I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Archeologia, zoologia, botanica, astronomia, scienze della terra, robotica: queste le discipline che animano il Museo di Scienze e Archeologia, dalle sale permanenti con le preziose collezioni fino alle importanti mostre temporanee che approfondiscono temi diversi ogni anno.
Il museo, situato a Palazzo Parolari, è dal 1998 sede della Fondazione Museo Civico di Rovereto, uno dei più antichi musei italiani, fondato come società privata nel 1851.

Le collezioni storiche del museo hanno dato vita all'esposizione permanente con sale dedicate ai minerali, ai fossili e agli uccelli, con alcune delle più importanti collezioni regionali. Le sale di archeologia raccontano il territorio ma non solo, grazie alla splendida collezione Paolo Orsi e alla sala Portinaro-Untersteiner con una preziosa raccolta di vasi antichi di produzione italica. Disponibili per le attività per il pubblico e le scuole il Planetario situato nel giardino del museo e il primo LEGO Education Innovation Studio aperto in Italia. 

---

La Fondazione Museo Civico di Rovereto cura fin dalla sua nascita, avvenuta nel 1851, la conservazione, la valorizzazione e la divulgazione di un patrimonio storico-culturale attinente a molteplici ambiti scientifici (archeologia, arte, fisica, scienze della terra, botanica, zoologia). Dalla fine degli anni Ottanta del Novecento utilizza le nuove tecnologie per lo studio e la divulgazione delle scienze, con particolare attenzione per gli ambienti internet.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 71.700,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

La Fondazione Museo Civico di Rovereto organizza dal 1990 la Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico, un festival documentaristico internazionale dedicato ai beni archeologici in ambito mondiale.

Nel 2021 la formula verrà rinnovata, allargando alla più ampia tematica della tutela e valorizzazione della cosiddetta world heritage del patrimonio culturale materiale e immateriale e su nuovi nuovi stili comunicativi come l’animazione. Il nuovo format internazionale si chiamerà "Rovereto Docu Days. Archeologia, popoli, culture", un festival cinematografico con un nuovo e illustre comitato scientifico.

La kermesse ha lo scopo di raggiungere e sensibilizzare il grande pubblico sui temi della tutela e valorizzazione del patrimonio mondiale.  Attraverso film, incontri e momenti espositivi verranno approfondite tematiche di attualità. Nel 2021 il focus sarà dedicato alle epidemie che hanno sconvolto l'umanità nel passato e le strategie messe in atto per arginare la crisi e superarle. Un upgrade vero e proprio che vede protagonista l’intera città.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 83.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Riordino, pubblicazione e valorizzazione dell'epistolario inedito e dell'archivio lasciato dall'archeologo roveretano Paolo Orsi (1859-1935) alla Fondazione Museo Civico di Rovereto. Realizzazione di un documentario su Paolo Orsi e il suo rapporto con la terra d'origine. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 51.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Una ricostruzione della storia di Rovereto attraverso le immagini. 

Obiettivo dell'intervento è la creazione di un grande archivi digitale di immagini storiche, pubblicato su un sito internet specifico, che riguarda la città di Rovereto. L'archivio diverrà in concreto una piattaforma digitale comune pubblicata nella rete internet nella quale più enti possano condividere materiale documentario, al fine di analizzarlo, valorizzarlo e divulgarlo. Oggetto di questo intervento saranno nello specifico i fondi documentari appartenenti agli archivi della Fondazione Museo Civico di Rovereto e al Laboratorio di storia di Rovereto. Una tale documentazione, pur appartenendo a fondi diversi, può essere messa in relazione e a confronto per ricostruire, attraverso l'immagine, quello che era il tessuto storico, culturale e sociale della città. 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 57.000,00 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto prevede la catalogazione, la schedatura, la scansione e la pubblicazione on line di un lotto di lettere di Paolo Orsi, archeologo roveretano di fama internazionale vissuto tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento. Il fondo, costituito da migliaia di lettere, è stato acquisito dalla Fondazione Museo Civico di Rovereto nel 2014.