I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

Teatri di Vita – L’Altra soc. coop. onlus è una struttura teatrale professionale di produzione, stabilmente sovvenzionata dal Ministero per i Beni Culturali, con attività di ospitalità, gestione festival, residenze artistiche e formazione sostenuta dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Bologna.

Nata nel gennaio 1993, è oggi una delle realtà più importanti nell’ambito dello spettacolo dal vivo in Emilia Romagna, un punto di riferimento per la domanda, sempre più diffusa, di danza e teatro contemporaneo internazionale e di nuovi modelli di scambio culturale e incontro. La struttura è stata riconosciuta nel corso degli anni dall’Unione Europea (con contributi su progetti internazionali per l’originalità e il valore innovativo) e dalla Presidenza della Repubblica (con patrocini e medaglie).

Come attività di produzione, sostiene il lavoro di Andrea Adriatico, regista di teatro e cinema, i cui spettacoli sono stati presentati in numerosi festival di prestigio, dalla Biennale Teatro di Venezia al Festival di Spoleto, dallo Short Theatre Festival di Roma al Festival di Santarcangelo, e i cui film (vincitori di diversi premi) sono stati presentati, tra l’altro, alla Mostra del Cinema di Venezia e al Festival del Cinema di Berlino.

Teatri di Vita – L’Altra soc. coop. onlus gestisce, inoltre, un suggestivo spazio nel Parco dei Pini, in una struttura di archeologia industriale inaugurata come teatro in occasione di “Bologna 2000 Città Europea della Cultura”. Il teatro è dotato di due sale, nelle quali si svolgono la stagione annuale dedicata al teatro contemporaneo e alla danza contemporanea, il festival internazionale estivo “Cuore di...”, rassegne cinematografiche internazionali e numerosi altri progetti di promozione culturale, residenze artistiche e formazione.

Teatri di Vita – L’Altra soc. coop. onlus è fortemente impegnata nello sviluppo culturale del territorio, attraverso progetti rivolti anche ad adolescenti, ed è stata insignita del Premio Giuseppe Bartolucci da una giuria di critici per la libertà intellettuale delle scelte artistiche e la capacità di costruire un originale e coraggioso percorso teatrale con un lavoro organizzativo e imprenditoriale di presenza costante e stimolante nella città di Bologna.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 30.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

“Cuore di...” è il festival di Bologna dedicato ogni estate a un diverso paese. Una esplorazione dello spettacolo contemporaneo, del cinema, della musica, a cui si aggiungono mostre, letture, incontri, con un’idea di teatro di reportage in cui la conoscenza della cultura del paese scelto si accresce di punti di vista sul sociale, sulla politica e sui grandi temi che lo attraversano. Tutto all’interno di un suggestivo parco nella città di Bologna, che accoglie artisti e spettatori, offrendo arte, cultura, socialità, conoscenza, gastronomia, divertimento. Nato nel 2005, il festival ha attraversato numerosi paesi, facendone scoprire gli aspetti meno noti legati allo spettacolo contemporaneo, dalla Cina alla Turchia, dalla Grecia alla Palestina, dal Brasile all’Iran. Negli anni il festival ha avuto importanti riconoscimenti istituzionali, come quelli della Presidenza della Repubblica Italiana.

Il festival si concentra in un periodo di una settimana durante l’estate, coinvolgendo tutti gli spazi di Teatri di Vita: le sale interne e tutte le possibilità dello spazio esterno. Il programma prevede: spettacoli di teatro e/o danza contemporanea, concerti di gruppi musicali e/o dj-set, film, mostre (in particolare con attenzione alla fotografia), eventi/feste, incontri su alcuni temi di cultura e società, “Lettere dal fronte interno” di personalità straniere lette da omologhi italiani, laboratori, sezione eno-gastronomica. Il progetto prevede la realizzazione di un sito permanente dedicato.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 100.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Teatri di Vita – L’Altra soc. coop. onlus diventerà “cantiere verde”, attraverso un impegno di innovazione tecnologica, che comprende l’acquisizione di nuovi strumenti di lavoro, sia negli uffici che negli spazi del pubblico, sia nella sala teatrale che sul palcoscenico a disposizione degli artisti. Questo impegno va in parallelo con il risparmio energetico, attraverso l’acquisizione di materiale e impianti che consentano il risparmio in un’ottica “green” eco-compatibile.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 50.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Teatri di Vita – L’Altra soc. coop. onlus realizza ogni anno una fitta programmazione di teatro, danza e spettacoli multimediali e di contaminazione tra i vari linguaggi della scena. Si tratta di spettacoli di grande cura formale che accompagna un deciso impegno nella riflessione sui temi storici, etici, sociali e dell’attualità. Dai grandi artisti internazionali ai giovani artisti, al pubblico viene offerto un vero e proprio viaggio di conoscenza, divertimento e approfondimento. Oltre alle stagioni e ai progetti speciali (in cui al teatro si affiancano il cinema, la musica, la scrittura, gli incontri), Teatri di Vita – L’Altra soc. coop. onlus si dedica al sostegno ai giovani artisti attraverso diversi programmi di intervento, tra cui le residenze artistiche.

Per implementare questo impegno è stato programmato un intervento per la realizzazione di una foresteria interna al teatro, in grado di accogliere gli artisti in residenza e gli artisti ospiti, in parallelo ad altri interventi di ottimizzazione degli spazi.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 50.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’attività di produzione prevede la realizzazione di nuovi spettacoli di teatro contemporaneo, basati sulla contaminazione dei linguaggi della scena e rivolti a un pubblico ampio, puntando su temi come l’identità, la memoria, il potere. Il regista Andrea Adriatico compone partiture della parola e dello spazio, spettacoli come concerti di corpi e voci, che spesso incontrano drammaturgie dense come quelle di Koltès, Pasolini, Beckett e Jelinek, o spassose come quella di Copi. Adriatico ha portato in scena per la prima volta in Italia autori come Cormac McCarthy e ha commissionato testi a scrittrici come Grazia Verasani, Simona Vinci e Milena Magnani, attraversando con i suoi lavori numerosi festival dalla Biennale Teatro al Festival di Spoleto, dallo Short Theatre a Santarcangelo, dall’Europa al Brasile. Al cinema ha raccontato rimozioni intime (nei film drammatici Il vento, di sera; All’amore assente) e pubbliche (nei documentari +o- il sesso confuso. racconti di mondi nell’era aids, e Torri, checche e tortellini), presentate e premiate in festival internazionali.

Per proseguire questa attività secondo uno standard di qualità è stato programmato un nuovo ciclo produttivo di spettacoli incentrati sulla recente storia italiana e, parallelamente, sulla drammaturgia europea del 900.