Immagini di PROGRAMMAZIONE STAGIONE ARTISTICA 21/22
Immagini di OFFICINA RESIDENZA TEATRALE DELLA CULTURA DI COMUNITÀ E DELLE NUOVE GENERAZIONI
   
Immagini di PROGRAMMAZIONE STAGIONE ARTISTICA 21/22
Immagini di OFFICINA RESIDENZA TEATRALE DELLA CULTURA DI COMUNITÀ E DELLE NUOVE GENERAZIONI

L’impatto che l’emergenza pandemica ha avuto sul territorio, sulla comunità e sulla vita delle persone, ci pone difronte alla necessità di interrogarci su quali saranno le future priorità; sarebbe infatti riduttivo e superficiale pensare che, passato il rischio di contagio, la situazione generale, in termini di cura delle relazioni, di attenzione alla qualità dei rapporti tra le persone, di predisposizione all’inclusione, ritorni automaticamente alla situazione pre COVID. Quello che possiamo immaginare è una situazione di criticità sociale in cui ci si troverà ad operare e dove l’azione culturale potrà assolvere a un ruolo fondamentale nel ricostruire relazioni e socialità. Ecco allora l’idea di integrare e trasformare il progetto di Officina Residenza teatrale per le nuove generazioni in una proposta che mira a fondere insieme la dimensione culturale e quella sociale, per dare vita così a OFFICINA RESIDENZA TEATRALE DELLA CULTURA DI COMUNITÀ E DELLE NUOVE GENERAZIONI DI CITTADINI. Se nel corso dei passati 18 anni con Officina, si è cercato prioritariamente di dare forma all’idea di un “Teatro d’Arte per Tutti”, un teatro cioè in grado di coniugare proposta culturale di qualità e fruizione il più possibile allargata, ora, partendo dal consolidamento di quella forma di “Teatro abitato” che Officina ha sperimentato e portato avanti nel corso degli anni, si vuole rendere operativo sul territorio cittadino un centro di cultura teatrale permanente, come luogo di incontro e di quotidianità in cui si creano reti di relazioni, sociali e personali e si progettano azioni condivise e partecipate con il fine di creare condizioni di benessere per le persone, in primis  i bambini e i ragazzi.

Ciò premesso OFFICINA  intende sviluppare i seguenti punti programmatici

UN TEATRO PER LE NUOVE GENERAZIONI

  • Programmazione di rassegne di spettacoli di Teatro per ragazzi sia per le scuole, che per le famiglie
  • Attività laboratoriali per bambini, ragazzi e adulti, sia all’interno delle scuole che in situazione extrascolastica
  • Formazione e didattica per la promozione della cultura del Teatro, quale strumento educativo e di crescita individuale, civile e sociale
  • Rapporti con le scuole per progettualità sul territorio, quali a titolo d'esempio, l’alternanza Scuola/Lavoro

PROCESSI DI TEATRO SOCIALE E DI COMUNITÀ

  • Iniziative di collaborazione con attori diversi del territorio mirate alla promozione del ben-essere delle persone
  • Attività per promuovere una diversa cultura di accoglienza e integrazione che porti al coinvolgimento delle fasce deboli della società
  • Iniziative per la promozione della Carta dei diritti dei bambini all’arte e alla cultura

AZIONI DI RETE TERRITORIALE

  • Attività per la promozione della conservazione ambientale e della valorizzazione delle risorse naturali e culturali del territorio, che dalla città si estende alle zone pedemontane e montane della Valli cuneesi.

Descrizione dell'intervento

Il programma di ospitalità della Residenza tende come per il passato a coprire l’intero anno solare con una proposta di spettacoli diversificata e di qualità. Il teatro è gioco, meraviglia, immaginazione ed è una componente educativa fondamentale in quelle fasce d'età nelle quali si verificano i cambiamenti più intensi e significativi, che andranno a formare i punti fermi della personalità. Esiste quindi un teatro specifico per le nuove generazioni, un teatro che riafferma la sua specificità artistica e insieme sottolinea il suo impegno educativo e pedagogico, che vive in molteplici forme, spesso frutto di esperienze condivise dai teatranti con i ragazzi, che esplora e fa emergere i linguaggi dei giovanissimi sviluppando un ruolo formativo nella crescita degli adolescenti, soprattutto adesso che il delicato e importante "pubblico" cui si rivolge è in un momento di forte transizione e necessita, ora più che mai, di uno strumento capace di duttilità, di evoluzione e di momenti di riflessione. La gamma di proposte artistiche che allarga ormai sempre di più il suo orizzonte espressivo, spaziando attraverso ambiti differenti – dal teatro di figura al teatro d'attore alla danza - testimonia la vitalità e la capacità organizzativa del Teatro Ragazzi che, grazie ai rapporti che ha saputo costruire con le istituzioni scolastiche e le realtà locali e alla capacità di sviluppare nuove iniziative, si articola e si distribuisce capillarmente sul territorio. Preparare il pubblico e i teatranti di domani offrendo oggi occasioni di interesse, che consentono allo spazio teatrale di vivere attraverso le sue molteplici attività creative è l’obiettivo primario di un intero settore, obiettivo che si realizza attraverso momenti di confronto tra chi il teatro lo fa e chi lo respira soltanto, tra chi ne parla e chi lo sperimenta: un dialogo con le nuove generazioni, che ne fa emergere ogni volta aspirazioni, inclinazioni e tendenze.

Seguendo una prassi ormai consolidata negli anni la programmazione di spettacoli per ragazzi conta 24 spettacoli con una previsione di pubblico che supera i 5000 spettatori; la programmazione è divisa in due settori: teatro/scuola – teatro/famiglie

TEATRO/SCUOLA prevede l’organizzazione di una rassegna di spettacoli rivolti agli studenti delle scuole di Cuneo e del circondario che comprende 8 spettacoli dalla Scuola dell’Infanzia alla Scuola Secondaria di 2° grado con un ingresso di pubblico pagante e un’affluenza di circa 1800 spettatori

TEATRO/FAMIGLIE raggruppa 4 rassegne di spettacoli di teatro per ragazzi, con ingresso di pubblico pagante che comprendono 16 titoli e un'affluenza di circa 3500 spettatori


Contribuisci a tutelare il patrimonio culturale italiano

Scopri come diventare un mecenate

Ente beneficiario

Compagnia Il Melarancio Cooperativa Sociale Ets

Erogazioni ricevute

4.390,66 €

Mecenati

: 4

I mecenati che hanno scelto di essere visibili:
Angelica Corradi
Angelica Corradi

COINVOLGI LA TUA COMMUNITY

Scopri come comunicare, promuovere e far votare il tuo progetto

1° fase

RACCONTA E CONDIVIDI

Utilizza la newsletter e i social media per raccontare il tuo progetto e il concorso. Chiedi a tutta la tua community di votare e di condividere il concorso tra i loro amici.

2° fase

USA L’HASHTAG

Condividi ogni contenuto utilizzando l’hashtag ufficiale #concorsoartbonus2024. In questo modo sarai rintracciabile da tutte le persone che lo utilizzeranno e potrai ampliare la tua community.

3° fase

METTI IN EVIDENZA

Metti in evidenza sui tuoi canali social un post che promuova il progetto. Ricordati di inserire il link alla pagina di votazione e di chiedere in modo chiaro alla tua community di votare.

4° fase

TROVA UN TESTIMONIAL

Coinvolgi un testimonial o un influencer che possa dare visibilità al tuo progetto e promuovere il concorso nella propria fan base.

Scopri altri progetti in gara nella stessa regione

Comune di Castagnole Monferrato - ex Asilo Regina Elena, restauro
25 voti
Castagnole Monferrato

Comune di Castagnole Monferrato - ex Asilo Regina Elena, restauro

Asl Cuneo 1 - Ospedale di Fossano, restauro bastione
721 voti
Fossano

Asl Cuneo 1 - Ospedale di Fossano, restauro bastione