I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Il Museo Archeologico Nazionale di Firenze, all'interno della Soprintendenza Archeologia della Toscana, nell'ambito dei propri compiti istituzionali, svolge attività di fruizione e valorizzazione dei beni culturali di competenza. Svolge altresì attività di Educazione Permanente e sensibilizzazione nei confronti del Patrimonio Culturale di pertinenza.

Nell'ambito dei Servizi Educativi, una attenzione particolare è riservata all'offerta didattica diretta alle scuole di ogni ordine e grado, ad un'utenza extrascolastica e ampliata (utenza svantaggiata e con disabilità).

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 20.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’offerta formativa 2014-2016 del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, all'interno dei Servizi Educativi della Soprintendenza Archeologia della Toscana, è stata progettata e realizzata seguendo quanto programmato e testato nel corso di una esperienza pluriennale che prevede lezioni tematiche, corsi di formazione, progetti di accessibilità ampliata, laboratori o trattazioni che, partendo dall’archeologia e dalla storia, sono stati arricchiti ed articolati fino a toccare l’antiquaria e l’antropologia, la mitografia, la numismatica e vari altri aspetti dell’economia e delle produzioni antiche. E' progettata per macroaree: Archeodidattica (per le scuole); Archeoscoperte (per l'utenza extrascolastica); Archeopercezioni (per l'accessibilità ampliata). E' svolta prevalentemente nel Museo Archeologico Nazionale di Firenze ma anche nei musei e nelle aree archeologiche nazionali presenti su tutto il territorio toscano.


NOTE Intervento archiviato