I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Accanto a Piazza del Plebiscito, simbolo della città di Napoli, sorge il tempio lirico italiano, con una data di nascita che anticipa di 41 anni la Scala di Milano e di 55 la Fenice di Venezia. Il Teatro di San Carlo fu costruito nel 1737 per volontà del Re Carlo III di Borbone; in quanto prestigioso monumento di rilevanza mondiale di indiscutibile valore e pregio storico-artistico, parte del Patrimonio Mondiale UNESCO, lega la sua notorietà  all’opera lirica ed alla musica, o più in generale alla sua storica attitudine a produrre ‘spettacolo’. La Fondazione Teatro di San Carlo, il cui impegno mira alla salvaguardia e alla conservazione di un patrimonio produttivo, musicale, storico artistico che non ha eguali al mondo, opera al fine di muovere passi decisivi in direzione della diffusione della cultura musicale.

Scopo della Fondazione è infatti  la diffusione dell'arte musicale, l'educazione musicale della collettività nonchè lo sviluppo artistico e professionale del proprio personale. Collabora con le Università, le Accademie, i Conservatori, i Centri Musicali, le Scuole di ogni ordine e grado ed altri Teatri Lirici Musicali italiani e stranieri al fine di promuovere progetti di formazione musicale e culturale. Progetta e realizza presso i propri laboratori allestimenti scenici e costumi teatrali. 

Il Teatro di San Carlo svolge la sua funzione sociale di luogo, di rappresentazione della comunità nella quale agisce e sul piano fisico ed estetico, ha una funzione  profondamente simbolica. Il San Carlo è percepito, anzitutto, come monumento cittadino, luogo del riconoscimento o dell'autoriconoscimento dell'intera comunità, come luogo della realtà civile, sociale e culturale urbana. Lo stesso edificio è profondamente carico di connotati anche affettivi e di sentimenti di identità e di orgoglio cittadino.

Il  contributo culturale è  rivolto alla città di Napoli e al panorama nazionale ed internazionale, nel segno di una continuità storica che ha reso e continua a rendere il San Carlo il Teatro d'Opera più antico d'Europa, quel meraviglioso palcoscenico del mondo impresso da sempre nella memoria collettiva.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 500.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il più antico d’Europa

“Un Teatro! Il più grande di Europa… destinato in poco tempo a divenire il regno della lirica nel mondo”.

 

La Fondazione Teatro di San Carlo, tra le maggiori imprese culturali nazionali, sostiene, da Statuto, la diffusione e la tutela dell’arte musicale e l'educazione della collettività. Tali attività rientrano in un disegno di promozione dell’identità caratteristica del Teatro, dal 1737 indissolubilmente legata alla storia del territorio. In tale prospettiva, la mission del Teatro mostra una forte sensibilità verso la ricerca storico-artistica e scientifica, la necessità della documentazione e dell’archiviazione, nella consapevolezza che il concetto di eccellenza storica si espliciti attraverso la forte valorizzazione del nostro comune patrimonio culturale.

 

Lo stemma del Regno delle Due Sicilie sovrasta il maestoso arcoscenico, col quale cromaticamente si fonde: al centro lo scudetto della Casa Borbone – tre gigli d’argento in campo azzurro – e intorno i 21 simboli araldici delle Case imparentate con quella regnante a Napoli compongono quel che appare come il simbolo affascinante della storicità di un teatro oggi restituito, con attenti lavori di restauro, allo splendore di un tempo.

 

Il Teatro di San Carlo è il Lirico più antico d’Europa, edificato nel 1737 per volontà del Re Carlo III di Borbone. In scena, il 4 novembre dello stesso anno, l'Achille in Sciro di Metastasio con musica di Sarro. Con oltre 280 anni di storia, il San Carlo ha visto passare i maggiori artisti del mondo tra cui Rossini, Donizetti, Bellini, Mercadante, Verdi. Casa dell’arte per grandi direttori come Toscanini, Stravinskij, Bernstein, Sawallisch, Abbado, Mehta il Lirico partenopeo è stato ed è ancora oggi meta ambita di interpreti di rilievo internazionale, dal canto lirico alla danza. Da Caruso alla Callas, da Corelli, Del Monaco, Tebaldi fino a Carreras e Pavarotti e per la danza Vassiliev, Maxinova, Nureyev, Alonso, Fracci, Savignano, Terabust, Derevianko e Bolle i grandi nomi dello spettacolo hanno reso indelebili e riconoscibili le pagine di storia del Teatro di San Carlo.

 

La bellezza della sala storica del Teatro travalica il tempo e lo spazio per giungere fino ai nostri giorni, intrisa di un fascino antico ma sempre vivo: fissata nelle pagine dei diari di illustri viaggiatori, portati a Napoli dal Grand Tour, è un’emozione che colora ricordi e impressioni di un luogo unico al mondo. L’ammirazione dei visitatori si estendeva dalla sala ai sei ordini di palchi, 185 in tutto, compreso il palco reale, simbolo unico al mondo di maestosità e magnificenza.

 

Oggi il Teatro può contare su un totale di 1.402 posti e un Palco Reale che può ospitare 24 posti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 500.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il Teatro di San Carlo, tra le maggiori imprese culturali nazionali, è una sempre più prolifica realtà produttiva riconosciuta come patrimonio artistico e umano a livello internazionale.

La musica e le multiformi espressioni dell’arte, attraverso strutture semantiche universali, rappresentano opportunità di dialogo e confronto tra culture; il necessario bisogno di condividere la bellezza, di riconoscersi in essa, di scoprire l’inscindibile appartenenza della materia umana alle forme dell’espressione liberale, induce ad una sempre più viva cooperazione tra soggetti che operano in ambito culturale ed economico, a una profonda riflessione sulle opportunità di interesse collettivo da sviluppare nei reciproci settori di competenza. 

La sensibilità dei mecenati, capaci di fondere l’amore per l’arte con il concreto sostegno alle azioni di sviluppo, viene riconosciuta come prezioso valore aggiunto rispetto allo svolgimento dell’attività caratteristica della Fondazione Teatro di San Carlo. Rendendo comune la fruizione dei linguaggi musicali e teatrali, in tutte le possibili manifestazioni sceniche e di ascolto, il San Carlo, simbolo della cultura operistica italiana, si delinea come residenza attiva per le culture del mondo.

Da queste premesse nasce il progetto Concerto d’Imprese sostenuto da un gruppo di eccellenze imprenditoriali del territorio campano che ha unito le forze per implementare interventi di sostegno all'insediamento, la promozione e lo sviluppo dell’offerta artistica al Teatro di San Carlo: un’azione congiunta che si delinea come progetto di valorizzazione del patrimonio storico musicale, della mobilità artistica, del confronto professionale, della circolazione transnazionale delle opere culturali e artistiche e dei professionisti. Contribuendo, ciascuno in base a diverse prospettive d’osservazione e alle proprie idee, alla costituzione di un fondo d’investimento ripartito su base triennale, gli imprenditori hanno consentito al Teatro di rafforzare il percorso artistico della Stagione 2021/2022.

Ambrogio Prezioso per Aedifica / Brin 69 / Gruppi Prezioso e Di Luggo 

Fulvio Scannapieco E vittorio Genna per ALA Spa

Luigi Borrelli per Boreal 1957 Srl

Luida Benigno per Calzaturificio Sirio Srl 

Lorenzo Matacena per Caronte Spa

Marco Zigon per Getra Spa

Francesco Tavassi per TEMI Spa per GLS

Gianluca Isaia per Isaia Spa

Massimo, Luca e Pietro Moschini per Laminazione Sottile Spa

Costanzo Jannotti Pecci per Palazzo Caracciolo Spa

Giancarlo Fimiani per R-Store Spa

Gianfranco D'Amato per Seda Spa


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 150.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

La Fondazione Teatro di San Carlo ogni anno s'impegna a curare il pubblico di domani. Migliaia tra bambini e ragazzi visitano gli storici spazi del Teatro, partecipano di progetti di formazione dell'opera e del balletto, apporofondendo e accrescendo la propria sensibilità verso il mondo della tradizione musicale sinfonica italiana e non solo. Laboratori e lezioni sono sono alcuni dei momenti didattici che la Fondazione organizza costantemente, nel convicimento che la passione e l'attenzione per l'universo teatrale vadano coltivati sin da piccoli. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 500.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Confermato l'imegno, anche per la Stagione 2020/21, del Progetto Concerto d'Imprese, il fondo d'investimento triennale costituito da dodici aziende del territorio campano che hanno accolto l'invito del Teatro di San Carlo a diventare partner e sostenitori del più antico palcoscenico d'Europa. Mai nome fu più indovinato: le dodici aziende, infatti, pu diverse tra loro attività, vocazione e business, esprimono in questo progetto un'assonanza ed un'armonia degne delle più importanti orchestre sinfoniche. Ma la diversità più interessante in questo progetto è certamente quella espressa dalle intenzioni e motivazioni che hanno spinto ogni socio a prendere parte all'iniziativa. C'è chi lo fa per trasferire all'azienda una passione personale nei confronti della grande musica, chi lo considera un investimento in bellezza; chi entra anche nel vivo della messa in scena e dei costumi ; chi pensa al connubio imprenditoria e musica come gesto illuminato e chi vuole esprimere un preciso principio di restituzione, considerando la cultura un forte strumento di crescita sociale e civile. Operazioni come queste nel territorio campano sempre più diffuse. Sempre più i privati scendono in campo a sostegno dello sconfinato patrimonio italiano, con un'assunzione di responsabilità che non è mai la presunzione di sostituirsi al Pubblico. 

La contaminazione tra il mondo della cultura e quello dell'impresa è l'aspetto più gratificante di questa operazione. Ci viene offerta l'opportunità di ampliare la nostra versione di uomini di industria, e di portare il nostro know-how al Teatro. 

Abbiamo consentito al Teatro di rafforzare il percorso artistico della Stagione Concerti 2020/2021 attraverso grandi direttori della scena contemporanea come Daniel Barenboim e Riccardo Muti alla guida, rispettivamente, della West-Eastern Divan Orchestra e dei Winer Philharmoniker e, tra le più amate voci del panorama internazionale, il mezzosoprano Elīna Garanča. Nell'ambito del percorso d'internazionalizzazione, il progetto di mecenatismo culturale ha permesso di sostenere la tournée 2018 a Pechino del Balletto del Teatro di San Carlo. 

Il palcoscenico del San Carlo è aperto a tutte le imprese che vogliano sposare l'iniziative...perché la musica è ricchezza! 

Protagonisti del Concerto d'Imprese sono: Aedifica/ Brin 69 Srl/ Gruppi Prezioso e Di Luggo, ALA Advanced Logistics for Aerospace, Ferrarelle Spa, SIAP Srl, Philippe Foriel- Destzet, Getra Spa, TEMI Spa per GLS, Isaia Spa, Laminazione Sottile Spa, Palazzo Caracciolo Spa, Seda Spa, Caronte Spa. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 250.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La Fondazione Teatro di San Carlo da anni è impegnata in attività che avvicinino i più giovani al mondo dell'opera lirica, della musica sinfonica e del balletto. L'obiettivo è quello di creare un pubblico giovane in grado in un prossimo futuro di non perdere lo staordinario patrimonio musicale e storico che il lirico più antico d'Europa rappresenta. Numerose sono in tal senso le iniziative, specialmente percorsi di formzione e laboratori interdisciplinari inclusivi che consentano ai ragazzi di approfondire con curiosità e personale sguardo il complesso mondo dello spettacolo dal vivo e del teatro. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 500.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Con il supporto di persone fisiche, enti e imprese, la Fondazione Teatro di San Carlo anche per le attività di Stagione previste per l'anno solare 2021 porta in scena spettacoli di opera lirica, concerti sinfonici, musical e balletti. Nell'anno in questione il Teatro porterà scena titoli quali La bohème, Rigoletto, My fair lady e un Galo Concerto in omaggio a Enrico Caruso. Sebbene anche altri importanti costituiscono le attività del Lirico, anche quest'anno numerosi progetti di formazione per l'avvicinamento dei giovani all'opera e attività di inclusione di un pubblico più vasto interessano gl impegni di tutti i comporti della Fondazione. 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 30.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La Fondazione Teatro di San Carlo al proprio interno ospita una corposa e prestigiosa massa artistica, l'Orchestra. I musicisti hanno necessità di disporre di sedute particolarmente indicate per la professione che siano adatte alle prove, alle attività spettacolo, confortevoli ma anche funzionali per chi come i musicisti lavoro spesso con uno strumento tutt'altro che leggero. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 250.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Attività dedicate all'avvicinamento dei giovani all'opera. 

Il teatro lirico più antico del mondo, oltre alla consueta Stagione lirico sinfonica e di danza, dedica un'attenzione speciale al pubblico del domani. La programmazione si arricchisce di laboratori di formazione ed iniziazione ai mestieri dell'arte per studenti di ogni ordine e grado scolastico. I progetti si presentano come attività di formazione per confrontarsi, in maniera più consapevole, su tematiche, suggestioni che emergono dagli aspetti universali dell'arte e sulle prospettive professionali. Allievi e giovani under 30 frequentano così in maniera più inclusiva un mondo estremamente complesso, quale si presenta quello dello spettacolo. Laboratori di musica e che offrono spunti per studiare e osservare la scena in maniera più interessata e partecipata. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 627.500,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Con Concerto d'Imprese, gli imprenditori, ciascuno in base a diverse prospettive d'osservazione e alle proprie idee, alla costituzione di un piano ripartito su base triennale e rafforzano il percorso artistico della Stagione di Concerti, con grandi interpreti della scena contemporanea come Valery Gergiev alla guida dell'orchestra del Teatro Marinskij di San Pietroburgo, Cecilia Bartoli e l'Ensemble barocco Les Musiciens du Prince di Monaco, nuovi talenti emergenti del panorama artistico internazionale come Lorenzo Pone (borsista al Royal College of Music di Londra) e un'esecuzione dell'integrale delle nove Sinfonie di Beethoven affidate alla bacchetta di Juraj Valcuha, alla direzione dell'Orchestrae Coro del Teatro di San Carlo e dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. 

Sostenere le attività di spettacolo dal vivo significa impegnarsi a scrivere pagine della nostra cultura contemporanea investendo, soprattutto, e grazie ad un'offerta di grande richiamo nell'avvicinamento delle giovani generazioni alla scena. 

Un'operazione futuro dalle tavole del palconoscenico più antico d'Europa. 

Vocazione e business esprimono in questo progetto un'assonanza ed un'armonia degne delle più importanti orchestre sinfoniche. La contaminazione tra il mondo della cultura e quello dell'impresa è l'aspetto più gratificante di questa operazione che porta il know-how di importanti industrie a Teatro. 


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 80.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sostegno alle attività di internazionalizzazione della tournée in Cina

 

La Fondazione Teatro di San Carlo porta la storia del balletto nel mondo. A Pechino arriva La Cenerentola, di Sergej Prokov'ef uno spettacolo in tre atti, che incanta l'Opera della capitale cinese. La scena si apre con la protagonista dedita a svolgere le faccende domestiche nella casa paterna; continuano con il Palazzo preparato per il gran ballo e dove ai rintocchi della mezzanotte la giovane donna perderà la scarpetta; il terzo atto si conclude poi con Il Principe che riconosce in Cenerentola la misteriosa principessa che al ballo aveva smarrito la scarpetta. 

Un vero e proprio classico quello portato in scena dal Corpo di Ballo del Lirico napoletano con la coreografia originale di Giuseppe Picone. Nei ruoli dei protagonisti si esibiscono Claudia D'Antonio e Anna Chiara Amirante (Cenerentola), Alessandro Staiano e Salvatore Manzo  (Il Principe), Candida Sorrentino e Sara San Camillo (sorellastre), Luisa Ieluzzi (fata) Valentina Vitale (matrigna), Fabio Gison (padre).


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO Non definito (Sostegno generico)

DESCRIZIONE INTERVENTO

progetto internazionalizzazione-tournèe cina


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO Non definito (Sostegno generico)

DESCRIZIONE INTERVENTO

Si tratta di attività svolte con particolare riferimento alla fruizione e alla salvaguardia del patrimonio artistico della Fondazione Teatro di San carlo


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 199.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Attività dedicate all'avvicinamento dei giovani all'opera. 

Programmazione laboratori di formazione ed iniziazione ai mestieri dell'arte per studenti di ogni ordine e grado scolastico. I progetti si presentano come attività di formazione per confrontarsi, in maniera più consapevole, su tematiche, suggestioni che emergono dagli aspetti universali dell'arte e sulle prospettive professionali. 


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

ATTIVITA' DI FOMAZIONE RIVOLTE ALLE NUOVE GENERAZIONI 

 


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 80.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Negli ultimi anni la Fondazione Teatro di San Carlo ha provveduto a intesicficare gli sforzi per avvicinare i più giovani all'opera. Per studenti di tutti gli ordini e gradi scolastici pertanto si è resa necessaria l'organizzazione di eventi formativi che in orario anche extrascolastico permettessero agli allievi di conoscere il nostro Teatro, la storie delle opere, delle sinfonie e dei balletti che qui vengono rappresentati. Attraverso specifici incontri formativi e laboratoriali infatti anche nel 2018 i più giovani hanno fatto molto di più che recarsi a teatro per assistere alla visione di uno spettacolo, hanno partecipato dell'incontro con gli addetti ai lavori che ogni giorno contribuiscono alla messa in scena, specialmente a livello artistico, dei titoli in programmazione. 


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 70.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Completamento della Cabina di Regia per le riprese di tutti gli spettacoli dal palcoscenico.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 60.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Salvaguardia e conservazione del patrimonio produttivo, musicale, storico artistico del Teatro di San Carlo attraverso interventi di manutenzione, protezione e restauro del bene culturale. Implementazione delle attività a sostegno delle attività educational e acquisizione nuovo pubblico di giovani.

 


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 34.915,30 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Un tappeto da danza ammortizzante che, grazie alla peculiare flessibilità e resistenza dei materiali di realizzazione, permette di ridurre il rischio di lesioni tendinee, muscolari ed ossee. 


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 200.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Si tratta di progetti laboratoriali, educativi e formativi atti ad alimentare la coscienza artistica e l'esperienza in teatro per i più giovani. Portano gli allievi di ogni ordine e grado a conoscere il mondo del teatro, in particolare attraverso incontri con le maestranze e di addetti ai lavori che da anni lavoro in questo contesto. Per conoscre la storia dell'opera, della sifonica e del balletto è quanto mai necessario conoscere anche approfonditamente i locali, la storia e la programmazione della Fondazione Teatro di San Carlo.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 5.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto si propone di avvicinare al Teatro di San Carlo e all'Opera lirica le giovani generazioni, facilitando i meccanismi di partecipazione attraverso il sostegno alla progettualità formativa rivolta ai giovani della Campania.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 100.500,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto si pone l'obbiettivo di avvicinare al Teatro di San Carlo le giovani generazioni, facilitando i meccanismi di partecipazione attraverso il sostegno alla progettualità formativa rivolta ai giovani della Campania. Tutelando e diffondendo la storia del Lirico più antico di Europa, le attività a sostegno alla Fondazione Teatro di San Carlo creano le condizioni per un sempre crescente accessibilità del Teatro generando processi di riappropriazione della propria storia culturale.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 4.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto si propone di avvicinare i giovani alla musica e all'Opera lirica attraverso un intenso percorso di preparazione su "Otello", Opera Inaugurale della stagione 2016/17.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sostegno alle attività della stagione 2016/17 della Fondazione Teatro di San Carlo


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 40.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il Teatro di San Carlo e Generali Italia sono lieti di annunciare il lancio di un progetto che vede le due realtà unite per il Sociale. Grazie al sostegno di Generali Italia, infatti, i giovani under30 partecipanti ai laboratori di formazione del Teatro di San Carlo (SanCarlini Lab, Doposcuola in Movimento, Laboratorio Coro di Voci Bianche e Orchestra Academy Lab) potranno prendere parte al concerto di presentazione ufficiale al pubblico del nostro Direttore Musicale Principale Juraj Valcuha con un semplice diritto di prenotazione di 5 euro: Generali Italia coprirà, infatti, il costo del biglietto in favore di questi giovani under30 per consentire loro di assistere ad un evento così speciale.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 12.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

ll Teatro di San Carlo di Napoli è il teatro d’Opera più antico del mondo ed è stato inserito dall’Unesco tra i monumenti considerati Patrimonio dell’Umanità. Le sue linee architettoniche, le decorazioni, i velluti rossi e gli arredi incantano e lasciano a bocca aperta chiunque. Ha conquistato nel 2014 un posto nella classifica del National Geographic superando la Scala di Milano e tanti altri teatri di fama mondiale, ottenendo il primo posto anche nella graduatoria di Best5.it che lo ha reputato il teatro più bello in assoluto! Un’opera sublime costruita nel 1737, per volontà del Re Carlo III di Borbone fortemente intenzionato a dare alla città un nuovo teatro che rappresentasse il potere regio. Così, accanto a Piazza del Plebiscito, simbolo della città di Napoli, fu edificato il tempio lirico italiano, con una data di nascita che anticipa di 41 anni la Scala di Milano e di 55 la Fenice di Venezia. L’edificio sorge affiancato al lato nord del Palazzo Reale, con il quale comunica grazie a un passaggio che si apre proprio alle spalle del Palco Reale. Al centro del secondo ordine di palchi che possiede il teatro che troviamo il Palco Reale, con la sua maestosità che domina la sala. Una particolarità del Teatro di San Carlo sono gli specchi nelle pareti laterali dei palchi, inclinati in modo tale da riflettere il palco reale. Si racconta, infatti, che le installazioni servissero ad ogni spettatore a non applaudire prima che lo facesse il re! Oggi questo palco necessità di poltrone adeguate al suo splendore. Da qui il progetto “ Adotta una poltrona Reale”, con il fine restituire al Palco Reale delle sedute di prestigio all’altezza della sua storia. E come scrisse Stendhal: “La prima impressione è d’essere piovuti nel palazzo di un imperatore orientale. Gli occhi sono abbagliati, l’anima rapita. Non c’è nulla, in tutta Europa, che non dico si avvicini a questo teatro, ma ne dia la più pallida idea”.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 12.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il 12 settembre, dalle ore 11 alle ore 13, Jonas Kaufmann è stato protagonista di speciali Prove aperte e Question Time, dedicati, in particolare, agli allievi dei Conservatori della Campania (Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli; Conservatorio Nicola Sala di Benevento, Conservatorio di Salerno, Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino) e delle classi di canto dei licei musicali regionali. L’intento è stato quello di dedicare ai ragazzi un momento di alta formazione, offerto, con grande generosità, da alcuni Amici del San Carlo, guidati da Mariella Pandolfi, a rappresentare gli Amici Napoletani di Jonas Kaufmann.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 38.200,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

sostegno attività formative anno 2015/2016, quota minima annuale 800 euro, sul sito www.teatrosancarlo.it maggiori dettagli


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sostegno attività formative anno 2014/2015


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 42.508.856,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sostegno attività della Fondazione stagione 2014


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 40.234.790,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

il sostegno prevede la possibilità di contribuire alla realizzazione degli spettacoli in programma stagione 2015/2016, in particolare per i costi della produzione artistica


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 86.240,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il Project Finance “Un tasto per il San Carlo” dà l’opportunità di contribuire, acquistando un tasto simbolico, alla donazione di un pianoforte a coda della Steinway & Sons modello B-211, al comparto orchestrale del Teatro di San Carlo. Importo della sottoscrizione € 980,00 L’operazione mira a promuovere le arti offrendo al San Carlo l’opportunità di avere uno strumento musicale di pregio e funzionale alle attività della Fondazione Benefit: • I sottoscrittori riceveranno un martelletto di feltro originale Steinway & Sons, incorniciato e numerato; • Apposizione di una targa nella “Sala Tebaldi” che riporterà i nomi di tutti i mecenati, a memoria del sostegno; • Invio di un invito personale al primo concerto inaugurale del pianoforte e alla cena di Gala organizzata per l’occasione. Ogni singola quota di Euro 980,00 potrà essere interamente sostenuta da un unico Socio (in tal caso verrà riportato sulla targa il nome e il cognome del Socio sostenitore) oppure potrà essere ripartita fino ad un massimo di tre soci (in tal caso figureranno sulla targa soltanto i cognomi dei Soci sostenitori)


NOTE Intervento archiviato