I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

La Società Amici della Musica "Guido Michelli" di Ancona è stata fondata nel 1914 ed è quindi attiva da più di cento anni, traguardo che poche Società Concertistiche italiane possono vantare.

Fin dalla fondazione la Società ha organizzato con continuità Stagioni Concertistiche, tranne negli anni delle due guerre mondiali.

Scopo della Società è quello di dare al pubblico anconetano l’opportunità di ascoltare gli stessi interpreti che si trovano regolarmente nei cartelloni delle più prestigiose sale da concerto internazionali. Agli artisti di fama internazionale vengono alternati giovani musicisti emergenti, avendo cura di mantenere sempre altissimo il livello degli esecutori.

Si sono esibiti per noi, in passato, musicisti entrati nella leggenda, come Arturo Benedetti Michelangeli, Sviatoslav Richter, il Quartetto Italiano o il Trio di Trieste; in anni più recenti artisti di grandissima fama come Uto Ughi, Ivo Pogorelich, Viktoria Mullova, Alexander Lonquich, Krystian ZimermanAntonio Pappano, Misha Maisky.

Nella convinzione che la conoscenza e l'amore per la musica classica siano una ricchezza da condividere, è dedicata particolare attenzione alla formazione del pubblico: vengono organizzati, quando possibile, incontri con gli artisti, guide all'ascolto e prove aperte. Grandissima cura è rivolta alla diffusione della musica classica tra i giovani, facilitando il più possibile il loro accesso ai concerti.

Collaboriamo con le principali realtà culturali regionali, prima fra tutte la FORM - Orchestra Filarmonica Marchigiana.

La Società si avvale attualmente della Direzione Artistica del professor Guido Barbieri, importante musicologo e critico musicale, nonché voce notissima di RadioRai Tre.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 9.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

L’edizione 2020 del Festival Organistico Della Marca Anconetana si è tenuta, come da programma, dal 5 al 13 settembre in diversi centri della provincia di Ancona e si è articolata in cinque eventi, come previsto. In ogni fase del lavoro sono state rispettate scrupolosamente tutte le disposizioni emanate dalle autorità preposte per il rischio Covid 19.

In dettaglio i cinque eventi realizzati sono stati i seguenti:

  • Albacina (AN), chiesa di San Venanzo. Organo Gaetano Callido op. 96, 1774: Sabato 5 settembre 2020, ore 18.30, Nicolò Antonio Sari, under 35 

  • Albacina (AN), chiesa di San Venanzo. Organo Gaetano Callido op. 96, 1774: Sabato 5 settembre 2020ore 21.15, Philipp Christ (Suhl, Germania) 
  • Polverigi (AN), chiesa del SS. Sacramento. Organo Venanzio Fedeli, 1738: Venerdì 11 settembre 2020, ore 18.00, Alberto Gaspardo, under 35 

  • Polverigi (AN), chiesa del SS. Sacramento. Organo Venanzio Fedeli, 1738: Venerdì 11 settembre 2020, ore 21.00, Peter Waldner (Innsbruck, Austria) 
  • Poggio di Ancona (AN), chiesa di San Biagio. Organo di autore anonimo, sec. XVI - XVII: Domenica 13 settembre 2020, ore 18.00, Deniel Perer, under 35. 

Il M° Deniel Perer è stato anche responsabile del lavoro di manutenzione dell’organo di San Biagio al Poggio di Ancona.

Il Festival Organistico 2020 è stato concepito quale vetrina per alcuni fra i più rappresentativi luoghi e strumenti storici delle Marche ed era caratterizzato dall’affiancare interpreti di rilievo internazionale (i Maestri Christ e Waldner, in questo caso) con giovani organisti emergenti (under 35) particolarmente meritevoli, per un totale di cinque concerti.

Per tutti i concerti è stato coinvolto il territorio e c’è stata una buona partecipazione della cittadinanza: gli Enti locali hanno concesso il proprio patrocinio agli eventi, mentre le Associazioni di cittadini delle varie comunità hanno collaborato attivamente sia per garantire il rispetto delle misure anti – contagio, e quindi la sicurezza di tutti, sia per fornire accoglienza agli artisti coinvolti. Per quanto riguarda in particolare i concerti ad Albacina e a Polverigi c’è stato anche un ritorno economico, dato che gli artisti sono stati ospitati presso strutture ricettive locali.

Il pubblico ha assistito numeroso a tutti i concerti. La comunicazione del Festival è stata effettuata mediante un manifesto unico per l'intera rassegna, posizionato in luoghi strategici in ciascuna delle aree coinvolte; è stato inoltre prodotto un libretto illustrativo contenente il programma musicale di ogni concerto nonché le biografie dei musicisti e la descrizione degli organi utilizzati: le Associazioni locali hanno curato la distribuzione di tali libretti, ciascuna per la propria zona di competenza.


NOTE Intervento archiviato


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 25.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

La programmazione della Stagione Concertistica 20/21 è stata completata quando si pensava di poter tornare normalmente a teatro. La situazione dei contagi però ha obbligato a chiudere nuovamente al pubblico le sale teatrali. La Società Amici della Musica ha potuto perciò realizzare in presenza solo il concerto del 17/10/2020, il Duo Dillon – Torquati, violoncello e pianoforte, primo appuntamento di un ciclo di concerti dedicati alle Sonate per violoncello e pianoforte di Beethoven, omaggio al genio di Bonn in occasione dei 250 anni dalla nascita. Gli Amici della Musica hanno comunque deciso di proseguire la propria attività grazie ai mezzi tecnologici, con lo scopo non solo di continuare ad offrire al pubblico l’ascolto della grande musica, ma soprattutto di offrire un momento di svago in un periodo molto difficile. Abbiamo perciò ideato una nuova programmazione di eventi senza pubblico, da trasmettere via streaming; ogni volta che è stato possibile, abbiamo effettuato una trasmissione in diretta, proprio come se si stesse assistendo al concerto in presenza. L’accesso allo streaming è stato sempre gratuito: anche se questo ha comportato per noi non avere entrate da biglietteria, ci ha garantito però di non perdere il contatto con il pubblico e ci ha consentito di raggiungere spettatori che normalmente non avremmo raggiunto. Alcuni di questi concerti sono stati realizzati in collaborazione con la Rete regionale Marche Concerti, suddividendo così le spese della diretta streaming professionale e i compensi degli artisti invitati. Di seguito viene indicato il calendario completo della programmazione in streaming realizzata dalla Società “G. Michelli” nel periodo dicembre 2020 – aprile 2021. I concerti realizzati in collaborazione con la Rete Marche Concerti sono espressamente indicati. Le donazioni raccolte tramite la piattaforma Art Bonus sono state tutte utilizzate per sostenere le spese per compensi artisti e service dei concerti realizzati autonomamente.

  • 17 ottobre 2020, Teatro Sperimentale. Presenza e diretta streaming

FRANCESCO DILLON, violoncello; EMANUELE TORQUATI, pianoforte

  • 4 dicembre 2020, Sala Melpomene del Teatro delle Muse. Streaming

LAURA CATRANI, soprano; ELISA LA MARCA, liuto e tiorba. Con Marche Concerti

  • 27 gennaio 2021, Ridotto del Teatro delle Muse. Diretta streaming

Concerto per la Memoria: L’chaim/Alla vita

DELILAH GUTMAN, voce e pianoforte; FILIPPO DIONIGI, clarinetti e sax; SIMONE ZANCHINI, fisarmonica

  • 20 marzo 2021, Associazione ZonaMusica Ancona. Streaming

IL MUSICISTA SMEMORATO. Concerto Animato per i piccoli spettatori

  • 4 aprile 2021, Cattedrale di San Ciriaco di Ancona. Streaming

Concerto di Pasqua: le Cantate sacre di Georg Philipp Telemann

MAURO BORGIONI, baritono; ACCADEMIA HERMANS; FABIO CIOFINI, clavicembalo e maestro di concerto. Con Marche Concerti

  • 13 aprile 2021, Museo Tattile Statale Omero. Diretta streaming

Francesco Landini: l’occhio del cor

ENSEMBLE LAREVERDIE; CRISTOPHE DESLIGNES, organo portativo


NOTE Intervento archiviato