I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il Museo civico è intitolato a Piero della Francesca di cui conserva 4 capolavori a partire dalla pittura murale raffigurante La Resurrezione, simbolo ed emblema della città, intorno alla quale si è sviluppato il Museo. Di Piero sono poi il Polittico della Misericordia e i due affreschi staccati raffiguranti San Giuliano e San Ludovico.

Accanto alle opere dell'Artista nato,vissuto e morto a Borgo Sansepolcro, il Museo conserva opere d'arte, in gran parte a carattere religioso, che testimoniano la storia artistica della città, sia di autori nati a Sansepolcro come Matteo di Giovanni, Raffaellino del Colle, Giovanni de' Vecchi, Remigio Cantagallina e Santi di Tito, che di autori che hanno lavorato per la nostra città come Pontormo, della Robbia e altri.

Nato dopo le soppressioni ottecentesche per conservatre le tante opere d'arte cedute al Comune, il Museo nella sua attuale strutturazione risale al 1975 quando fu inaugurato dal primo Ministro italiano alla Cultura Giovanni Spadolini.

Con la sua duplice identità, di Museo d'autore e di Museo civico,  è sicuramente una delle più importantio realtà culturali comunali della Toscana.

 

 

Informazioni sullo stato della conservazione

L'Amministrazione comunale in questi ultimi anni si è fortemente impegnata sul fronte della conservazione e del restuaro delle opere esposte, portando a compimento  il restauro e un nuovo allestimento sia del Polittico della Misericordia che dei due affreschi staccati pierfrancescani, mentre è attualmente in corso il restauro della Resurrezione, grazie anche al prezioso e considerevole contributo economico di un mecenate.

Consapevoli che il Museo non è solo Piero della Francesca, l'Amministrazione sta ponendo particolare attenzione anche alle altre opere esposte ed in particolare alle opere di Raffaellino del Colle, artista nato a Sansepolcro e attivo in ambito romano , allievo di Giulio Romano.

Dell'Artista il Museo conserva la grane tavola della Assuzione e Incoronazione della Vergine (1526/1527) e la tela raffigurante la Purificazione della Vergine (1535/1536).

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il Museo civico di Sansepolcro è aperto tutti i giorni, senza chiusura settimanale con il seguente orario:

invernale (15 settembre / 15 giugno)  10,00 -13,00 / 14,30 -18,00

estivo  (16 giugno / 14 settembre) 10,00 -13,30 / 14,30  - 19,00

Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 30.000,00 €

 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

il dipinto presenta uno stato di conservazione decisamente cattivo La leggibilità dell'opera è al momento gravemente compromessa dall'alterazione di stati di vernice applicati durante un intervento di restauro effettuato nel 1975.L'intervento di restauro prevede la verifica dello stato di conservazione della vecchia foderatura, ripristinando l'integrità del supporto. L'intervento più impegnativo è rappresentato dalla fase di pulitura. Dopo la ripulitura il restauro pittorico si occuperà di donare una lettura godibile dell'opera nel rispetto dei valori originari del dipinto.

A restauro effettuato si è proceduto alla sistemazione della sala in cui si trova il dipinto, con una nuova illuminazione e la sistemazione di targhette esplicative


NOTE Intervento archiviato