I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

a.ArtistiAssociati

Fondata nel 1987 a Gorizia e diretta da Walter Mramor, è una struttura che opera nel settore dello spettacolo dal vivo, riconosciuta dal 1989 dal MiBACT come Impresa di Produzione Teatrale e finanziata dalla Regione FVG.

La sua attività si articola in quattro segmenti: produzione di spettacoli teatrali; gestione di sale teatrali; formazione e iniziative per i giovani; gestione del programma danza del Circuito regionale Multidisciplinare in collaborazione con l’Ente Regionale Teatrale.

La drammaturgia contemporanea è il fulcro dell’attività di produzione. Un lungo sodalizio con Gianrico Tedeschi ha visto il grande attore protagonista in numerosi progetti (Le ultime lune di F. Bordon, Minetti, ritratto di un artista da vecchio di T. Bernhard, Smemorando - La ballata del tempo ritrovato dello stesso Tedeschi…), Milva ha dominato la scena in La variante di Lüneburg - Fabula in musica del goriziano Maurensig, Zuzzurro&Gaspare sono stati i protagonisti di La cena dei cretini di F. Veber, Tutto Shakespeare in 90 minuti di Long, Singer e Winfield, regia di Alessandro Benvenuti. Tra i progetti più recenti si segnalano Figli di un Dio minore di M. Medoff con Giorgio Lupano e Rita Mazza, Nudi e crudi di A.Bennett con Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi, regia di Serena Sinigaglia, Mariti e mogli di Woody Allen adattato da Monica Guerritore con un cast di otto attori tra cui la stessa Guerritore e Francesca Reggiani, Viktor und Viktoria di Giovanna Gra con Veronica Pivetti, Scusa sono in riunione...ti posso richiamare? con Vanessa Incontrada.

A Cormòns e a Gradisca d’Isonzo la compagnia realizza per conto di ciascuna Amministrazione Comunale una ricca stagione teatrale (prosa, danza, musica, laboratori teatrali, lezioni di danza ed iniziative collaterali).
Dal 2011, in sinergia con altri imprenditori, l’azienda gestisce il Teatro Duse di Bologna.

Nel 2018 l’azienda avvia il progetto triennale di residenze artistiche denominato ARTEFICI.ResidenzeCreativeFVG.

Il settore della formazione include attività che coinvolgono bambini e ragazzi di ogni fascia d’età, con interventi a teatro, negli istituti scolastici e in luoghi di particolare interesse storico-artistico.

La Cooperativa si occupa infine della promozione della danza sul territorio regionale, proponendo le creazioni delle migliori compagnie italiane ed internazionali di concerto con l’Ente Regionale Teatrale.

L’attività di a.ArtistiAssociati si svolge a livello regionale (con la programmazione delle sale teatrali, l'attività di formazione per i giovani e la circuitazione della danza in collaborazione con l'Ente Regionale Teatrale), nazionale (con la produzione e la distribuzione di spettacoli nei più importanti teatri italiani, le reti con gli altri operatori attivi sul territorio, la gestione del Teatro Duse di Bologna) e talvolta internazionale (come nel caso del progetto NID Platform - La nuova piattaforma della danza italiana che si è svolta a Gorizia dal 19 al 22 ottobre 2017).

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 30.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Visavì Gorizia Dance Festival è il primo festival internazionale transfrontaliero di danza contemporanea a Gorizia e Nova Gorizia, ideato da Artisti Associati in partenariato con i Comuni di Gorizia, Cormons e Gradisca d’Isonzo. Il partenariato internazionale coinvolge l’SNG di Nova Gorica e il network di operatori della danza Pan Adria (Slovenia, Croazia, Italia).

Il progetto ha ricevuto dal Ministero della Cultura il prestigioso riconoscimento di Progetto Speciale nell’ambito della danza, assieme a soli altri tre progetti in tutt’Italia ed è sostenibile grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione CaRiGo e alla partecipazione di diversi partner pubblici e privati.

Visavì Gorizia Dance Festival ha nella dimensione transfrontaliera la sua principale peculiarità. La Capitale Europea della Cultura 2025 che Nova Gorica e Gorizia si sono aggiudicate grazie ad un progetto congiunto rappresenta un obiettivo di crescita comune al quale anche il festival darà il suo contributo, rafforzando la cooperazione e favorendo la circolazione del pubblico. Ma costituisce altresì una spinta e uno stimolo alla crescita della manifestazione che, nata nel 2020, comincia ora ad affermarsi nel contesto nazionale ed internazionale.

La seconda edizione del festival prosegue quindi nella progettualità intrapresa, perseguendo gli obiettivi individuati:

1 alimenta la vivacità culturale, grazie ad un programma innovativo e di respiro internazionale che non trascura la valorizzazione delle eccellenze locali, con rappresentazioni in Esclusiva, Prima Nazionale e alcune Prime Mondiali;

2 favorisce l’apertura internazionale e la mobilità di artisti e operatori, attraverso la creazione di reti internazionali e momenti di incontro tra artisti e operatori quale volano per la circuitazione delle opere;

3 aumenta la visibilità del territorio, promuovendolo nel panorama nazionale e internazionale;

4 allarga il pubblico e coinvolge i giovani adottando una gestione inclusiva, prezzi accessibili e il coinvolgendo attivamente giovani, università, scuole di danza, partner locali;

5 migliora il benessere dei cittadini avviando “gruppi di visione” quale strumento per ritessere le relazioni tra le persone;

6 costruisce rapporti transfrontalieri tra strutture culturali, istituzioni, pubblici, attraverso la partnership con il Teatro Nazionale Sloveno di Nova Gorica e lo scambio di conoscenze e pratiche virtuose;

7 si impegna a promuovere la sostenibilità attraverso l’adozione e la comunicazione di scelte sostenibili.

Visavì Gorizia Dance Festival 2021 si svolgerà a Gorizia e Nova Gorica dal 28 al 31 ottobre 2021.

 www.goriziadancefestival.it 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 110.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il primo festival internazionale di danza contemporanea in RegioneFriuliVeneziaGiulia sarà innovativo sia nei contenuti, in quanto ospiterà le nuove produzioni dei più interessanti artisti del settore, che nelle modalità, in quanto avrà carattere transfrontaliero: si svolgerà a Gorizia e Nova Gorica e rientrerà nella più ampia progettualità sviluppata congiuntamente dalle due città in occasione della candidatura di Nova Gorica a Capitale Europea della Cultura 2025. Tra gli obiettivi rientrano la promozione della conoscenza della danza contemporanea, il coinvolgimento del territorio e degli operatori internazionali, lo sviluppo di collaborazioni transfrontaliere e la circolazione del pubblico.

L’appuntamento sarà a cadenza annuale e si svolgerà nel mese di ottobre. La prima edizione è prevista da giovedì 22 a domenica 25 ottobre 2020.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 20.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Sostegno alle attività di:

  • Produzone teatale

> SCUSA SONO IN RIUNIONE... TI POSSO RICHIAMARE?
con Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta
> JOLANDA LA FIGLIA DEL CORSARO NERO
con Veronica Pivetti
> QUESTE PAZZE DONNE
con Benedicta Boccoli, Rosita Celentano, Giogia Wurth

  • Programmazione delle Stagioni Artistiche

> Cormons (GO), Teatro Comunale
> Gradisca d'Isonzo (GO), Nuovo Teatro Comunale

  • Formazione

> Laboratori e Corsi di Teatro per bambini e ragazzi
> Attività didattica nelle scuole
> Visite teatralizzate in palazzi storici, musei, teatri