I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Santarcangelo dei Teatri organizza il più antico festival italiano dedicato alle arti della scena contemporanea, e uno dei più significativi appuntamenti europei nell’ambito del teatro e della danza.

Nato nel 1971 da una strettissima relazione tra città e progettualità artistica, si è fondato nel segno della dimensione internazionale e del rapporto con la piazza, ponendosi da subito all’incrocio tra le due dimensioni che, costantemente ripensate e rideclinate, lo caratterizzano da sempre: l’internazionalità delle presenze artistiche e il rapporto con lo spazio pubblico di Santarcangelo e con la collettività dei suoi cittadini.

Dal 2012 le attività del Festival si articolano con continuità nell’intero arco dell’anno, dando forma ad attività e appuntamenti tesi a nutrire la cultura teatrale del territorio, ospitando artisti in residenza e costruendo percorsi di visione per gli spettatori della città. Il Festival esplode poi in dieci giornate estive, in luglio, intensissime per la presenza di artisti, creazioni, spettacoli, seminari, laboratori, luoghi di incontro.

Annualmente il Festival conta circa 24.000 spettatori, offrendo una vasta selezione di programmazione internazionale rivolta sia al pubblico generico che agli operatori del settore.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 750.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il Festival sarà a cura di Tomasz Kireńczuk: originario della Polonia è un giovane curatore, attivista, drammaturgo e critico teatrale, co-creatore di Dialog Festival a Wrocław e fondatore di Teatr Nowy a Cracovia.

Questi ultimi anni ci hanno ricordato radicalmente la forza della comunità, il bisogno di essere insieme e il significato della speranza e dei sogni. Con la voglia di ritrovare questi valori, Santarcangelo Festival nel prossimo triennio diventerà un luogo di comunità, vicinanza e speranza.

A Santarcangelo Festival, in 10 giornate di luglio, è possibile osservare e vivere il presente dell'arte performativa.

Viene portata avanti una ricerca continua e minuziosa sulla scena globale; sosteniamo il correre dei rischi, promuoviamo l’apertura e celebriamo le diversità.

Immaginando il Festival come spazio per il dibattito pubblico, vogliamo supportare artisti la cui ricerca artistica si confronti con temi sociali e politici cruciali per la nostra realtà, nonché invitare intellettuali e attivisti italiani e internazionali a prendere parte alla discussione sui cambiamenti globali. 

Santarcangelo si pone come obiettivo quello di continuare a confrontarsi con la propria storia passata, e da questa trarre insegnamento su come assumere un carattere progressista, senza mai ripetersi nella propria struttura e offerta. Santarcangelo Festival deve garantire uno scambio costruttivo tra diverse culture, prospettive e modelli di vita: siamo convinti che questo tipo di confronto sia necessario per comprendere ed accettare i divari e le contraddizioni che permeano il mondo in cui viviamo. L’arte è un’efficace possibilità per raggiungere questo traguardo.

Date: luglio 2022

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 980.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Santarcangelo Festival 2050, ideato da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò di Motus, celebra il 50esimo anniversario della manifestazione dedicata alle arti della scena contemporanea, motivo di orgoglio per la nostra associazione e per la comunità che ci supporta. Questo appuntamento ha dovuto fare i conti con una pandemia che ha colpito duramente il comparto culturale, in modo particolare lo spettacolo dal vivo. Santarcangelo Festival nella volontà di sostenere le artiste, gli artisti e i tecnici del settore ha deciso di non fermare le macchine e di rimodulare, nel pieno rispetto della normativa anti-Covid, questa cinquantesima edizione in tre atti. Il primo si è svolto nel luglio 2020 in spazi all’aperto, il secondo il 5 dicembre 2020 con una maratona poetico-politica di 10 ore di diretta online. Il terzo atto che concluderà il cinquantennale è previsto per luglio 2021.


NOTE Intervento archiviato