime onorificenze loro conferite.

Il complesso museale dispone anche di un Archivio Fotografico, di un Archivio Storico e di una Biblioteca, consultabili previa richiesta da inoltrare alla Direzione del Museo.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 50.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’obiettivo è migliorare la fruibilità dell’esposizione complessiva, integrando la visita al Museo delle scolaresche con conferenze varie (educazione alla legalità, educazione ambientale, lotta alla mafia e al terrorismo, II Guerra mondiale, Liberazione) e prevedendo la realizzazione di un progetto illuminotecnino in tutte le sale espositive.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 41.100,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’iniziativa prevede l’introduzione di un percorso uniformologico e la creazione di alcuni laboratori che avvicinino i giovani ad alcune specifiche attività, come ad esempio le investigazioni scientifiche, il restauro di armi d’epoca, di tessuti e di dipinti, la tutela ambientale.

Il progetto interessa la Sala Teatro Uniformi e la Segreteria del Museo mediante:

  • l’acquisto di arredi e di attrezzature;
  • l’approvvigionamento di un touch screen grande e di video proiettori;
  • la revisione dell’impianto audio e di illuminazione.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 24.200,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’obiettivo è la creazione di un percorso storico, in sequenza cronologica sino ai giorni nostri, che evidenzi la partecipazione dell’Arma a tutti gli avvenimenti che hanno contrassegnato la storia d’Italia e il significativo contributo offerto sia negli eventi di natura militare che civile. Il presente progetto è rivolto alla revisione delle altre sale (Origini verso Unità – Brigantaggio – Dalla presa di Roma alla Grande Guerra – Tra le due guerre – Dalla Seconda Guerra Mondiale alla Mafia – Dagli anni di piombo ai giorni nostri – Area Servizi e selfie) attraverso:

  • l’acquisto di arredi e di attrezzature varie;
  • l’approvvigionamento di totem con touch screen e schermi touch screen per gli approfondimenti tematici.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 31.400,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’obiettivo è la creazione di un percorso storico, in sequenza cronologica sino ai giorni nostri, che evidenzi la partecipazione dell’Arma a tutti gli avvenimenti che hanno contrassegnato la storia d’Italia e il significativo contributo offerto sia negli eventi di natura militare che civile.

Il progetto prevede l’allestimento della Sala polisensoriale della Grande Guerra mediante:

  • l’acquisto di materiali ed attrezzature varie;
  • l’approvvigionamento di proiettori e monitor touchscreen;
  • la realizzazione di un impianto audio e di un nuovo sistema di illuminazione delle vetrine.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 6.100,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’intento è quello di conferire un’immagine generale delle radici storiche dell’Arma e di cosa essa sia oggi, affiancando alla funzione storico documentale anche quella comunicativo divulgativa, che dia indicazioni generali sulla struttura e sulle funzioni attuali e dimostri, al contempo, come i principi fondanti del 1814 siano rimasti sostanzialmente inalterati.

Il progetto interessa varie Sale (Orientamento – Immagine e simboli – Attività – Salone d’onore) e prevede:

  • l’acquisto di arredi e di complementi d’arredo;
  • l’approvvigionamento di uno stemma araldico in mosaico di Monreale;
  • la rivisitazione delle targhe espositive.