I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Si tratta di un quadro di pieno stile romantico realizzato nel 1894; rappresenta due donne, in abiti molto eleganti, sulla riva del mare durante una burrasca. Opera di grande valenza artistica di Pompeo Mariani (Monza,1857 – Bordighera, 1927), già oggetto negli anni scorsi  di prestito per mostre prestigiose.

Il quadro è divenuto proprietà del Comune di Vigevano nel 1935, quando il Comune ha acquistato dalla famiglia Crespi il palazzo di residenza a Vigevano. I Crespi erano una famiglia di industriali manifatturieri, originari di Dorno

le misure, comprensive della cornice, sono: cm.194 x 145 x 13

 

Informazioni sullo stato della conservazione

Il dipinto è inserito in una cornice lignea dorata, costituita da fasce alternate con semplici modanature, una fila di sferette e motivi decorativi vegetali.

Il supporto del dipinto, costituito da una tela già foderata, è in buono stato di conservazione, sul retro, tuttavia, nella zona inferiore si osservano macchie biancastre che dovranno essere accuratamente esaminate per verificare se trattasi di attacchi microbiologici.

Le corpose pennellate sono attraversate da una crettatura ampia e profonda che corrisponde, in alcuni casi, a difetti di adesione, prodromi di cadute di preparazione.

Esaminando la superficie cromatica, è possibile rilevare l’esistenza di ritocchi mimetici, ora alterati, ascrivibili ad un precedente intervento di restauro, eseguiti su stuccatura, ma talvolta debordanti sulla materia originale.

Residui di vecchie vernici sono individuabili sul cielo e sulle lumeggiature e si insinuano nel ductus delle pennellate.

Un velo di sporco e polvere è depositato sulla superficie.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

La Pinacoteca Civica "C.Ottone" è aperta dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 17.30, sabato, domenica e festivi con orario continuato dalle 10.00 alle 18.00

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 5.124,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto intende provvedere al restauto pittorico e della cornice seocndo le seguenti linee di intervento:

DIPINTO

  1. Asportazione della cornice dal dipinto.
  2. Pulitura del retro e rimozione della polvere e dei depositi di sporco tra tela e telaio con pennelli morbidi e aspiratore.
  3. Disinfezione precauzionale del retro dagli eventuali attacchi microbiologici mediante nebulizzazione di Biotin.
  4. Pulitura della pellicola pittorica dallo sporco superficiale, dalle vernici e dai ritocchi alterati previa valutazione con la D.L. di test preliminari per l’individuazione dei solventi e delle metodologie di applicazione più idonee.
  5. Consolidamento dei difetti di adesione della pellicola pittorica mediante infiltrazioni di un’ammide terziaria alifatica (Aquazol® 200 o 500 (poli(2-Etil-2- Ossazolina) o con Plexisol P550, previo ammorbidimento e riadagiamento localizzato o riduzione delle deformazioni delle scaglie di colore maggiormente sollevate.
  6. Stuccatura delle lacune di preparazione e loro reintegrazione pittorica mediante l’uso di pigmenti in polvere e vernice retoucher Vibert Lefranc Bourgoise, secondo le indicazioni della D.L..

CORNICE

  1. Pulitura e rimozione della polvere e dei depositi di sporco dal fronte e dal retro con pennelli morbidi e aspiratore.
  2. Perfezionamento della pulitura mediante un tensioattivo idoneo da testarsi preliminarmente.
  3. Rimozione delle stuccature più grossolane e di ritocchi inappropriati.
  4. Trattamento antitarlo mediante infiltrazioni e imbibizione di Permetrina.
  5. Stuccatura delle lacune e reintegrazione pittorica.
  6. Riassemblaggio di dipinto e cornice e verifica delle attaccaglie.


NOTE Intervento archiviato