I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Piazza Libertà costituisce il cuore del centro storico di Udine. Chiamata, dapprima, Piazza Contarena, poi Piazza del Vino, poi ancora Piazza Centrale, Vittorio Emanuele II ed oggi Libertà. Definita da molti la piazza “più veneziana di Italia in terraferma”, è un armonico insieme di edifici e di monumenti del periodo rinascimentale.

Situata ai piedi del colle del Castello, si compone di un ampio terrapieno, chiuso dalla Loggia di San Giovanni, e di una sottostante piazza sulla quale si affaccia la Loggia del Lionello ed una piccola schiera di case di abitazione. E’ frutto di lunghe modifiche ed ampliamenti di uno spazio in origine di piccola dimensione e si impone per le gradevoli ed insolite soluzioni urbanistiche adottate nel corso dei secoli.

Sul terrapieno sorgono numerosi monumenti: interessante la rinascimentale fontana, opera di severa e dignitosa bellezza costruita secondo il progetto del bergamasco Giovanni Carrara. La sua felice ubicazione, e l’armoniosa interazione del motivo circolare nelle tre vasche sovrapposte in progressione decrescente, hanno indotto numerosi studiosi a crederla opera di Giovanni da Udine, pittore e architetto friulano, discepolo e collaboratore del grande Raffaello.

Nella piazza si trovano: la colonna di San Marco, con il Leone, la colonna della Giustizia, le due statue di Ercole e Caco, chiamate famigliarmente dagli udinesi “Florean e Venturìn”, la fontana di Giovanni da Udine, la statua della Pace, inizialmente destinata a Campoformido per eternare la memoria della pace colà stipulata, fu poi invece donato dall’imperatore Francesco I alla città di Udine.

 

Informazioni sullo stato della conservazione

Il restauro andrà ad interessare: la statua della Pace, il Leone marciano sulla colonna veneziana, le statue di Ercole e Caco, la Fontana di Giovanni da Udine.

 

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Piazza Libertà si trova nel centro storico di Udine, nella zona a traffico limitato. E' fruibile dal pubblico in ogni momento della giornata.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Lavori in corso

COSTO COMPLESSIVO 87.000,00 €

 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Saranno oggetto di restauro le sculture e i manufatti in pietra presenti in Piazza Libertà, quali la Pace di Campoformido, il Leone Marciano, i c.d. Ercole e Caco, la Fontana di Giovanni Carrara. Gli interventi previsti da capitolato tecnico, redatto dalla Soprintendenza Archeologica, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, sono: l'esecuzione di campionature propedeutiche alla varie fasi del restauro e inerenti le operazioni di pulitura, consolidamento, stuccatura, la redazione della relazione tecnica da utilizzarsi come documentazione di supporto ai dati conoscitivi dell'intervento, la rimozione di depositi superficiali parzialmente aderenti e di quelli coerenti, la disinfestazione, l'esecuzione di pulitura meccanica delle parti metalliche,l'esecuzione di pulitura chimica a tampone e impacco, la rimozione e l'assorbimento di eventuali ossidi di ferro, rame ecc., il ristabilimento della coesione del materiale lapideo, dell'adesione di scaglie, dell'esfogliazioni e di frammenti,la rimozione della stuccatura in malta, la stuccatura, il trattamento inibitore per l'arresto dell'ossidazione e il trattamento per la protezione di elementi metallici, la stesura del protettivo e del prodotto antigraffi,la realizzazione dell'impianto idrico, l'esecuzione di documentazione fotografica professionale. E'escluso l'utilizzo di idropulitrici a pressione, di microsabbiatrici e di addittivi acrilici.