I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Dipinto raffigurante l'Immacolata Concezione e Santi. Autore: Antonio Puglieschi (1660-1732)

misure: 576 cm X 320 cm

Dipinto centinato con cornice intagliata e dorata in foglia.

Informazioni sullo stato della conservazione

Il dipinto sembra essere in discrete condizioni. La tensione sul telaio è buona. Nonostante l'inserimento nella nicchia d'altare sia fuori piombo non presenta pieghe o rigonfiamenti. Lo stato pittorico è sottile e non si notano crepature o cadute di colore tranne che in prossimità di visibili piccoli strappi o fori situati per lo più nella metà inferiore del dipinto. A luce radente si nota in alto a sinistra un intervento di risanamento. L’ossidazione delle vernici e lo sporco incoerente falsano e offuscano i valori cromatici dell’opera. Per le dimensioni del dipinto, che si presume essere di prima tela, e per la sua collocazione nella nicchia d’altare, non è possibile prenderne visione dal retro per verificarne le condizioni e del supporto tessile, la composizione, la struttura e lo stato di conservazione del telaio.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Si trova all'interno di una chiesa, Chiesa di San Firenze, pertanto con fruizione libera e compatibile con gli orari delle funzioni religiose.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 28.542,00 €

 slide
 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

Velatura della superficie pittorica Schiodatura dal telaio Pulitura del retro e asportazione di eventuali toppe Ricucitura e riallineamento degli strappi e applicazione di toppe nei fori Rinforzo delle zone risanate Recupero di planarietà Fermatura degli strati pittorici dal retro con resina o colla animale Preparazione delle strisce per lo strip lining e adesione con resina termoplastica Rimontaggio sul telaio originale Stuccatura e levigatura Verniciatura Integrazione pittorica con colori e vernici Verniciatura finale Per la cornice: pulitura con solventi idonei e disinfestazione preventiva ed eventuale consolidamento. Stuccatura, levigatura e ritocco. Stesura di cera a protezione.


NOTE Intervento archiviato