I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Nel 1737, a ridosso dell’Arco Etrusco, il marchese Antinori fece costruire un Palazzo su progetto dell’architetto romano F.Bianchi, terminato nel 1758 sotto la guida dell’architetto perugino P.Carattoli.

L’edificio, in stile tardo-barocco, è ispirato a soluzioni borrominiane.

Il prospetto principale si articola su tre livelli e termina con un piano attico. Tutto il paramento murario, ricco di ornati, è realizzato in laterizio a vista, mentre l’avancorpo centrale è in travertino, materiale utilizzato anche per incorniciare le finestre ottenendo un raffinato effetto cromatico. Al centro del prospetto il portale d’ingresso è incorniciato tra una coppia di colonne doriche poggianti su un alto basamento a sorreggere il balcone.

Gli interni sono riccamente decorati in gusto rocaille in stucco.

Nel 1874 il Palazzo fu venduto a R.Gallenga (in vista del matrimonio con Mary Stuart Montgomery). È di questo periodo la decorazione a finto stucco su fondo oro della sala Goldoniana, nata come sala da ballo e dipinta dal perugino M.Tassi ispirandosi a modelli rinascimentali come la volta del Collegio del Cambio.

In seguito il Palazzo diviene sede della Regia Università per Stranieri e adattato al nuovo uso. È di questo periodo (1927) la costruzione dello scalone che conduce al secondo piano. L’ampliamento novecentesco, ad opera di D.Lilli, rappresenta il simbolo dello sviluppo prorompente dell’Università.

Nell’ampliamento è ricavata l’imponente Aula Magna con uno stile Italico essenziale legato ai dettami del fascismo. A G.Dottori, principale esponente futurista a Perugia, veniva affidata la realizzazione del dipinto, La luce dell’antica Madre.                       

Informazioni sullo stato della conservazione

Palazzo Gallenga, nel corso degli anni, è stato oggetto di lavori di ristrutturazione e restauro, oltre a numerosi interventi di manutenzione. Al momento sono in corso di effettuazione le verifiche sismiche dell’edificio al fine di programmare eventuali interventi strutturali di miglioramento o adeguamento sismico, qualora necessari. La facciata, sia quella settecentesca che quella novecentesca ha bisogno di un intervento di restauro a causa della degradazione dovuta agli agenti atmosferici e allo smog. Il tetto e la terrazza sono inclusi nel progetto di ristrutturazione che prevede principalmente la messa a norma antincendio e la climatizzazione degli ambienti di permanenza delle persone oltre alla riqualificazione dei nuclei bagni di alcuni piani dell’edificio. Le decorazioni (affreschi stucchi) degli ambienti sono state parzialmente restaurate nel 2015 ma permangono ancora diverse altre su cui intervenire.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Palazzo Gallenga Stewart è visitabile nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle ore 08,00 alle ore 19,00 (escluso giorni festivi)

Per accedere ad alcuni spazi è necessaria l'autorizzazione 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Procedure di Gara

COSTO COMPLESSIVO 15.307,60 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Il salone, le cui pitture della volta celebrano le nozze di Romeo Gallenga con l’ereditiera inglese Mary Stuart Montgomery, è intitolato a Carlo Goldoni che recitò da bambino nella corrispondente sala del vecchio palazzo.

Le porte del salone, laccate e dorate, risalenti probabilmente alla fine dell’ottocento e coeve alla decorazione della sala, sono suddivise in specchiature rettangolari delimitate da una cornice piatta dorata. 

La laccatura presenta evidenti segni di degrado con alcune fenditure e cadute della pellicola pittorica dovuti alla normale usura alle quali sono sottoposte. La doratura presenta numerose ed estese ridipinture con porporina che ora risultano particolarmente alterate.

L’intervento prevede la rimozione delle ridipinture su tutte le superfici con solventi rigonfianti e miscele solventi da calibrare in fase operativa per cercare di ripristinare la cromia originale. La rimozione della porporina dalle dorature ripristinando la foglia d’oro originale e riproponendola dove mancante. Il risanamento prevede invece la sistemazione delle cornici e degli altri elementi in legno che non sono più conformi alle necessità delle porte, le parti deteriorate o mancanti saranno integrate con legno della stessa specie di quello originale. Verrà verificato lo stato delle ferrature, integrando e sostituendo dove necessario, al fine di garantire la perfetta funzionalità del sistema di chiusura.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.044,51 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari, di colore verde laguna, sono situati all'interno della segreteria dei corsi di lingua Italiana al piano terra di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da cinque e sei luci.

I lampadari necessitano dell’inserimento di due pastorali.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 4.532,91 €

 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari, di colore ambra, sono situati nel corridoio del piano terra di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da una e tre luci.

I lampadari necessitano dell’inserimento dei seguenti pezzi:un pastorale, sei foglie basse, due coppe, un decoro finalino ed un braccio.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.824,14 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari di colore ambra e colore ambra antico, sono situati nel corridoio delle aule II-III-IV, al primo piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti ciascuno da tre luci.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.459,12 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari, di colore ambra e ambra antico, sono situati nell’ufficio servizio acquisti, appalti e contratti al piano primo di palazzo Gallenga, uno è veneziano a otto luci e l'altro è un plafone ad una luce.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 5.098,01 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano di colore viola, è situato nell’aula IV del piano primo di palazzo Gallenga, esso è costituito da dieci luci.

Per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.

 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 5.695,81 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano colore verde acqua, è situato nell’Aula III del piano primo di palazzo Gallenga, esso è costituito da cinque luci di.

Il lampadario necessita dell’inserimento di tre bracci completi di coppa e portalampade; per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 4.265,12 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano di colore verde, è situato nell’aula II del piano primo di palazzo Gallenga, esso è costituito da da otto luci.

Per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.358,35 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano di colore viola, è situato nell’ufficio della segreteria del direttore generale al piano primo di Palazzo Gallenga, esso è costituito da sei luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento di tre ciondoli di cui uno su pastorale e due su rosone superiore.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.813,90 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari di colore ambra, sono situati nella sala di attesa del direttore generale e sbarco ascensore al primo piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da un lampadario veneziano di cristallo a sei luci e da un plafone ad una luce.

Il lampadario necessita dell’inserimento di un pastorale completo di due ciondoli sul rosone superiore.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.359,39 €

 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari sono situati nel pianerottolo dell'ufficio economato al primo piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da tre plafoni ad una e sei luci e di un'applique a due luci.

 I lampadari necessitano dell’inserimento di due pastorali e di una coppa.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.680,67 €

 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano di colore ambra, è situato nella sala attesa atrio Rettore, al secondo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da da cinque luci più tre luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento di due piatti sottocoppa.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.198,28 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari veneziani di colore ambra, sono situati nel corridoio e nella segreteria del Rettore, al secondo piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da un plafone a sei luci e un lampadario ad una luce.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 5.056,17 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di colore bianco, è situato in sala Goldoni, al secondo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da due palchi a dodici più sei luci.

Il lampadario in sala Goldoni necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: due pastorali e undici decori finalini.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 2.610,07 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario colore rubino è situato in Sala Riunioni Rettorato, al secondo piano di Palazzo Gallenga, esso è costituito da due palchi a otto più quattro luci.

Il lampadario in sala riunioni rettorato necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un Ciondolo, una coppa e due decori finalini.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.738,57 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano di colore ambra chiaro, è situato in Sala Lettura Biblioteca, al secondo piano di Palazzo Gallenga, esso è costituito da due palchi a dodici più sei luci.

Il lampadario in sala lettura biblioteca necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un pastorale e  sette decori finalini.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.559,65 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario è situato in sala lettura piccola, al secondo piano di palazzo Gallenga, è di colore viola ed è costituito da sei luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: quattro decori finalini.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.876,85 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di colore ambra,  è situato nella Sala d’ angolo collezione Gallenga , al secondo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da cinque luci .

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: due pastorali, una coppa e un braccio.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.230,25 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario veneziano di colore ambra, è situato nella sala anticamera della mostra Montessori, al secondo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da sei luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un pastorale e un decoro finalino.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.497,50 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di colore verde è situato nella sala mostra Montessori, al secondo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da due palchi, a sette più due luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un pastorale, due coppe e tre bracci.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.040,24 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

I presenti fanali di colore verde, sono situati nel corridoio dell’aula Magna, al secondo piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da tre luci ciascuno.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.139,79 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

I presenti lampadari sono situati sullo scalone principale tra il secondo e il terzo piano di Palazzo Gallenga, essi sono costituiti da quattro luci ciascuno.

Un lampadario necessita dell’inserimento di una coppa.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.477,91 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari di colore ambra, è situao negli uffici, servizio supporto tecnico, ala novecentesca e settecentesca, al terzo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da un plafone a sei  luci e un lampadario ad una luce.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 6.345,59 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario è situato in Sala del Consiglio, al terzo piano di Palazzo Gallenga, esso è costituito da diciassette luci .

Il lampadario in sala consiglio necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: quattro pastorali , due foglie basse, cinque foglie alte, quattro decori finalini, un braccio e sei fiori.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 2.983,14 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente gruppo di lampadari di colore ambra, sono situati nei corridoi delle aule XI e XII, al terzo piano di palazzo Gallenga.

Il lampadari necessitano dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un pastorale, due coppe, un  decoro finalino e un fiore.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 5.880,16 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di colore ambra, è situato in aula XII “Cristofani”, al terzo piano di Palazzo Gallenga, esso è costituito da due palchi a otto più quattro luci  .

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un pastorale, una coppa, due decori finalini.

Per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 11.935,63 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di colore ambra, è situato in aula XI “Capitini, al terzo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da due palchi da cinque più quattro luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: sei pastorali, una coppa, diciannove decori finalini e sei bracci.

Per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 11.905,74 €

 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di colore verde acqua, è situato in aula nell’ aula XIII “Guarnieri” al terzo piano di palazzo Gallenga, esso è costituito danove, dieci e undici luci .

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: cinque pastorali, quattro coppe e cinque bracci.

Per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 8.455,70 €

 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

I presenti lampadari veneziani di Boemia sono situati in aula XV al quinto piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da dodici luci ciascuno.

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un ciondolo.

Per procedere alla pulizia e manutenzione dei lampadari suddetti è necessario lo smontaggio e rimontaggio dei banchi sottostanti.

 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 3.072,20 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

I presenti lampadari di colore ambra, sono situati nel corridoio degli uffici e nell’ attesa ascensore grande al quinto piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da quattro lampadari a tre luci  e un  Plafone ad una luce.

I lampadari necessitano dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: un pastorale e due coppe.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 7.370,26 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

I presenti lampadari di colore ambra, sono situati nel corridoio degli uffici e nella sala attesa ascensore grande al quinto piano di palazzo Gallenga, essi sono costituiti da quattro lampadari a tre luci e un Plafone ad una luce .

I lampadari necessitano dell’inserimento dei seguenti pezzi mancanti: otto pastorali, quattro coppe, tre decori finalini e due bracci.

 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.353,59 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di Boemia, è situato nell’ufficio del Servizio Edilizia , al quinto piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da dieci luci.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.187,06 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di Boemia, è situato nell’ufficio piccolo Contratti e Appalti , al quinto piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da otto luci .

Il lampadario necessita della sostituzione di un decoro finalino.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.004,06 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di Boemia è situato in nell’ufficio grande Contratti e Appalti , al quinto piano di Palazzo Gallenga, esso è costituito da 8 luci .


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 2.618,12 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario di  colore ambra,  è situato nell’ufficio Personale , al quinto piano di Palazzo Gallenga, esso è  costituito da cinque luci.

Il lampadario necessita dell’inserimento dei seguenti pezzi:due coppe e un braccio.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.374,70 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

I lampadari artistici di Palazzo Gallenga sono stati acquistati in varie epoche a partire dal 1927-28 quando furono reperiti quelli in vetro di Murano dalla ditta Pauly (Rif. P. Belardi, 2008, Il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia).

Nel 2017 l’Ateneo ha commissionato un censimento dello stato di manutenzione dei lampadari storici presenti nelle stanze del palazzo, al fine di intervenire con urgenza su quelli che presentavano situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e di programmare la manutenzione ordinaria, necessaria alla tutela del bene, per gli altri lampadari.

Gli interventi di manutenzione di progetto consistono sostanzialmente nella pulizia dei lampadari (per mezzo di lavaggi delle parti in vetro, e pulizia con prodotti specifici delle ulteriori parti), nella sostituzione delle parti elettriche non a norma di sicurezza (portalampade e conduttori elettrici), e nella fornitura di eventuali pezzi sostitutivi in vetro (coppe, pastorali, campanelle, ecc..) nel caso siano mancanti o danneggiati.

I pezzi sostitutivi saranno riprodotti in laboratori artigianali di Murano a seguito di invio del pezzo danneggiato o del pezzo da copiare, per la riproduzione delle forme e del colore.

Il lavoro si articola nello smontaggio del lampadario, nell’imballaggio in contenitori idonei a mantenere l’integrità dei componenti, nel trasporto presso il laboratorio, nella predetta pulizia e manutenzione, e nel successivo rimontaggio in sede.

Il presente lampadario è situato nell’ufficio Servizio Supporto RPCT, al quinto piano di palazzo Gallenga, esso è costituito da dieci luci .


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.830,00 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Oggetto del restauro è lo stemma dell'Università per Stranieri di Perugia posto sul portale principale di Palazzo Gallenga. La sua affissione è citata tra i lavori, eseguiti tra il 1927 e il 1931, per riparazioni e adattamenti, necessari alle nuove esigenze funzionali del palazzo. La rappresentazione nello stemma è composta dal grifo rampante, simbolo della città, sostenente con le zampe anteriori un fascio littorio d'oro posto in palo in campo rosso circondato d'alloro fruttato d'oro e sormontato da una croce sabauda con motto araldico "Antiquam exquirite matrem" tratto dall'Eneide, libro III, verso 96; lo stemma, espunti i simboli fascisti, è rimasto invariato. (Cit. il Palazzo Gallenga Stuart di Perugia - a cura di Paolo Belardi, 2008). 

Il restauro consiste nella rimozione dei depositi superficiali incoerenti, ristabilimento della adesione e coesione della pellicola pittorica sollevata/distaccata, con l’ausilio di resine acriliche applicate a pennello con carta giapponese o con siringhe. Trattamento per l’arresto dell’ossidazione di tutte le parti metalliche, protezione finale a pennello mediante applicazione a pennello di vernice trasparente satinata per esterno. Reintegrazione delle lacune con colori a vernice per esterno.