I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Gli obiettivi prioritari dell'intervento sono, in sintesi, quello di adeguare l'intera struttura museale secondo i più aggiornati criteri tecnico-scientifici e gli attuali standard di funzionamento e sviluppo dei musei e quello di incrementarne l'attività nell'ambito del turismo culturale e, più in generale, la fruizione pubblica da parte dei cittadini che frequentano il terriotrio barghigiano. L'intervento prevede il potenziamento degli spazi espositivi, anche per mostre temporanee, la razionalizzazione dei percosi di visita, anche distinti per tipologia e temi, l'aggiornamento degli apparati didattici, anche relativamente ai reperti attualmente non esposti, il miglioramento e l'ampliamento degli spazi e dei servizi per il pubblico, sia per l'accoglienza (reception, guadaroba, caffetteria, bookshop), sia per la didattica e la formazione (servizi educativi, seminari, laboratori).

Sugli annessi di Casa Pascoli è necessario un intervento di restauro che tenderà a recuperare le caratteristiche del fabbricato in modo da comprendere quali fossero gli impieghi e le attività originariamente svolte e lo stile di vita agli inizi del novecento. Il livello inferiore, accessibile dal giardino, ospita un locale per l'allevamento degli animali (inutilizzato). Il progetto, con il recupero delle strutture, prevede la realizzazione di uno spazio che sarà destinato a "Museo degli attrezzi agricoli del Pascoli" ed a Magazzino. Al piano primo, dell'edificio adiacente la limonaia, si riconoscono i decori che caratterizzavoano il Teatrino di Mariù, anche questi ambienti saranno integralmente recuperati, garantendo la conservazione della memoria della sorella del Poeta. Sarà migliorato l'utilizzo dell'Asilo "Ruggero e Caterina Pascoli", mediante opere di consolidamento e restauro e con la realizzazione di un collegamento con l'ultimo livello di Casa Pascoli, per ottenere un "Centro Studi" di più adeguate dimensioni.

Sarà inoltre ripristinato il muro di sostegno esistente in precarie condizioni statiche ed in alcune porzioni diroccato, con l'accortezza di mantenere le caratteristiche ed i materiali originari nonché con la salvaguardia della vegetazione esistente. In adiacenza del muro sarà ricreato il percorso pedonale che sulle cartografie storiche è denominato "Vicolo degli Uliveti".

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 866.557,31 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Opere per il restauro e conservazione del complesso museale Pascoliano, con valorizzazione ed ampliamento dei percosi museali e con realizzazione di un centro studi appropriato.