I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
Raccolta realizzata a seguito della Risoluzione n. 136/2017 dell'Agenzia delle Entrate

Attività principali dell'istituzione

La Casina dei Vallati, sede museale della Fondazione, è costituita da un edificio d’epoca medievale rimesso in luce nel corso di alcune demolizioni effettuate a partire dagli anni ‘20 del XX secolo nella zona dell’adiacente Teatro Marcello.

E' stata data in concessione gratuita alla Fondazione da Roma Capitale fino alla data del 31 dicembre 2020.
Al piano terra la sede ospita le mostre, mentre al primo piano sono state allestite due sale con apparati di proiezione, amplificazione, trasmissione streaming per eventi quali: tavole rotonde, convegni, presentazione di libri, incontri didattici con docenti e studenti.
La sede espositiva è aperta al pubblico dalla domenica al giovedì dalle ore 10.00 alle ore 17.00 e il venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00. A garantire le visite sono a disposizione 19 volontari che, oltre a seguire i visitatori individuali, gestiscono, in coordinamento con lo staff della sede, il calendario delle prenotazioni delle scuole che poi seguono nelle visite da loro guidate. La sede è dotata di un circuito interno di videosorveglianza allestito dalla Fondazione, oltre a garantire un servizio di sorveglianza all’ingresso svolto per la mattina dalla Cooperativa della Comunità Ebraica di Roma, e per il pomeriggio dall’Associazione dei Carabinieri in congedo.


Grazie al lavoro dei curatori e del suo staff, la Fondazione Museo della Shoah realizza mostre storico - documentarie che permettono di approfondire particolari tematiche e argomenti legati alla Shoah.
Le temporanee esposizioni hanno luogo presso la Casina dei Vallati, all'interno del quartiere ebraico di Roma, sede museale della Fondazione, oltre che nelle sedi che ospitano le mostre itineranti.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 15.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

La Fondazione Museo della Shoah concorre a mantenere viva e presente, nella società civile, la memoria della tragedia della Shoah; contribuisce alla promozione e alla diffusione dei valori dell' uguaglianza e della pace tra i popoli con l’affermazione del principio di fratellanza e di accoglienza di ogni diversità, contro ogni forma di razzismo e di discriminazione tra gli uomini; supportare le altre iniziative pubbliche e private coerenti con il perseguimento dei valori e delle finalità della Fondazione.

Attraverso la raccolta Fondi si intende potenziare e migliorare le attività che la Fondazione porta avanti per la trasmissione dei valori di uguaglianza e accoglienza di ogni diversità.

In particolare si implementerà l'attività legata alle scuole e alla formazione degli insegnanti, nonchè le attività di divulgazione sui temi legati alla Shoah, attraverso diversi canali e modalità.