Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
   
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di Sostegno all'attività espositiva MUSE e sedi territoriali - anno 2022
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
Immagini di MUSE Museo delle Scienze
Immagini di MUSE Museo delle Scienze

La città di Trento ha un nuovo, prestigioso gioiello, il MUSE disegnato da Renzo Piano. Nei suoi primi quattro anni di apertura il museo ha già richiamato migliaia di visitatori da tutta Italia che hanno apprezzato le sale espositive, tra scheletri di dinosauri, exhibit multimediali e interattivi, animali del bosco, divertenti esperimenti per scoprire i principi della fisica e piante esotiche, provenienti da terre lontane. Nel MUSE il pubblico è il vero protagonista della visita, grazie alla sperimentazione in prima persona, ai giochi interattivi e agli ambienti immersivi. Attraverso strumenti di apprendimento informale – studiati per tutte le età e diversi livelli di approfondimento - il MUSE racconta le meraviglie dell’ambiente alpino e della natura che ci circonda, toccando al contempo temi di interesse planetario, come lo sviluppo sostenibile e la conservazione della natura e lanciando uno sguardo verso il futuro.  All’interno il visitatore percorrerà una narrazione verticale che racconta il cambiamento degli ecosistemi alpini, scendendo dal ghiacciaio al fondovalle, e una narrazione orizzontale che induce a riflettere su temi globali e planetari. Tra i punti di forza, la serra tropicale, il Maxi Ooh! spazio sensoriale unico a misura di piccolissimi (0-5 anni, aperto dalla primavera), la più grande mostra di dinosauri dell’arco alpino e il FabLab, una officina di fabbricazione digitale dove dare forma alle proprie idee. Un vero e proprio luogo di scoperta, per divertirsi e imparare a rispettare la natura e l’ambiente, costruire un futuro sostenibile e diventare cittadini consapevoli e attenti. Il museo è trilingue, italiano, inglese e tedesco.

Descrizione dell'intervento
All’interno della complessiva programmazione per l’anno 2021, che include l’inaugurazione di diverse mostre e installazioni, il MUSE prevede anche di valorizzare alcuni spazi ed exhibit permanenti e, nel contempo, porre l’attenzione sulle proprie sedi territoriali (allestimento permanente e temporaneo) e progetti specifici. Di seguito una breve descrizione esemplificativa.

ATTIVITÀ COLLATERALI GALLERIA DELLA SOSTENIBILITÀ

A distanza di sette anni dall'inaugurazione del 2013, il MUSE ha deciso di risponde ad un'esigenza di rinnovare e ammodernare i contenuti e le modalità espositive del piano +1, la Galleria della Sostenibilità, e, al contempo, anche di raccontare un mondo diverso e i recenti scenari. Il 4 ottobre 2021 è stata aperta la nuova Galleria, dove la sostenibilità è raccontata alla luce dell’Agenda 2030. Nel 2022 si aggiungeranno altri allestimenti a questo rinnovato spazio e ne conseguiranno momenti di approfondimento.

GIARDINO BOTANICO ALPINO VIOTE E TERRAZZA DELLE STELLE DEL MONTE BONDONE

A pochi chilometri da Trento, a 1.500 metri di quota, il Giardino Botanico Alpino Viote e la Terrazza delle Stelle, sedi territoriali del MUSE - Museo delle Scienze, propongono attività a tema botanico e astronomico adatte a ogni età.Un ambiente estremo, fragile ed unico, che si snoda tra aiuole rocciose, laghi, torbiere, praterie fiorite e boschi. 

MUSEO DELLE PALAFITTE DEL LAGO DI LEDRO

La sponda orientale del Lago di Ledro in Trentino (a N-W del lago di Garda) è zona di importantissimi ritrovamenti archeologici: dagli anni ’30 del secolo scorso varie campagne di scavo hanno portato alla luce i resti di un villaggio di palafitte del Bronzo Antico – Medio (2200-1350 a.C.).  Nel 2011 il sito è stato proclamato patrimonio dell’UNESCO. 

MUSEO GEOLOGICO DELLE DOLOMITI A PREDAZZO

In collaborazione con il Comune di Predazzo, è il Museo specializzato nella geologia delle Dolomiti (dal 26 giugno 2009 parte del prestigioso elenco del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO) in particolare delle Valli di Fiemme e Fassa. Fondato nel 1899 per iniziativa della Società Magistrale di Fiemme e Fassa allo scopo di valorizzare il patrimonio geologico e naturalistico locale e di promuoverne la conoscenza, dal 2012 è sezione territoriale del MUSE.

OPEN MUSE 

Per continuare a valorizzare la cultura dell'accoglienza e dell'accessibilità, il museo ha creato il progetto Open MUSE, ossia l'insieme delle iniziative rivolte all'inclusione sociale, atte a rendere il MUSE fruibile a tutti. 

MOSTRA MOBILITÀ SOSTENIBILE

La mostra “2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti” affronta le sfide e le scelte connesse alla cosiddetta transizione ecologica con un grande obiettivo: arrivare al 2050 con una mobilità ad emissioni zero. Nel 2022 sono previste numerose iniziative di approfondimento dei temi relativi alla Sostenibilità.


Contribuisci a tutelare il patrimonio culturale italiano

Scopri come diventare un mecenate

Ente beneficiario

Museo Delle Scienze - Museo Delle Scienze

Erogazioni ricevute

193.800,00 €

Mecenati

: 15

I mecenati che hanno scelto di essere visibili:
Itas Mutua
Divita Srl
Luigi Lavazza Spa
Enthofin Srl
Delta Informatica Spa


Brembo S.p.a.
Itas Mutua
Nerobutto Srl Sb

COINVOLGI LA TUA COMMUNITY

Scopri come comunicare, promuovere e far votare il tuo progetto

1° fase

RACCONTA E CONDIVIDI

Utilizza la newsletter e i social media per raccontare il tuo progetto e il concorso. Chiedi a tutta la tua community di votare e di condividere il concorso tra i loro amici.

2° fase

USA L’HASHTAG

Condividi ogni contenuto utilizzando l’hashtag ufficiale #concorsoartbonus2024. In questo modo sarai rintracciabile da tutte le persone che lo utilizzeranno e potrai ampliare la tua community.

3° fase

METTI IN EVIDENZA

Metti in evidenza sui tuoi canali social un post che promuova il progetto. Ricordati di inserire il link alla pagina di votazione e di chiedere in modo chiaro alla tua community di votare.

4° fase

TROVA UN TESTIMONIAL

Coinvolgi un testimonial o un influencer che possa dare visibilità al tuo progetto e promuovere il concorso nella propria fan base.

Scopri altri progetti in gara nella stessa regione

Mart di Trento e Rovereto - Il Fondo Mansutti e Miozzo
16 voti
Rovereto

Mart di Trento e Rovereto - Il Fondo Mansutti e Miozzo

Fondazione Museo Civico di Rovereto - RAM Film Festival 2022
35 voti
Rovereto

Fondazione Museo Civico di Rovereto - RAM Film Festival 2022