Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
   
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa
Immagini di Restauro del dipinto “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” Museo Nazionale di San Matteo, Pisa

L’intervento di restauro del dipinto a tempera e oro su tavola raffigurante Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione è da considerarsi fondamentale per consentire la conservazione dell’integrità dell’opera e la sua valorizzazione e conoscenza attraverso le indagini diagnostiche e conoscitive preliminari. Il restauro sarà eseguito nel laboratorio allestito in una sala, visibile attraverso una vetrata, posta alla fine del percorso espositivo del Museo Nazionale di San Matteo, dando la possibilità ai visitatori di vedere i restauratori all’opera. L’interesse suscitato nei visitatori dai restauri effettuati in questo laboratorio “trasparente” è stato verificato in passato durante altri interventi realizzati con il contributo della Fondazione Pisa, su importanti opere del museo: il polittico di Simone Martini, la “Maestà” di Ugolino di Tedice, il “Redentore benedicente” del Beato Angelico, la Croce dipinta di Giunta Pisano.In occasione del termine del restauro e della ricollocazione del dipinto nel percorso espositivo del museo sarà organizzato un evento di presentazione, che darà ai visitatori la possibilità di conoscere il prezioso lavoro di recupero e di ricerca sul delicato manufatto. Il museo, mediante personale interno qualificato, ha inoltre avviato percorsi didattici, completamente gratuiti e finalizzati alla conoscenza della collezione rivolti alle scuole. “Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione” farà parte di un nuovo percorso sull’allegoria della città. Al fine di monitorare il gradimento dell’iniziativa da parte dell’utenza, il museo predisporrà una serie di agili strumenti di valutazione destinati ai visitatori.

Il dipinto Sant’Orsola con le compagne salva Pisa dall’alluvione è opera di artista toscano, sec. XIV, tempera e oro su tavola, Inv. 1656, dimensioni: cm. 187 x 354 x 10,5 La peculiare tavola dipinta, più simile per le dimensioni e la raffigurazione ad un affresco che ad una pala d’altare, proveniente dalla Chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno, poi trasferita nella casa di commenda già Grifoni, poi Pesciolini Veronesi, raffigura Sant'Orsola seguita da dieci Vergini che salva dalle acque la città di Pisa personificata da una fanciulla incoronata e con la veste ricamata con aquile imperiali. Tale iconografia lascia credere che essa fu dipinta come ringraziamento dopo uno scampato pericolo, forse una piena dell'Arno.  Vasari (1568/1906) descrisse l'opera e la attribuì a Bruno di Giovanni, collaboratore di Buffalmacco negli affreschi di San Paolo a Ripa d'Arno. (Cavalcaselle Milanesi?) Tale attribuzione, ripresa da Supino (1894) e da Bellini Pietri (1906), che implicherebbe una datazione nella prima metà del XIV secolo, quando era attivo Buffalmacco, è stata respinta dalla critica successiva, che ha collocato l'opera nel tardo Trecento. Sirèn (1914) l'ha riferita a Turino Vanni o bottega, e così pure Van Marle (1925) . Lavagnino vi ha riscontrato derivazioni dai senesi Andrea Vanni e Bartolo di Fredi, mentre Vigni (1950) riferisce il dipinto ad un allievo pisano di Andrea da Buonaiuti quando questi nel 1377 affrescava in Camposanto Le Storie di San Ranieri. Carli (1961, 1974, 1994) definisce l'autore "Maestro di Sant'Orsola", un collaterale del cosiddetto "Maestro dell'Universitas Aurificum" (autore di un'opera conservata nello stesso museo di San Matteo e che reca in basso l'iscrizione UNIVERSITAS AURIFICUM...), rispetto al quale peraltro sarebbe superiore, e data l'opera verso il 1380. Caleca (1978) l'ha attribuita ad artista toscano della prima metà del XIV secolo.

Descrizione dell'intervento

Nell’intervento di restauro si prevedono le seguenti operazioni:

  • Interventi conoscitivi e di documentazione
  • Realizzazione di opere provvisionali
  • Movimentazione del dipinto: dalla collocazione attuale fino al laboratorio di restauro (allestito allo stesso piano nel museo), durante il corso dell’intervento e a intervento ultimato per la ricollocazione
  • Operazioni di protezione della pellicola pittorica
  • Consolidamento della pellicola pittorica e degli strati preparatori
  • Consolidamento del supporto
  • Disinfezione e disinfestazione
  • Pulitura chimica e/o meccanica del retro del supporto e rimozione della cornice
  • Progettazione ed applicazione di una nuova struttura di sostegno e contenimento per garantire la stabilità strutturale del supporto ligneo
  • Ricollocazione della cornice con idonei ancoraggi sul recto del dipinto
  • Pulitura degli strati superficiali
  • Stuccatura delle lacune degli strati pittorici
  • Reintegrazione pittorica delle lacune degli strati pittorici
  • Verniciatura finale protettiva della pellicola pittorica

Si prevede il completamento degli interventi sopra indicati nell’arco di 12 mesi.


Contribuisci a tutelare il patrimonio culturale italiano

Scopri come diventare un mecenate

Ente beneficiario

Direzione Regionale Musei Toscana

Erogazioni ricevute

59.048,55 €

Mecenati

: 2

I mecenati che hanno scelto di essere visibili:
Fondazione Pisa
Fondazione Pisa

COINVOLGI LA TUA COMMUNITY

Scopri come comunicare, promuovere e far votare il tuo progetto

1° fase

RACCONTA E CONDIVIDI

Utilizza la newsletter e i social media per raccontare il tuo progetto e il concorso. Chiedi a tutta la tua community di votare e di condividere il concorso tra i loro amici.

2° fase

USA L’HASHTAG

Condividi ogni contenuto utilizzando l’hashtag ufficiale #concorsoartbonus2024. In questo modo sarai rintracciabile da tutte le persone che lo utilizzeranno e potrai ampliare la tua community.

3° fase

METTI IN EVIDENZA

Metti in evidenza sui tuoi canali social un post che promuova il progetto. Ricordati di inserire il link alla pagina di votazione e di chiedere in modo chiaro alla tua community di votare.

4° fase

TROVA UN TESTIMONIAL

Coinvolgi un testimonial o un influencer che possa dare visibilità al tuo progetto e promuovere il concorso nella propria fan base.

Scopri altri progetti in gara nella stessa regione

Associazione Music Pool - Toscana Music Pool, Rete di Musica popolare e jazz 2022
8 voti
Firenze

Associazione Music Pool - Toscana Music Pool, Rete di Musica popolare e jazz 2022

Comune di Castiglione di Garfagnana - Palazzo comunale , restauro facciata
548 voti
Castiglione di Garfagnana

Comune di Castiglione di Garfagnana - Palazzo comunale , restauro facciata