I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

La fondazione della Biblioteca Comunale, su delibera del Consiglio Comunale, è stata resa possibile grazie al lascito di una somma di denaro da parte di un medico di origine barziese, e grazie al contributo della Regione Lombardia in base alla L. R. 41/73. L'istituzione è stata creata soddisfacendo l'esigenza, espressa da molti, di dotare il paese di un servizio che rispondesse alla richiesta di qualificazione ed elevazione culturale della popolazione. Il 25/05/1975 la Biblioteca è stata inaugurata ed aperta al pubblico. La dotazione di libri è stata inizialmente composta con volumi donati da privati ed Enti e acquistati ex-novo, riguardanti argomenti di più diffuso interesse e diversificati per varie fasce d'età, per una consistenza complessiva di 1200 volumi circa. Nel corso degli anni, la Biblioteca ha visto un progressivo incremento dei frequentatori, delle iniziative culturali proposte e del patrimonio librario. L'importanza attribuita a questa istituzione da parte delle varie amministrazioni, che nel corso di più di 40 anni si sono susseguite, e i costanti investimenti hanno permesso uno sviluppo esponenziale dell'offerta. L'adesione al sistema Bibliotecario Lecchese e in seguito a quello della Provincia di Lecco ha permesso di ampliare, amplificare ed ottimizzare i servizi. Vero fiore all'occhiello del Sistema è l'organizzazione del prestito interbibliotecario, riconosciuto all'unanimità, come servizio utile, efficiente e vantaggioso per la collettività. Il volume di scambio di documenti tra le 68 biblioteche e punti prestito aderenti al sistema è in aumento ed è diventato un servizio essenziale sempre più richiesto dall'utenza. Costante in questi anni è stato l'incremento del patrimonio che consiste non solo nell'acquisizione di libri, ma anche di DVD, audiolibri, riviste e periodici, tanto che si annoverano circa 23.000 documenti catalogati. Anche la sede è stata trasformata al fine di ottenere nuovi spazi pensati per la valorizzazione di alcuni settori.Grazie all'erogazione dei Mecenati che hanno voluto supporare la decennale attività della biblioteca, questa anche per il 2016 ha potuto dotarsi di novità editoriali e rinnovare così il proprio patrimonio.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 5.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Come per gli anni 2016 e 2017 si propone il progetto di incremento del patrimonio librario della Biblioteca Comunale. Fin'ora la generosità dei mecenati che hanno sostenuto il progetto ha permesso di garantire l'aggiornamento delle collezioni presenti in biblioteca e l'offerta di novità editoriali.

Le erogazioni verranno destinate per continuare l'opera di rinnovamento del materiale documentario appartenente alla sezione ragazzi ed alla sezione narrativa rivolta agli adulti. 

La Biblioteca Comunale di Barzio infatti è un luogo della Cultura che da più di 40 anni è punto di riferimento per un numero sempre più crescente di cittadini.

Da sempre è frequentata e apprezzata grazie all’accoglienza del luogo, alla disponibilità degli operatori e soprattutto alla qualità e alla varietà della suo patrimonio costantemente aggiornato. 

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 9.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La Biblioteca Comunale di Barzio è un luogo della Cultura che da più di 40 anni è punto di riferimento per un numero sempre più crescente di cittadini. Da sempre è frequentata e apprezzata grazie all’accoglienza del luogo, alla disponibilità degli operatori e soprattutto alla qualità e alla varietà della suo patrimonio costantemente aggiornato. Purtroppo in questo periodo di difficoltà economiche la biblioteca fatica a mantenere il livello di aggiornamento che è stato garantito negli anni precedenti. Per poter supportare al meglio questo importante servizio l’Amministrazione, attraverso la delibera di Giunta Comunale n. 13/2016, ha stabilito di attivare quanto introdotto con la L. n. 106/2014 - e successive modifiche e integrazioni - con il provvedimento “ART BONUS” in materia di erogazioni liberali, applicate ai beni culturali, incentivando le donazioni private di aziende o di cittadini per contribuire tra i vari scopi al sostegno delle biblioteche.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 5.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La Biblioteca Comunale di Barzio è un luogo della Cultura che da più di 40 anni è punto di riferimento per un numero sempre più crescente di cittadini. Da sempre è frequentata e apprezzata grazie all’accoglienza del luogo, alla disponibilità degli operatori e soprattutto alla qualità e alla varietà della suo patrimonio costantemente aggiornato. Purtroppo in questo periodo di difficoltà economiche la biblioteca fatica a mantenere il livello di aggiornamento che è stato garantito negli anni precedenti. Per poter supportare al meglio questo importante servizio l’Amministrazione, attraverso la delibera di Giunta Comunale n. 54/2017, ha stabilito di attivare quanto introdotto con la L. n. 106/2014 - e successive modifiche e integrazioni - con il provvedimento “ART BONUS” in materia di erogazioni liberali, applicate ai beni culturali, incentivando le donazioni private di aziende o di cittadini per contribuire tra i vari scopi al sostegno delle biblioteche.


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 2.500,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

La Biblioteca Comunale di Barzio è un luogo della Cultura che da più di 40 anni è punto di riferimento per un numero sempre più crescente di cittadini. Da sempre è frequentata e apprezzata grazie all’accoglienza del luogo, alla disponibilità degli operatori, e soprattutto alla qualità e alla varietà della suo patrimonio costantemente aggiornato. Purtroppo in questo periodo di difficoltà economiche la biblioteca fatica a mantenere il livello di aggiornamento che è stato garantito negli anni precedenti. Per poter supportare al meglio questo importante servizio l’Amministrazione, attraverso la delibera di Giunta Comunale n. 54/2017, ha stabilito di attivare quanto introdotto con la L. n. 106/2014 - e successive modifiche e integrazioni - con il provvedimento “ART BONUS” in materia di erogazioni liberali, applicate ai beni culturali, incentivando le donazioni private di aziende o di cittadini per contribuire tra i vari scopi al sostegno delle biblioteche.


NOTE Intervento archiviato