I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Un’avventurosa spedizione di 180 anni fa …Il 18 agosto 1828 un gruppo di archeologi, architetti, disegnatori e naturalisti giunge ad Alessandria e percorre in quindici mesi l’Egitto e la Nubia fino alla seconda cataratta del Nilo.

E’ la spedizione franco-toscana in Egitto, che Ippolito Rosellini dirige su incarico del Granduca di Toscana Leopoldo II e che affianca quella parallela francese, guidata dal celeberrimo decifratore dei geroglifici, Jean-François Champollion. Frutto di quel viaggio è una massa enorme di documenti: note (14 volumi manoscritti), copie di testi geroglifici e 1325 disegni.

 Un capolavoro librario e artistico. A Rosellini va riconosciuta l’opera immane di elaborazione dei dati raccolti, portata a termine in dodici anni di lavoro e conclusa con la pubblicazione, tra il 1832 e il 1844, dei Monumenti dell’Egitto e della Nubia: 9 volumi di testo e 390 tavole di illustrazioni raccolte in tre atlanti di grande formato, che risultano censiti in pochissime copie nel Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN).

Il restauro delle tavole degli atlanti, ritrovate nei depositi della Biblioteca Berio tra il materiale pesantemente danneggiato nella II Guerra Mondiale permetterebbe di apprezzarne appieno la bellezza e consegnerebbe alla città un documento davvero raro sulla conoscenza di una delle più affascinanti civiltà del mondo antico.

Salva una tavola!     Poiché i fascicoli si presentano sciolti e le tavole saranno restaurate ad una ad una, è possibile finanziare il restauro di una sola tavola o un gruppo di tavole al costo di 50 euro cad.

 

Informazioni sullo stato della conservazione

Descrizione fisica: 3 volumi (Monumenti storici: 149 c. di tav ; Monumenti civili: 135 c. di tav.; Monumenti del culto: 86 c. di tav.); mm 720 x 520

Condizioni di conservazione: i volumi si presentano completamente slegati e privi di coperta; le carte presentano una diffusa coltre di polvere e depositi superficiali, macchie di foxing e gore d’acqua, lacerazioni e lacune ai margini. Le pagine sono inoltre ondulate e lungo le parti lacerate presentano raggrinzimenti e piegature del supporto cartaceo. La parte centrale dei fogli, ove si trovano le illustrazioni incise ed acquerellate a tempera, sono in buone condizioni.

Una volta restaurata, l’opera sarà conservata posizionata orizzontalmente in scaffalatura di idonee dimensioni nei depositi librari climatizzati della Biblioteca Berio. Le tavole potranno essere consultate in originale da chi ne avesse necessità per i propri studi e saranno periodicamente valorizzate attraverso attività quali esposizioni, conferenze e laboratori dedicati.

 Poiché i fascicoli si presentano sciolti e le tavole saranno restaurate ad una ad una, è possibile finanziare il restauro di una sola tavola o un gruppo di tavole al costo di 50 euro cad.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

La Biblioteca Civica Berio è la biblioteca centrale del Sistema Bibliotecario Urbano del Comune di Genova. Importante per storia, vastità e unicità delle collezioni, dimensione degli spazi, si trova nella sede restaurata dell’antico Seminario dei Chierici, al centro della città.

Sezione Moderna - Sezione Periodici – Raccolta Locale (Genova e Liguria)

da lunedì  a sabato: 8.00 – 19.00 ; martedì e mercoledì: apertura fino alle 20.00 solo piano terra e primo piano

Sezione di Conservazione (Sala di Lettura Fondi Antichi e Collezioni Specializzate)

lunedì e mercoledì: 14.00 – 18.00
martedì e giovedì: 9.00 – 13.00
venerdì: 9.00 – 16.30

Distribuzione manoscritti e libri a stampa antichi a deposito:
lunedì e mercoledì: 14.30 - 16.00
martedì e giovedì: 9.30 - 11.00
venerdì: 9.30, 11.00, 14.30

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 12.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Data la delicatezza e la pregevole fattura della tecnica pittorica con cui sono state eseguite le acquerellature, si prevede un intervento conservativo che miri al restauro del supporto cartaceo senza intervenire in modo sistematico con tecniche umide per la pulitura delle carte. E’ prevista quindi per la pulitura superficiale la gommatura recto-verso con gomma in lattice e la successiva nebulizzazione con soluzione idroalcoolica di propionato di calcio. Questa operazione è resa necessaria dalla presenza di macchie di foxing), mentre l’inserimento in bassa percentuale di acqua demineralizzata è necessaria ai fini di ottenere un adeguato spianamento dei fogli. La sutura delle lacerazioni ed il risarcimento delle lacune verranno realizzati con carta velina giapponese Tengujo, carte giapponesi, polpa di cellulosa ed adesivo Tylose MH 300P. In ultimo le carte verranno spianate fra carte assorbenti neutre; i fascicoli ricomposti dei volumi verranno collocati in contenitori a conchiglia confezionati con cartone idoneo alla conservazione.