I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

L'associazione Concetto Armonico, dal 2011, si occupa di promuovere le arti e la musica, nello specifico ideando e progettando interventi a favore dei giovani cantanti e giovani risorse della musica e dello spettacolo dal vivo.
Organizza il Festival Vicenza in Lirica al Teatro Olimpico, il Concorso lirico Tullio Serafin e il COF: Cavarzere Opera Festival.
I mecenati possono intervenire per sostenere le attività dell'associazione, per il Festival Vicenza in Lirica, per le borse di studio ai giovani artisti, per il Cavarzere Opera Festival, per il Concorso lirico Tullio Serafin e per i premi del Concorso lirico Tullio Serafin.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

IMPORTO 208.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Concetto Armonico per l'anno 2023 intende realizzare il Concorso lirico Tullio Serafin, il Festival Vicenza in Lirica, il Cavarzere Opera Festival, sempre con l'obiettivo di promuovere i giovani cantanti e le nuove risorse umane dello spettacolo dal vivo. l’associazione “Concetto Armonico” In collaborazione con ”Archivio storico Tullio Serafin” lancia il progetto “Malipiero Callas Serafin – maestri del ‘900” che intende celebrare tre icone musicali del secolo scorso nei cinquant’anni dalla morte di Gian Francesco Malipiero, nei cento anni dalla nascita della diva per eccellenza Maria Callas, ma anche, nel centesimo anniversario del Festival Areniano creato e diretto per la prima volta da Serafin nel 1913. Il maestro Serafin è stato un punto di riferimento sia per Malipiero, dirigendo alcune sue opere anche in prima assoluta, e soprattutto per Maria Callas che proprio Serafin scopri nel 1947 all’Arena di Verona (“La Gioconda” di Ponchielli 2 agosto) e che fece diventare il soprano assoluto che tutti ricordiamo nel 1949 al Teatro “La Fenice” di Venezia con “Walkiria” di Wagner (8 gennaio) e “I puritani” (19 gennaio).