I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Questa piccola chiesa al centro del paese su un importante crocevia ha origini antiche legate alla pestilenza del 1398 quando il Municipio si votò al Santo eleggendolo patrono del paese. L'attuale struttura è riconducbile a fine 700 inizio 800 a pianta rettangolare con un piccolo campanile. 

Informazioni sullo stato della conservazione

La chiesetta si presenta in cattivo stato di conservazione. L'esterno presenta numerosi rattoppi compiuti nel corso degli anni al fine di salvaguardarne per quanto possibile la struttura. Il tetto necessità di un intervento manutentivo urgente per evitare infiltrazioni d'acqua che potrebbero danneggiare gravemente la struttura e gli interni. Il dipinto sopra l'altare necessita di restauro.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Aperta durante la commemorazione del Santo Patrono a cui è dedicata, per la celebrazione della Madonna di Lourdes e in occasione di altre festività religiose.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 20.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Manutetenzione straordinaria per il restauro conservativo delle facciate, riintonacatura e tinteggiatura.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 7.320,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L'intervento prevede il ripasso del manto di copertura della cappella in coppi. accatastamento degli stessi a terra e il loro riutilizzo provvedendo alla sostituzione di quelli rotti mediante l'utilizzo di coppi vecchi. Sostituzione dell'orditura secondaria dove necessario.