I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

IL PALAZZO DUCALE FU REALIZZATO PER AGGIUNTE SUCCESSIVE TRA IL 1300 E IL 1500.

IL PORTICATO INTERESSATO DAL RESTAURO E' COSTITUITO DA  SEMPLICI COLONNE IN MARMO BIANCO CHE SORREGGONO UNA FACCIATA IN MATTONI FACCIA A VISTA

Informazioni sullo stato della conservazione

LE COLONNE E GLI ARCHI IN COTTO NECESSITANO DI UN INTERVENTO DI PULIZIA E CONSOLIDAMENTO E SUCCESSIVA PROTEZIONE

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 16.991,89 €

 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

RESTAURO DEL COLONNATO DI PIAZZA MUNICIPALE (LATO OVEST) E DEL PORTALE IN MARMO E COTTO DI ACCCESSO AL PORTICATO DA VIA GARIBALDI

RELAZIONE DI FINE LAVORI  - SONO STATI ESEGUITI I SEGUENTI LAVORI:

1) INTERVENTO DI RESTAURO CONSERVATIVO DELLE COLONNE IN MARMO

- SONO STATI ESEGUITI DEI SAGGI DI PULITURA DEI MARMI AL FINE DI CONCORDARE CON LA DL LA METODOLOGIA DI INTERVENTO PIU' IDONEA    E MENO INVASIVA

- RIMOZIONE DELLE INCROSTAZIONI CON IDROSABBIATURA A BASSA PRESSIONE E CON IDROLAVAGGIO NELLE ZONE MENO DANNEGGIATE

- RIMOZIONE DEI MATERIALI INCONGRUI TIPO CEMENTO

- STUCCATURE IN TONO CON CALCE E POLVERI DI MARMO SOLO NELLE ZONE INTERESSATE DA POSSIBILE INFILTRAZIONE D'ACQUA

- PATINATURA DELLE PARTI VECCHIE RICOSTRUITE IN ALTRO MATERIALE TIPO CEMENTO

- PROTETTIVO NELLE BASI DELLE COLONNE

 

2) INTERVENTO DI RESTAURO CONSERVATIVO DEGLI ARCHI IN COTTO

-SONO STATI ESEGUITI CAMPIONI DI PULITURA E LE LAVORAIZONI SONO STATE CONCORDATE DON LA DL. VISTO I RISULTATI TROPPO INVASIVI   DELLE PROVE DI PULITURA TRAMITE IMPACCHI ASSORBENTI, E' STATO CONCORDATO CON LA DL UN IDROLAVAGGIO A BASSA PRESSIONE E   RIMOZIONE MECCANICA DELLE INCROSTAZIONI

-CONSOLIDAMENTO DELLE ESFOLIAIZONI TRAMITE EMULSIONI NEBULIZZATE E MICRO INIEZIONI

-FISSAGGIO DELLE PARTI DISTACCATE TRAMITE INIEZIONI DI MALTE A BASE DI CALCE IDRAULICA FLUIDIFICATA E A BASSO PESO MOLECOLARE

- RIMOZIONE DI CHIODI E FERRI

- SONO STATE ESEGUITE ANCHE DELLE INDAGINI STRATIGRAFICHE, DALLE QUALI E' EMERSO UNA FINITURA AD INTONACO SUL MATTONE E UNA      PITTURA GIALLO OCRA, QUEST' ULTIMA SI IPOTIZZA POSSA RISALIRE AD UN INTERVENTO SUCCESSIVO. CON LA DL E' STATO CONCORDATO DI      MANTENERE L'INTONACO ORIGINALE E DI RACCORDARE LE LACUNE DON MALTE DI CALCE E COCCIOPESTO IN TONO

- VELATURE A BASE DI LATTE DI CALCE E PIGMENTO PER RACCORDLARE LE PARTI NUOVE CON QUELLE ORIGINALI