I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

La villa, fatta costruire dalla famiglia Ponam agli inizi del Settecento, sorge in prossimità della frazione case San Benedetto, nel comune di Rieti, a 2 km dal centro storico. Si tratta di uno dei più begli esempi di architettura privata tardo-barocca del Lazio.

La villa ha una pianta articolata ad esedra verso la valle reatina; due filari di cipressi secolari ne incorniciano la bellissima facciata con oculi ellittici che illuminano i locali di ingresso al piano terra e i locali posti nel sottotetto.

Anche la facciata posteriore, più semplice e lineare è di pregevole fattura, con il corpo centrale più alto, sono ancora visibili i resti del vecchio muro perimetrale e del cancello.

Il salone principale sito al primo piano, è ornato con stucchi che rappresentano figure allegoriche e putti sorreggenti ghirlande, la cornice perimetrale dalla quale si diparte la volta, poggia su colonne binate con capitelli in stile eclettico.

Informazioni sullo stato della conservazione

La Villa è in stato di abbandono e necessità di un intervento di pesante restauro. 

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

La Villa è chiusa al pubblico.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 15.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

- realizzazione della recinzione - inserimento di inferriate all'ingresso - ripristino di cancelletti di accesso e serrature