Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
   
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA
Immagini di CAMPSIRAGO RESIDENZA

Campsirago Residenza nasce nel 2008 come centro di ricerca e di produzione teatrale. Partendo dal teatro, ha ampliato il suo operare ad altre arti performative– performance site specific, teatro di figura, teatrodanza, musica per la scena - esplorando i linguaggi del contemporaneo e la relazione tra artista, spettatore e paesaggio. Le compagnie stabilmente residenti sono ScarlattineTeatro, Pleiadi Art Productions, Riserva Canini, e Stradevarie. 

La residenza organizza tre festival, tra cui Il Giardino delle Esperidi, tiene percorsi di formazione rivolti a professionisti e alle scuole e opera promuovendo le arti performative in forte dialogo con i suoi abitanti e il suo territorio. Campsirago progetta in una dimensione glocale, creando sinergie tra i soggetti e le istanze locali e i network nazionali e internazionali di artisti che si occupano di politiche culturali, residenze creative e produzioni teatrali. Queste interazioni prendono forma concreta nella realizzazione di spettacoli originali, festival e convegni. Campsirago sostiene le compagnie residenti attraverso l’accompagnamento nel processo creativo, il finanziamento, la distribuzione delle opere e seguendo tutte le fasi della produzione e della comunicazione.

La residenza è immersa nella natura e ha sede a Palazzo Gambassi, struttura del XV secolo nella frazione Campsirago del Comune di Colle Brianza, in provincia di Lecco. Il palazzo ha oggi una foresteria con 20 posti letto, una cucina con sala da pranzo, una sala prove, due palchi all’aperto, di cui uno nella corte interna, un laboratorio, gli uffici, un magazzino tecnico e 3.450 mq di terreno con alberi da frutto e un orto comunitario.
Campsirago è un antico borgo rurale a 670 metri di altezza sulla dorsale del Monte San Genesio (attore del 300 d.c., divenuto per la chiesa protettore del teatro), abitato da 37 persone e circondato dai boschi di gelso e castagno.
Il legame con la natura rappresenta un elemento imprescindibile della ricerca artistica in residenza ed è il cuore del festival delle Esperidi e di spettacoli di Teatro nel paesaggio prodotti dalla residenza.
La residenza ha inoltre una yurta in legno e cotone, dimora itinerante tradizionalmente usata dai nomadi nelle steppe dell'Asia centrale. Quella di Campsirago è la prima yurta-teatro costruita in Italia ed è a oggi una delle più grandi esistenti: con i suoi dieci metri di diametro può accogliere fino a 99 spettatori.
La residenza creativa si occupa di produzione multidisciplinare e ospita registi, drammaturghi, attori, danzatori, performer, land artist e tutte quelle figure che operano nel campo del teatro e della performing art. Campsirago vuole essere un luogo aperto, in cui confrontarsi e sperimentare nuove linee progettuali nella contaminazione tra diverse discipline.

Descrizione dell'intervento
Esperidi on the Moon
, la XVI Edizione de Il Giardino delle Esperidi Festival si è conclusa domenica 5 luglio! È stata un’edizione davvero speciale e unica. Sognavamo di riconnetterci, tra noi, con il pubblico e con la natura. E questo è accaduto forse ancora di più di quello che ci aspettavamo. Sono stati nove giorni intensi, travolgenti, emozionanti, meravigliosi. Ringraziamo tutto il pubblico così numeroso e caldo, gli artisti, le istituzioni e gli amministratori, i giornalisti, lo staff, i volontari. Siamo molto felici perché abbiamo constatato una grandissima voglia di tornare a teatro e una fortissima energia! Abbiamo camminato su e giù per sentieri nel bosco, abbiamo ospitato spettacoli molto belli e compagnie eccezionali che nonostante gli scorsi mesi di difficoltà sono tornate sul palco con una grandissima vitalità e bravura, abbiamo riso, vissuto momenti emozionati e ci siamo commossi nel ritrovare questo calore e questa condivisione speciale! Grazie, grazie di cuore a tutti!


Contribuisci a tutelare il patrimonio culturale italiano

Scopri come diventare un mecenate

Ente beneficiario

SCARLATTINEPROGETTI Associazione Culturale

Erogazioni ricevute

11.000,00 €

Mecenati

: 7

I mecenati che hanno scelto di essere visibili:
MARELLI SAS
IASABELLA LAVELLI
MICHELA MARELLI
CORRADO MARELLI
Isabella Lavelli


Baggi srl
Andrea Di Fonzo

Scopri altri progetti in gara nella stessa regione

Monastero del Carmine (ex) - Restauro Teatro Renzo Vescovi, foyer-biblioteca e sala del Capitolo
2° posto | 37508 voti
Bergamo

Monastero del Carmine (ex) - Restauro Teatro Renzo Vescovi, foyer-biblioteca e sala del Capitolo

Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest  -   Biblioteca Digitale
14° posto | 3408 voti
Paderno Dugnano

CSBNO - Biblioteca Digitale