I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

La Società Amici della Musica "Guido Michelli" di Ancona è stata fondata nel 1914 ed è quindi attiva da più di cento anni, traguardo che poche Società Concertistiche italiane possono vantare.

Fin dalla fondazione la Società ha organizzato con continuità Stagioni Concertistiche, tranne negli anni delle due guerre mondiali.

Scopo della Società è quello di dare al pubblico anconetano l’opportunità di ascoltare gli stessi interpreti che si trovano regolarmente nei cartelloni delle più prestigiose sale da concerto internazionali. Agli artisti di fama internazionale vengono alternati giovani musicisti emergenti, avendo cura di mantenere sempre altissimo il livello degli esecutori.

Si sono esibiti per noi, in passato, musicisti entrati nella leggenda, come Arturo Benedetti Michelangeli, Sviatoslav Richter, il Quartetto Italiano o il Trio di Trieste; in anni più recenti artisti di grandissima fama come Uto Ughi, Ivo Pogorelich, Viktoria Mullova, Alexander Lonquich, Krystian ZimermanAntonio Pappano, Misha Maisky.

Nella convinzione che la conoscenza e l'amore per la musica classica siano una ricchezza da condividere, è dedicata particolare attenzione alla formazione del pubblico: vengono organizzati, quando possibile, incontri con gli artisti, guide all'ascolto e prove aperte. Grandissima cura è rivolta alla diffusione della musica classica tra i giovani, facilitando il più possibile il loro accesso ai concerti.

Collaboriamo con le principali realtà culturali regionali, prima fra tutte la FORM - Orchestra Filarmonica Marchigiana.

La Società si avvale attualmente della Direzione Artistica del professor Guido Barbieri, importante musicologo e critico musicale, nonché voce notissima di RadioRai Tre.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 25.000,00 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

Stagione Concertistica 2020/2021: 12 concerti presso i Teatri Muse e Sperimentale e presso l'Auditorium alla Mole di Ancona, con programmi che spaziano dal Medioevo alla musica contemporanea. Spicca l'omaggio a Ludwig van Beethoven nel 250mo anniversario della nascita, con i cicli di concerti dedicati alle Sonate per violino e pianoforte  (con il duo composto da Francesco Senese e André Gallo) e a quelle per violoncello e pianoforte (con Francesco Dillon ed Emanuele Torquati). Uno spazio particolare verrà riservato a Johann Sebastian Bach e alle sue Cantate, mentre alla musica italiana del Sei - Settecento sarà dedicato il concerto "Follie all'italiana". Non mancheranno poi i grandi concerti sinfonici, in collaborazione con la FORM - Fondazione Orchestra Regionale delle Marche: il bellissimo Concerto per violino e orchestra di Max Bruch sarà affidato all'interpretazione solistica della straordinaria Anna Tifu, mentre nell'ambito del Progetto Brahms si colloca l'esecuzione del Secondo concerto per pianoforte e orchestra, in cui la FORM affiancherà uno dei talanti più interessanti della sua generazione, il pianista Benedetto Lupo.

In dettaglio:

Sabato 17 ottobre 2020, Teatro Sperimentale: Le Sonate per violoncello e pianoforte di Beethoven, primo appuntamento. Francesco Dillon violoncello ed Emanuele Torquati pianoforte.

Venerdì 30 ottobre 2020, Teatro Sperimentale: Voci d'amore. Spettacolo per voce recitante e pianoforte.  Claudio Rastelli ideazione e composizione, Diana Hobel drammaturgia e voce recitante, Federico Nicoletta pianoforte.

Giovedì 12 novembre 2020, Auditorium alla Mole: Francesco Landini: l'occhio del cor. Ensemble laReverdie, Christophe Deslignes organetto.

Giovedì 26 novembre 2020, Auditorium alla Mole: Follie all'italiana. Con alcuni Passacagli, Ciaccone e Capricci a tre. Sonatori della gioiosa marca.

Venerdì 18 dicembre 2020, Teatro delle Muse: Concerto di Natale. Anna Tifu violino, Alessandro Bonato direttore, FORM - Orchestra Filarmonica Marchigiana.

 Martedì 19 gennaio 2021, Teatro Sperimentale: Nicolaij Lugansky pianoforte

Mercoledì 27 gennaio 2021, Teatro Sperimentale: Concerto per la Memoria: Alla vita - Le radici e l’identità ebraica in canti e parole di vita, dal Medioriente all’OccidenteDelilah Gutman voce, pianoforte ed elettronica; Filippo Dionigi clarinetti e sassofono; Simone Zanchini fisarmonica.

Domenica 7 febbraio 2021, Teatro Sperimentale: Le Sonate per violino e pianoforte di Beethoven, secondo appuntamento. Francesco Senese violino, André Gallo pianoforte.

Venerdì 19 febbraio2021, Teatro sperimentale: Duo Simone Rubino percussioni, Enrico Dindo violoncello.

Mercoledì 10 marzo 2021, Teatro Sperimentale: Quartetto Werther

Mercoledì 24 marzo 2021, Auditorium alla Mole: Le Cantate di J. S. Bach. Accademia Hermans, Fabio Ciofini direttore. 

Venerdì 23 aprile 2021, Teatro delle Muse: Progetto Brahms. Benedetto Lupo pianoforte, FORM - Orchestra Filarmonica Marchigiana.