I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Descrizione relativa all’oggetto

Il teatro Cotogni è un edificio storico, costruito nel 1880 allo scopo di realizzare una piazza coperta e un ampio spazio ove effettuare rappresentazioni artistiche. Esso è vincolato, ed è ubicato nel centro di antica formazione del Comune di Castelmassa, a fianco dell’edificio comunale; trattasi dell’unico teatro della Provincia di Rovigo caratterizzato da un ampio loggiato perimetrato da pilastri ed arcate, che rende particolarmente pregiato il contesto urbano in cui esso è inserito.Dopo un prolungato periodo di chiusura, dal 1984 al 2008, il teatro, che attualmente risulta avere una capienza di circa 150 posti a sedere, è stato riaperto, a seguito di un importante intervento di ristrutturazione effettuato dall’Amministrazione comunale; l’immobile è stato utilizzato, a partire dalla sua riapertura,  per lo svolgimento di svariate iniziative di carattere culturale, in collaborazione con il circuito teatrale Arteven, riscuotendo un significativo successo in termini di pubblico e di critica. A causa delle scosse sismiche del mese di maggio dell’anno 2012, l’edificio ha subito danni ingenti, costringendo così l’Amministrazione comunale, proprietaria dell’immobile, a dichiararlo inagibile ed a sospendere qualsiasi tipo di attività teatrale e/o culturale (Luglio 2018).

Informazioni sullo stato dell'oggetto

Il teatro Cotogni  è stato gravemente danneggiato dalle scosse sismiche del 20 e 29 maggio 2012 e pertanto è stato richiesto al Commissario per il sisma 2012, dott. Luca Zaia, un contributo per ripristinare l'intera struttura e migliorarla sismicamente (opere di primo stralcio), in quanto essa risulta alquanto deficitaria sotto il profilo statico/strutturale. Il Commissario, dott. Luca Zaia, ha risposto positivamente, concedendo un contributo pari al 75% della spesa ritenuta ammissibile. Deve essere, inoltre, segnalato, che attualmente il teatro Cotogni possiede una capacità ricettiva di 150 posti; ciò a seguito dell’intervento di recupero dello stabile, effettuato nel 2008 (dopo circa vent’anni di chiusura), che ha riguardato circa 2/3 della struttura, lasciando pertanto in uno stato di totale non utilizzo la restante parte del teatro, cioè l'originario palcoscenico con sottostanti camerini. 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 469.160,45 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto prevede di riparare, ristrutturare, restaurare, migliorare sismicamente ed ampliare volumetricamente il teatro Cotogni di Castelmassa. L'opera è suddivisa in due stralci; il primo prevede la ristrutturazione ed il migloramento sismico dell'immobile, mentre il secondo il suo ampliamento volumetrico. L'ampliamento volumentrico consiste nel recupero della parte del teatro non interessata dall'intervento di restauro realizzato dall'amministrazione comunale nell'anno 2008. In tale area si trovano l'originario palcoscenico ed i sottostanti camerini e pertanto l'intervento di secondo stralcio consisterebbe, in buona sostanza, nel recupero dell'antica volumetria complessiva dell'immobile e non in un vero e proprio ampliamento. Mediante la realizzazione dell'opera la capacità ricettiva del teatro passerebbe dagli attuali 150 posti a circa 350 posti, garantendo così lo svolgimento di iniziative di carattere culturale ed artistico di assoluta rilevanza.