I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il portale di chiusura dell'Ala Ovest del Castello di Colloredo di Monte Albano è costituito da una terminazione ad arco fiancheggiata da due paraste con trabeazione in pietra e tettuccio protettivo con coppi e ospita una decorazione ad affresco ispirata ai dipinti preraffaelliti.

e risulta interessato da varie forme di degrado (vedere relazione dell'intervento allegata),
tanto da richiederne un intervento di restauro (Intervento autorizzato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti
e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia con prot. 9338 del 03/07/2018).

Informazioni sullo stato della conservazione

Interessato da varie forme di degrado, il portale è stato ripristinato nel corso del 2019 attraverso:

a) il Restauro conservativo di pittura murale (trattamento biocida e spazzolatura manuale di tutte le superfici, rimozione delle porzioni di intonaco deteriorato e delle stuccature cementizie incongrue, consolidamento e ricostruzione dell'intonaco, trattamento protettivo);

b) il Restauro conservativo di elementi decorati in malta (trattamento biocida, spazzolatura manuale e idrolavaggio, rimozione delle porzioni di malta deteriorate e delle stuccature cementizie incongrue, ripristino dell'intonaco povero e trattamento protettivo) e tetto in coppi (rimozione e pulitura dei coppi, applicazione di guaina liquida, ricostruzione del manto di copertura e impermeabilizzazione);

c) il Restauro conservativo di elementi del muro in sasso (trattamento biocida, spazzolatura manuale e idrolavaggio, rimozione delle porzioni di malta deteriorate e delle stuccature cementizie incongrue, ripristino dell'intonaco povero e trattamento protettivo).

A oggi pertanto il portale si trova in ottime condizioni di conservazione.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il portale è accessibile su richiesta, contattando gli uffici della Comunità Collinare del Friuli.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 9.252,48 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il restauro conservativo del portare di chiusura è stato articolato in tre interventi, ovvero:

  1. Restauro conservativo di pittura murale (trattamento biocida e spazzolatura manuale di tutte le superfici, rimozione delle porzioni di intonaco deteriorato e delle stuccature cementizie incongrue, consolidamento e ricostruzione dell'intonaco, trattamento protettivo);
  2. Restauro conservativo di elementi decorati in malta (trattamento biocida, spazzolatura manuale e idrolavaggio, rimozione delle porzioni di malta deteriorate e delle stuccature cementizie incongrue, ripristino dell'intonaco povero e trattamento protettivo) e tetto in coppi (rimozione e pulitura dei coppi, applicazione di guaina liquida, ricostruzione del manto di copertura e impermeabilizzazione);
  3. Restauro conservativo di elementi del muro in sasso (trattamento biocida, spazzolatura manuale e idrolavaggio, rimozione delle porzioni di malta deteriorate e delle stuccature cementizie incongrue, ripristino dell'intonaco povero e trattamento protettivo).


NOTE Intervento archiviato