I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Si tratta di una piccola chiesa romanica del XIII secolo, di una bellezza disarmante nella sua semplicità, dispersa nel bosco dell'Antinoro prima di Camaioni nei pressi del piccolo abitato di Luciano. Dedicata a San Michele Arcangelo, patrono della Chiesa Universale e protettore di poliziotti, radiologi e droghieri.
E’ un piccolo edificio ad aula rettangolare, coperto a doppia falda e concluso da un'abside semicircolare affrescata con una scena raffigurante il Giudizio Universale col Cristo tra la Madonna e San Giovanni Battista contornati di angeli che suonano le trombe, opera di un ignoto artista dei primi del XV secolo. Il volto del Cristo presenta importanti similitudini con Volto Santo di Manoppello e gli viene attribuita notevole importanza storiografica collegata alla perduta Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme in Roma.

Altre tracce di affresco si trovano nello stipo ricavato dopo il tamponamento del portale laterale. Nella facciata sono inseriti alcuni reperti marmorei di epoca romana.


Informazioni sullo stato della conservazione

La cappella si presenta in non buone condizioni manutentive.
Presenta alcune problematiche di carattere strutturale sulla parte della copertura e alcune lesioni sulla facciata e sulle pareti.
Oltre alla parte strutturale, propedeutica alla fruizione da parte della cittadinanza, è necessario un intervento di restauro degli interni, oggetto di alcuni saccheggi, e delle parti decorate.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

La cappella è disposta sul percorso di trekking del "Bosco di Camaioni" e l'esterno è liberamente fruibile.
L'interno è visitabile tramite appuntamento da prenotare presso il 
Comune di Montelupo Fiorentino – sindaco(at)comune.montelupo-fiorentino.fi.it - Tel 0571 917516

DOCUMENTI A CORREDO
Scheda su Wikipedia - Chiesa di San Michele Arcangelo a Luciano
Video servizio di TGT Toscana - Italia 7 del 10/12/2015
Video di ClivoTV di Tesori Toscani a cura di Riccardo Gatteschi 
Esibizione di Associazione Anima di Orfeo, Orpheus Ensemble nella Cappella Vecchia di San Michele a Luciano il 29 settembre 2018 a Montelupo Fiorentino per l'artbonus openday organizzato dal Comune, in collaborazione con la Parrocchia di Camaioni, Montelupo e Samminiatello. Installazione di arte contemporanea "la fortuna di nascere" di Serena Tani. Ha collaborato la Misericordia di Montelupo Fiorentino.Gregoriano a San Michele - L'alto prence l'Archangelo lucente
Video di Giancarlo Ciani  

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il tetto necessita di un consolidamento nelle parti principali di orditura e la sistemazione del manto di copertura. Le murature verticali presentano fessurazioni importanti sia nella parte anteriore che nella parte absidale che necessitano un intervento di consolidamento anche a protezione dell’importante affresco

Il Comune di Montelupo Fiorentino ha affidato la progettazione e la direzione lavori dell'intervento con determinazione n. 433 del 3/7/2019 - CIG. ZE628F76A0 per € 8.790,88 e, per la parte strutturale e per integrazioni richieste dalla Sovrintendenza, con ulteriore determinazione n. 424 del 24/7/2020 - CIG Z572DBE19D per € 2.537,60. Tali spese non risultano finanziabili con l’artbonus

Rispetto alla valutazione iniziale dei lavori di 100mila Euro, l’Amministrazione ha ritenuto, pur di mettere in sicurezza l’immobile, opportuno ridimensionare le proprie ambizioni indicando alle progettiste di perseguire lo scopo di rifacimento del tetto e di restauro dei paramenti murari economizzando al massimo l’intervento. L’importo eccedente rispetto alle donazioni è stato stanziato in via ordinaria dall’Amministrazione comunale

La Giunta comunale ha quindi approvato con delibera n. 104 del 22/10/2020 il progetto in linea tecnica per un ammontare di €. 57.381,70. Allegati alla delibera sono disponibili tutti gli allegati inerenti il restauro della cappellina.

Con determinazione n. 31 del 20/01/2021 sono stati affidati definitivamente i lavori CIG. 851834155E - CUP. J36J200001570004
- i lavori sono stati consegnati all’impresa il giorno 01/02/2021
- i lavori sono terminati in data 16/04/2021, quindi sono stati compiuti entro il periodo stabilito dal contratto;
-l'importo dei lavori eseguiti alle condizioni contrattuali è liquidato in € 44.949,49 oltre iva

Con determinazione n. 327 del 22/06/2021 è stato approvato il Certificato di Regolare Esecuzione

Sono stati inoltre liquidati incentivi alle funzioni tecniche ad alcuni dipendenti comunali come previsto dall'art. 113 del Dlgs 50/2016 per € 857,00. Tali spese non risultano finanziabili con l’artbonus.

E’ intenzione dell’Amministrazione inaugurare il restauro degli esterni per la festività di San Michele Arcangelo, il 29 settembre 2021

Successivamente verrà iscritto sull’artbonus il restauro degli interni e dell’affresco con la finalità di rendere nuovamente fruibile l’immobile alla cittadinanza. A questo nuovo intervento verranno indirizzate eventuali ulteriori donazioni che giungessero nel frattempo.

DESTINAZIONE EROGAZIONI RESIDUE

Verranno indirizzate verso un intervento di restauro degli interni di prossima iscrizione riguardante lo stesso immobile