I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

TREND – Nuove Frontiere della Scena Britannica, rassegna di drammaturgia contemporanea britannica, curata da Rodolfo di Giammarco si svolge ogni autunno, da 16 anni, al Teatro Belli di Roma.

Luogo storico nella città situato nel cuore pulsante di Trastevere, pieno centro storico romano, anticamente monastero, nell’800 divenne teatro, e sul suo palcoscenico hanno recitato alcuni tra i più grandi interpreti del teatro italiano, come Gustavo Modena, Lina Cavalieri e Ettore Petrolini.

Negli anni 70 Antonio Salines lo rileva e lo trasforma nel teatro che è oggi, diventando una centro cardine dell'avanguardia teatrale romana. Da oltre 40 anni la compagnia del Teatro Belli, composta da Antonio Salines, Francesca Bianco e Carlo Emilio Lerici, ospita attori e produce spettacoli, rassegne e festival. 

COSA E’ TREND

TREND è uno degli appuntamenti più solidi e diversificati nel panorama romano, se non nazionale, riguardo la drammaturgia britannica.

Da 16 anni infatti portiamo avanti un’accurata ricerca portando in Italia testi inglesi in maggioranza inediti nel nostro paese, ponendoci come principale obiettivo quello di coinvolgere artisti giovani e compagnie emergenti.

Tantissimi artisti oggi affermati a livello nazionale sono passati sul palcoscenico del nostro teatro, ed in questi anni la rassegna TREND è diventata un'importantissima lente di ingradimento sul panorama teatrale contemporaneo britannico.

Citando a caso sono passati sul palcoscenico del Belli: Paola Cortellesi, Ascanio Celestini, Roberto Latini, Antonio Latella, Valerio Binasco, Pierpaolo Sepe, Valentina Lodovini, Valter Malosti, Filippo Timi, Massimiliano Civica, Paolo Briguglia,  Andrea Baracco, Michela Cescon, Andrea Giordana, Paolo Sassanelli, Jacopo Gassmann.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

TREND – Nuove Frontiere della Scena Britannica, rassegna di drammaturgia contemporanea britannica, curata da Rodolfo di Giammarco si svolge ogni autunno, da 16 anni, al Teatro Belli di Roma.

Luogo storico nella città situato nel cuore pulsante di Trastevere, pieno centro storico romano, anticamente monastero, nell’800 divenne teatro, e sul suo palcoscenico hanno recitato alcuni tra i più grandi interpreti del teatro italiano, come Gustavo Modena, Lina Cavalieri e Ettore Petrolini.

Negli anni 70 Antonio Salines lo rileva e lo trasforma nel teatro che è oggi, diventando una centro cardine dell'avanguardia teatrale romana. Da oltre 40 anni la compagnia del Teatro Belli, composta da Antonio Salines, Francesca Bianco e Carlo Emilio Lerici, ospita attori e produce spettacoli, rassegne e festival. 

COSA E’ TREND

TREND è uno degli appuntamenti più solidi e diversificati nel panorama romano, se non nazionale, riguardo la drammaturgia britannica.

Da 16 anni infatti portiamo avanti un’accurata ricerca portando in Italia testi inglesi in maggioranza inediti nel nostro paese, ponendoci come principale obiettivo quello di coinvolgere artisti giovani e compagnie emergenti.

Tantissimi artisti oggi affermati a livello nazionale sono passati sul palcoscenico del nostro teatro, ed in questi anni la rassegna TREND è diventata un'importantissima lente di ingradimento sul panorama teatrale contemporaneo britannico.

Citando a caso sono passati sul palcoscenico del Belli: Paola Cortellesi, Ascanio Celestini, Roberto Latini, Antonio Latella, Valerio Binasco, Pierpaolo Sepe, Valentina Lodovini, Valter Malosti, Filippo Timi, Massimiliano Civica, Paolo Briguglia,  Andrea Baracco, Michela Cescon, Andrea Giordana, Paolo Sassanelli, Jacopo Gassmann.

Il programma di questa edizione 2018 vedrà la partecipazione tra i tanti di nomi di rilievo come Massimo De Francovich, Lorenzo Lavia, Glauco Mauri e Roberto Sturno, Edoardo Purgatori, Vinicio Marchioni, Elena Bucci e Marco Sgrosso e tantissimi altri. 


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

TREND – Nuove Frontiere della Scena Britannica, rassegna di drammaturgia contemporanea britannica, curata da Rodolfo di Giammarco si svolge ogni autunno, da 16 anni, al Teatro Belli di Roma.

Luogo storico nella città situato nel cuore pulsante di Trastevere, pieno centro storico romano, anticamente monastero, nell’800 divenne teatro, e sul suo palcoscenico hanno recitato alcuni tra i più grandi interpreti del teatro italiano, come Gustavo Modena, Lina Cavalieri e Ettore Petrolini.

Negli anni 70 Antonio Salines lo rileva e lo trasforma nel teatro che è oggi, diventando una centro cardine dell'avanguardia teatrale romana. Da oltre 40 anni la compagnia del Teatro Belli, composta da Antonio Salines, Francesca Bianco e Carlo Emilio Lerici, ospita attori e produce spettacoli, rassegne e festival. 

TREND è uno degli appuntamenti più solidi e diversificati nel panorama romano, se non nazionale, riguardo la drammaturgia britannica.

Da 16 anni infatti portiamo avanti un’accurata ricerca portando in Italia testi inglesi in maggioranza inediti nel nostro paese, ponendoci come principale obiettivo quello di coinvolgere artisti giovani e compagnie emergenti.

Tantissimi artisti oggi affermati a livello nazionale sono passati sul palcoscenico del nostro teatro, ed in questi anni la rassegna TREND è diventata un'importantissima lente di ingradimento sul panorama teatrale contemporaneo britannico.

Citando a caso sono passati sul palcoscenico del Belli: Paola Cortellesi, Ascanio Celestini, Roberto Latini, Antonio Latella, Valerio Binasco, Pierpaolo Sepe, Valentina Lodovini, Valter Malosti, Filippo Timi, Massimiliano Civica, Paolo Briguglia,  Andrea Baracco, Michela Cescon, Andrea Giordana, Paolo Sassanelli, Jacopo Gassmann.

Il programma di questa edizione 2019 è in via di definizione, ma non mancheranno, come sempre, i nomi di rilievo, e insieme a loro attori e tecnici giovani e giovanissimi.