I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il monumento dedicato all’antico nume protettore di Trapani, che sorge a fianco della chiesa di Sant’Agostino, fu edificato nel 1342 dalla famiglia Chiaramonte, per celebrare il primo acquedotto che da Erice portò l’acqua entro le mura cittadine. E' stata la prima fontana della città, la cui funzione era quella di distribuire acqua potabile ai suoi abitanti, che proveniva dai piedi della montagna e veniva convogliata fin qui da un acquedotto. Nel XVIII secolo è stata aggiunta la decorazione barocca e la statua di marmo di Saturno per abbellirla.

Informazioni sullo stato della conservazione

Il bene storico-monumentale è stato restaurato nel 2018 e da allora non è stato fatto alcun intervento di manutenzione. I due catini barocchi in marmo e la vasca grande di raccolta dell'acqua, presentano le superfici molto degradate e ricoperte da incrostazioni calcaree. Gli elementi in pietra che costituiscono il paramento di appoggio della fontana devono essere protetti ed impermeabilizzati a causa della continua aggressione dell'acqua che alimenta la fontana. Gli intonaci in calce color terra che costituiscono lo sfondo della statua di Saturno presentano iniziali e parziali deterioramenti. L'azione  del vento ed il percolamento dell'acqua che fuoriesce scenograficamente dalle bocchette ha provocato la formazione di evidenti e diffuse concrezioni calcaree da ruscellamento che interessano quasi tutta la superficie della fontana e degli invasi delle vasche.    

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

la fontana è fruibile H24.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 48.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Restauro conservativo delle superfici nei diversi materiali costitutivi, ripristino dell'impermeabilizzazione delle vasche, sistemazione dell'area di rispetto intorno alla vasca principale, revisione degli impianti idrici. In linea generale la rimozione delle numerose concrezioni e incrostazioni dovrà essere effettuata con strumentazione meccanica di precisione, e successivamente si effettuerà il trattamento di disinfezione su tutte le superfici, con opportuno biocida scelto in base ai risultati delle indagini microbiologiche precedentemente svolte. Sarà di particolare attenzione la ricostruzione degli arti e della porzioni della testa.