I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

LIS LAB Performing arts è un nido creativo, un gruppo di professionisti che organizza sul territorio del Lago Maggiore e del Vergante progetti human e site specific per far sperimentare al pubblico i nuovi linguaggi della danza e delle arti perfomative.

Forte di una rete internazionale, nasce a Milano nel 1999 e muove la sua residenza artistica sul lago Maggiore nel 2011 perchè crede nell'energia creativa sprigionata da luoghi diversi e non necessariamente deputati alle arti perfomative.

LIS LAB è diretta da Antonella Cirigliano, regista, operatore culturale, docente di Tecniche performative presso NABA (Nuova Accademia di Belle Arti di Milano), membro fondatore della rete internazionale INHEPI (International Network for Human Encounters in Performing Arts) e membro della rete Crossing the Sea (MiBACT).

Da anni LIS LAB Performing Arts organizza CROSS, progetto internazionale dedicato alle arti performative. Parliamo di un caleidoscopio di esperienza, di ricerca e di sperimentazione a Verbania e sul lago Maggiore, una finestra aperta al mondo del contemporaneo e all'inclusione sociale. Il progetto CROSS si declina in 3 diversi momenti: CROSS Festival, CROSS Residence e CROSS Award.

 

CROSS Festival è diventato negli anni un punto di riferimento per le arti perfomative, contribuendo al dibattito internazionale, i cui pilastri fondamentali oggi devono essere la ricerca continua verso la sperimentazione linguistica e la responsabilità verso il contesto in cui nasce.

In CROSS Festival l'artista si assume un ruolo di responsabilità che ci permette di capire il mondo in cui viviamo attraverso le sue visioni. In questo senso abbiamo la necessità di incrociare, oltre ai linguaggi, anche diversi campi del sapere, politica, impegno sociale e ultimo ma non ultimo il corpo, per indagare le espressioni più visionarie di oggi.

Il Festival si sviluppa a Verbania ma coinvolge tutto il territorio del VCO, Svizzera e Lombardia e con questo stesso territorio ha un forte legame grazie ai progetti di formazione e alla partecipazione attiva del pubblico.

I luoghi dove si svolgono gli spettacoli sono il nuovo Teatro Il Maggiore, Villa Giulia e Casa Elide Ceretti, ma anche piazze, palazzi e altri spazi urbani.

Negli anni ha ospitato e continua ad ospitare artisti e compagnie provenienti da ogni parte del mondo, dando ampio spazio alle giovani proposte.

www.crossproject.it

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO Non definito (Sostegno generico)

DESCRIZIONE INTERVENTO

Le migliori compagnie di danza contemporanea del Sud Est Asiatico e alcuni tra i più talentuosi performer italiani daranno vita ad un ricco programma artistico aperto alla sperimentazione e alla ricerca, un avera e propria finestra aperta sul mondo del contemporaneo.

L'edizione 2019 di CROSS Festival si svolge a Verbania dal 21 al 30 giugno con due progetti in anteprima entrambi previsti per l'11 maggio: Saga Salsa di Qui e Ora Residenza Teatrale, uno spettacolo conviviale  che si svolge a tavola, presso il ristorante sociali di Vila Olimpia e uno straordinario spettacolo di danza verticale della storica compagnia Il Posto Vertical Dance sulle pareti del palazzo Pretorio nella piazza centrale della città.

Obiettivo dichiarato di questa edizione è dare ampio spazio non solo alle eccellenze internazionali ma anche di valorizzare, far crescre e presentare al pubblico progetti di giovani artisti che hanno grande attenzione alla sperimentazione e alla ricerca.

Gli artisti dell'edizione 2019

Il posto vertical dance, Qui e Ora Residenza Teatrale, Andrea Gallo Rosso, Giselda Ranieri/ALDES, Francesco Michele Laterza, Sara Marasso, Goblin Party (Corea del sud), Shamel Pitts (USA -Brasile), AjaRiot, Phoebe Zeitgeist+The Verge of Ruin, The Dance Company (Singapore), Adriano Bolognino/Egribiancodanza, AnimaNera, Luca Silvestrini e Orlando Gough/Marche Teatro, Accademia Dimitri (CH), Alberto Ricca in arte Bienoise.

16 formazioni artistiche

23 appuntamenti

6 location

1 prima nazionale

Il programma completo su: www.crossproject.it