I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

SEGNI D’INFANZIA ASSOCIAZIONE ARTISTICA E CULTURALE 

Segni d’infanzia associazione nasce nel 2008 per occuparsi dell’organizzazione dell’omonimo festival internazionale di teatro per spettatori dai 18 mesi in su che dal 2016 prende il nome di SEGNI New Generations Festival.L’associazione crea e realizza progetti rivolti a bambini e bambine, ragazzi e ragazze, avvalendosi della collaborazione di professionisti e artisti, nazionali e internazionali.I progetti di Segni d’infanzia offrono stimoli e strumenti utili alla crescita delle nuove generazioni, favorendone l’empowerment e rafforzando il legame tra i vari target all’interno della comunità.Forza di Segni d’infanzia è la capacità di dare vita a preziose sinergie creando una rete di relazioni tra i diversi mondi delle istituzioni, della scuola, delle aziende, delle associazioni, del volontariato arricchendole con uno sguardo attento a cogliere gli stimoli provenienti dal panorama culturale europeo e mondiale.Nel 2008 ha ricevuto l’Adesione del Presidente della Repubblica sotto forma di Premio di Rappresentanza ed è promotrice dal 2016 di un network europeo di audience engagement per gli adolescenti TEENTHETRENETWORK.eu. 

SEGNI NEW GENERATIONS FESTIVAL - Creato nel 2006, SEGNI New Generations Festival è un appuntamento unico in Italia, un evento internazionale d’arte e teatro rivolto a bambini e bambine, ragazzi e ragazze dai 18 mesi ai 18 anni.La manifestazione coinvolge il mondo delle scuole, delle famiglie e tutti coloro che amano il teatro, la ricerca e i linguaggi delle arti.Artisti e compagnie italiane e straniere tra le più riconosciute e innovative del panorama mondiale si esibiscono in spettacoli, laboratori e percorsi d’arte nei luoghi più belli della città di Mantova.Nel corso di 17 edizioni, SEGNI festival si è consolidato come un momento irrinunciabile della vita culturale mantovana, appuntamento unico, di rilevanza nazionale e internazionale pensato specificamente per bambini, adolescenti, scuole e famiglie provenienti da tutta Italia.Il progetto artistico di SEGNI è il risultato di una strategia culturale che assimila il festival alla creazione collettiva di uno spettacolo lungo un anno, in cui attori, artisti, operatori e spettatori si incontrano per crescere culturalmente insieme.

SEGNI AL GIGLIO - E’ un festival multidisciplinare, realizzato tra i luoghi dell’Isola del Giglio, per le famiglie del territorio e per i turisti, capace di creare comunità, coinvolgendo e creando un dialogo intergenerazionale tra adolescenti e operatori turistici e culturali provenienti da tutta Italia ed Europa.Giunto alla sua 2^ edizione nel 2022, il festival prevde 14 giorni di performance multidisciplinari per diversi target,site specific,in contesti open air e risponde al bisogno di fornire un’offerta culturale che, sebbene dedicata a spettatori di passaggio come i turisti,contribuisce alla costruzione di una comunità culturale.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

IMPORTO 49.250,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Visionary -GTA festival si basa su un format innovativo supportato dall’Europa. Prevede 5 giorni di performance, walking discussion, conferenze, residenze e attività artistiche site specific. Coinvolge giovani, artisti e personaggi di rilievo del mondo della cultura sia alta che pop, provenienti da 11 paesi d’Europa che da protagonisti degli eventi si trasformano in ambasciatori del festival e dell’isola contribuendo al suo posizionamento come luogo ideale per esperienze culturali innovative e gratificanti. Gli eventi aperti a turisti e abitanti dell’isola, sono pensati per creare comunità e fare comunicazione. Prevede eventi nelle straordinarie location dell’isola che condotti dai giovani europei attivano uno scambio  rendendo protagonisti gli artigiani e professionisti della filiera agroalimentare locale mettendoli in dialogo con artisti e operatori culturali professionisti provenienti dall’Europa. 

V-GTA, sceglie l’Isola del Giglio come incubatore di un processo di ricerca di audience engagement e turismo culturale sostenibile co-finanziato dall’Europa fino al 2027. 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

IMPORTO 30.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

SEGNI AL GIGLIO 2022, finestra estiva di SEGNI New Generations Festival - con all'attivo 17 edizioni a Mantova - è un festival con un format innovativo che Segni d’infanzia Associazione – con esperienza pluriennale nella realizzazione di eventi artistici e culturali per le nuove generazioni, – ha appositamente immaginato per l’isola dell’arcipelago toscano.

Dopo il successo della prima edizione realizzata nel giugno 2021, il festival SEGNI AL GIGLIO torna dal 14 giugno al 2 luglio 2022, offrendo l’occasione di vivere un’inedita vacanza culturale godendo delle bellezze che l’isola offre dal punto di vista naturalistico attraverso un’offerta multidisciplinare, site specific e in contesti open air immersi nella natura.

14 giorni di festival con un’offerta culturale di qualità dedicata a bambini, bambine, adolescenti, famiglie e turisti con spettacoli di artisti nazionali ed internazionali, laboratori creativi, Teen Trekking Discussion, incontri letterari con autori, proiezioni di corti dal mondo, residenze teatrali, letture in cuffia in riva al mare e lungo i sentieri dell’isola.

Tutti gli eventi sono declinati per i diversi target e prevedono diversi momenti con la comunità del Giglio e i turisti attraverso appuntamenti trasversali, mettendo in relazione artisti, operatori ed enti internazionali e la comunità dei TEEN di Segni nel dialogo transgenerazionale, cifra stilistica di Segni.

Teatro, arte ed ecologia sono i focus di questa edizione capace di coinvolgere abitanti dell’isola, famiglie di turisti con figli fra i 18 mesi e i 18 anni, artisti professionisti di provenienza nazionale e internazionale e adolescenti, originari dell’isola e provenienti dall’Italia e da tutta Europa.


NOTE Intervento archiviato