I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Il TEATRO LIBERO PALERMO, fondato nel 1968 da Beno Mazzone, ha avuto sede dal 1973, in Vicolo Sant’Uffizio di Piazza Marina, dove ha trasformato quelle che erano le sale di rappresentanza dell’ex Hotel de France, poi tribunale e mensa universitaria, in un “laboratorio di teatro”, divenuto punto di riferimento internazionale per la ricerca teatrale. Per far posto al cantiere per la ristrutturazione dell’ex-Hotel de France, dal 9 marzo 1999 ha trasferito la propria sede nei locali, riaperti dopo secoli di abbandono, dell’ex loggiato della chiesa cinquecentesca di Santa Maria dei Miracoli, sempre a Piazza Marina, dove ha attualmente la sua sede.

TEATRO LIBERO INCONTROAZIONE è riconosciuto quale  CENTRO DI PRODUZIONE TEATRALE (già Stabile d’innovazione) dal Dipartimento dello Spettacolo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è finanziato dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia. Inoltre collabora con le più importanti strutture culturali internazionali.

TEATRO LIBERO è un luogo aperto e disponibile, entro cui la pratica del teatro ha una sua continuità sia teorica che d’azione, una sua prassi di laboratorio vissuta attraverso l’attività di ricerca e di sperimentazione, l’identificazione e la presentazione di nuove drammaturgie, il teatro/danza, la nuova danza, l’elaborazione e la produzione di propri lavori, la promozione e la diffusione del teatro nelle scuole di ogni ordine e grado, l’organizzazione di convegni, seminari, esposizioni, la ricerca di spazi operativi nel tessuto della città (quartieri, scuole, biblioteche, strade, piazze, zone decentrate), e dei territori dell’entroterra palermitano e dell’intera regione Sicilia.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

La pandemia da Covid-19 ha interrotto il rapporto ciclico tra il pubblico e l’evento teatrale; ha spostato l’attenzione sulla comunicazione mediata dai canali della rete, spersonalizzandone il rapporto e sostituendo la matericità dei corpi con l’aleatorietà dell’immagini e della virtualità. È però, incontro, condivisione, riflessione critica. È, in buona sostanza, cittadinanza.

Il Teatro è, e deve essere, un luogo pubblico di condivisione, d’incontro e deve sempre più rappresentare un presidio culturale, un avamposto incontro, come comunione di intenti, patto di fiducia, tra l’officiante attore e il “fedele” spettatore. 

Ecco perché riteniamo importante avviare un progetto speciale di formazione del pubblico che vedrà coinvolto Teatro Libero in un percorso di educazione e formazione dello spettatore. 

Il progetto Per un teatro di comunità è un progetto di formazione del pubblico e di crescita culturale attraverso le arti della scena delle diverse comunità della Città di Palermo e del suo territorio metropolitano. Con i fondi delle donazioni, si intendono creare percorso virtuosi di crescita culturale per le diverse comunità della città, attraverso progetti di lettura, di socialità, di laboratorio teatrale, e di approfondimento dei temi sociali attraverso la lingua e i linguaggi della scena.