I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Kronoteatro si connota per una proposta artistica di qualità volta all’innovazione, alla sperimentazione e alla ricerca di nuovi linguaggi teatrali. Una delle principali necessità artistiche è ritrovare un senso, un’utilità profonda del teatro, partendo dalle esigenze, dalle caratteristiche, dalle tipicità e dalle contraddizioni di un luogo. Vuole quindi radicarsi, “abitare” il proprio territorio, con l’obiettivo di diventare punto di riferimento per il savonese e ligure nell’ambito del teatro contemporaneo e di ricerca.

L’attività di produzione si orienta verso una ricerca teatrale capace di ritrovare il pubblico e di coinvolgere le nuove generazioni, ponendo l’attenzione da un lato verso la nuova drammaturgia nazionale e internazionale e dall’altro verso lo studio sui classici rivisitati e reinventati nell’ottica della contemporaneità. In collaborazione con gli enti locali l’attività di Kronoteatro si orienta anche verso la creazione di spettacoli atti a essere rappresentati in luoghi non teatrali e di progetti che, creando un connubio tra l’attività teatrale e la promozione del territorio, favoriscano il turismo culturale.

Propone sul territorio ingauno, dove nasce e si forma, un ventaglio di proposte educative e formative. All’interno della stagione teatrale è proposta a tutte le scuole la rassegna dedicata al teatro ragazzi, che ogni anno porta più di 2000 ragazzi del comprensorio ingauno. Formazione dei ragazzi che continua nei laboratori che Kronoteatro tiene direttamente; uno con il progetto Yepp Albenga dedicato ai giovani tra i 14 e i 28 anni giunto al quarto anno, l’altro all’interno del Liceo Giordano Bruno.

La stagione teatrale costituisce l’unico polo nel Ponente ligure che programma teatro contemporaneo e nuove realtà nazionali emergenti. Si tratta di spettacoli che hanno ottenuto importanti riconoscimenti di pubblico e critica, che per le loro tematiche o per la loro struttura scuotono il pubblico dalla consuetudine ad un teatro “tranquillizzante”, spettacoli vitali, contrariamente all’abitudine a spettacoli di routine.

Il festival Terreni Creativi ha come obiettivo la valorizzazione del territorio attraverso la diffusione della cultura teatrale, della danza contemporanea, della musica del cinema e dell’arte in genere. Ad ospitare l’evento sono gli spazi produttivi di alcune aziende agricole locali. La scelta di queste insolite locations, nasce dalla volontà di promuovere le realtà produttive della piana albenganese e di intrecciare tessuto economico e culturale. Il pubblico vede ri-allestiti i luoghi dedicati solitamente alla produzione e allo stoccaggio in ambienti conviviali e spettacolari.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO Non definito (Sostegno generico)

 slide
 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

Terreni Creativi è il festival multidisciplinare ideato da Kronoteatro che si svolge nelle aziende agricole dell’entroterra di Albenga e giunge quest’anno, il 9, 10 e 11 agosto, alla sua decima edizione.

Kronoteatro ha voluto, con questo evento, portare il meglio del teatro italiano nel cuore economico del territorio ingauno: le aziende agricole. 

L’idea nasce dalla volontà di coniugare il meglio del teatro e della danza nazionali con le eccellenze produttive ed enogastronomiche locali.

Il festival richiama, dalla sua prima edizione, un alto numero di spettatori, giornalisti, critici ed operatori nazionali. Il pubblico è chiamato a vivere per un’intera serata all’interno degli spazi produttivi delle aziende agricole, opportunamente riallestiti e resi luoghi conviviali e di spettacolo. 

Ognuna delle tre serate del festival si svolge dal tramonto a notte fonda ed in questo arco temporale il pubblico assiste a quattro spettacoli teatrali, ogni sera differenti.

Durante la serata è prevista anche un aperitivo-quasi-cena che permette a pubblico, artisti e addetti ai lavori di chiacchierare e riflettere sugli spettacoli appena visti gustando, nel frattempo, il meglio dell’enogastronomia locale.

Ogni serata poi si conclude con la musica dal vivo o il dj set ed ancora la possibilità di stare assieme divertendosi e rilassandosi.

Il festival ha ricevuto importanti riconoscimenti nazionali quali il Premio Garrone e il Premio ReteCritica (come miglior progetto di comunicazione) e in questi dieci anni si è imposto come uno degli eventi più importanti sul panorama italiano per quel che riguarda il teatro contemporaneo e di ricerca.

Il grande successo dell'evento è da attribuire non solo al format di sicuro successo, ma anche alla partecipazione attiva delle aziende che in varie forme contribuiscono alla riuscita del festival ed all’attenzione che i media di settore ed alla cura che gli artisti hanno sempre avuto nei confronti la manifestazione.