I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

 

Tib Teatro è una struttura di produzione riconosciuta e finanziata dal Ministero per i Beni e le Attivita Culturali dal 2006, dalla Regione del Veneto, dal Comune di Belluno e dalla Fondazione Teatri delle Dolomiti come organismo di Residenza al Teatro Comunale di Belluno che opera dal 1993 nel territorio bellunese, una realtà veneta di confine, una zona montana isolata in cui l'attività teatrale assolve anche un'importante funzione di carattere sociale, oltreché culturale. Dal 2001 ha sviluppato l'attività di produzione con circuitazione a livello nazionale, e prestigiosi riconoscimenti - tra i quali il premio nazionale ANCT da parte dell’Associazione Critici Teatrali nel 2004, la partecipazione al Festival del Teatro Olimpico di Vicenza Conversazioni 2018, la partecipazione alla Biennale di Venezia 2006 con lo spettacolo Polvere, e quella nella stagione 2014-2015 del Piccolo Teatro di Milano con lo spettacolo Passione di Daniela Nicosia, dal romanzo Passio Laetitiae et Felicitatis di Giovanni Testori con Maddalena e Giovanni Crippa - integrandola ad un progetto multidisciplinare territoriale diffuso e organico di formazione, programmazione e promozione, volto a promuovere la pluralità delle espressioni artistiche e il dialogo tra queste e la comunità, anche con interventi di carattere educativo. Il nucleo artistico e organizzativo di Tib Teatro ne costituisce la sua identità più profonda, riconoscendosi nell'articolato progetto artistico della struttura. La continuità delle risorse umane impiegate e la condivisione dei progetti produttivi e territoriali, degli obiettivi e delle strategie operative atte alla loro realizzazione, costituiscono il punto di forza della cooperativa che si avvale di un nucleo artistico, organizzativo e tecnico fisso, pur continuando ad operare a favore di nuove istanze artistiche e tecniche, anche attraverso l’attivazione di TIROCINI e PERCORSI DI FORMAZIONE, al fine di garantire ai giovani e al territorio la presenza di una “CASA DEL TEATRO” in cui poter coniugare formazione e professionalizzazione, studio e lavoro, all’interno di una attività organica e multidisciplinare di produzione, diffusione e promozione della cultura teatrale. Il nucleo stabile di professionalità artistiche e organizzative (composto in larga parte da laureati Dams, Economia e Commercio, Scienze della Comunicazione, Beni Culturali, Lettere Moderne e Accademie di Teatro e Danza) che compone l'organigramma della struttura, ha inoltre trovato nella cooperativa stessa occasioni di formazione interna e attivato, con il sostegno della cooperativa, specifiche esperienze di formazione nei diversi settori (corsi di management dello spettacolo, seminari di studio, master specifici). I componenti il nucleo stabile della cooperativa partecipano ognuno con la propria professionalità, sia alla PRODUZIONE, che ai progetti territoriali, fin dalle fasi preliminari per la creazione di un nuovo progetto di spettacolo. 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 200.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La CASA DELLE ARTI, con annessa OFFICINA, è un’utopia possibile, un itinerario da percorrere con fiducia, espressione di un pensiero artistico complessivo rivolto a valorizzare le migliori energie del territorio, mettendo Belluno in relazione con il sistema artistico nazionale ed europeo, in condizioni di pari dignità, attraverso una progettualità pluriennale e continuativa.

Presso l’Edificio 5 e l’Hangar 10, due immobili delle ex Caserme Piave, ora SPAZIO EX del Comune di Belluno, TIB Teatro con la collaborazione di artisti e associazioni del territorio ha dato vita a un CENTRO PERMANENTE PER LE ARTI.

La CASA DELLE ARTI è uno spazio abitato, aperto alla comunità e agli artisti, attraverso progetti culturali e attività volte a ricongiungere le Ex-caserme e la città. Un centro culturale permanente per l’infanzia, i giovani e gli anziani, che intende operare in rete con altri centri simili. Un CENTRO DI PRODUZIONE E PROMOZIONE DELLE ARTI, che realizza percorsi di formazione e creazione nel campo delle performing-art: teatro, danza, cinema, musica, arti visive.

Uno spazio rigenerato in grado di far crescere le vocazioni artistiche del territorio, luogo di incontro e dialogo fra generazioni, di studio e progettazione per e con i giovani, di incontro tra formazione e lavoro. Un luogo di effettiva prevenzione del disagio e dell’isolamento giovanile, attraverso le pratiche artistiche.

Intendiamo anche così il nostro essere artisti nella e per la comunità, mettendo al servizio di questa: lavoro, passione, esperienza. Categorie necessarie per trasformare uno spazio vuoto, degradato, disabitato, in uno spazio vivo, grazie ai linguaggi dell’arte.

 

Presso la CASA DELLE ARTI (edificio 5) hanno già preso vita:

  • una scuola di teatro per bambini e giovani
  • laboratori per insegnanti, educatori e operatori della scuola
  • corsi di teatro per adulti e per la terza età
  • allestimento e studi preliminari per spettacoli, performance artistiche, mostre, installazioni
  • corsi di danza per bambini e giovani
  • laboratori di scrittura, arti visive, cinema, video
  • laboratori di scenotecnica, illuminotecnica, costume
  • uno spazio incontro tra artisti e comunità
  • uno spazio di residenza artistica per formazioni artistiche regionali e nazionali
  • master di teatro e workshop di danza in collaborazione con le Università di Bologna, Torino, Venezia con cui Tib Teatro ha sottoscritto convenzioni ad hoc.
  • convegni, conferenze, seminari di studio
  • una sala prove dotata di materiali per le Associazioni del Territorio e le giovani formazioni artistiche locali

 

Sono in progetto o in fase di realizzazione:

  • videoteca, spazio lettura, sala video
  • uffici per la realizzazione e la promozione dei progetti

 

Presso l’OFFICINA DELLE ARTI (hangar 10) stiamo completando un magazzino per scene e materiali illuminotecnici che verranno utilizzati quale supporto per la parte pratica relativa ai laboratori

  • illuminotecnici
  • scenotecnici
  • di costume e sartoria teatrale
  • di arti visive
  • di tecniche multimediali