I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il monumento è costituito dalla figura di un soldato morente in lega di rame su un basamento costituito da rocce aggregate tra loro. E' stato realizzato dall'autore Prof. Ubaldo Del Guerra nell'anno 1925.

Informazioni sullo stato della conservazione

La figura principale del monumento è un fante morente in lega di rame, accasciato su un basamento costituito da rocce scabre. Il gruppo bronzeo, a livello formale, presenta i tipici degradi dei manufatti in lega di rame esposti agli agenti atmosferici, come la corrosione preferenziale al dilavamento. Le superfici risultano ricoperte da diffusi depositi di materiale incoerente, mentre nei sottosquadri si notano incrostazioni di sostanze carboniose miste a particellato atmosferico. Non si evidenziano fratture o problemi statico-strutturali.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Sempre aperto, si trova nella piazza della Chiesa di S. Cassiano

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Procedure di Gara

COSTO COMPLESSIVO 7.096,50 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Asportazione dei depositi incoerenti e sali solubili tramite un lavaggio con spugne ed acqua demineralizzata, eliminazione di residui di protettivi superficiali con getto di vapore, sgrassaggio della superficie con idoneo solvente per eliminare depositi di natura cerosa o grassa, tramite tamponatura, pulitura meccanica controllata tramite bisturi, microspazzole etc, lavaggio di tutta la superficie, avendo cura di misurare la salinità delle acque, per garantire la completa rimozione dei sali solubili residui, ulteriore sgrassaggio della superficie, per preparare la stessa alla stesura del sistema protettivo finale ed infine stesura sistema protettivo costituito da uno strato di resina acrilica.