I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

La Torre dell'orologio fu ricostruita sull'antica porta d'accesso al Castello medievale che appare anche sullo stemma del Comune e sorse nei primi secoli dopo il 1000. Fonti autorevoli ne attribuiscono l'edificazione al Barbarossa. La costruzione era cinta da solide mura che formavano un quadrilatero circondato da un grande fossato detto "La Fossa". Dall'antico castello non rimase che un torrione, ma pare ve ne fossero due, trasformato, poi, nella torre dell'orologio, con ampio arco, "La Porta" come viene comunemente chiamato, che immette nel piazzale della Chiesa arcipretale costruita più volte nel recinto del castello.  I più recenti lavori di restauro alla Torre, su progetto dell'architetto P.Mazzotti, furono eseguiti nel 1990. La campana dell'orologio detta "della ragione" fin dai tempi remoti, certamente già nel 1487, come appare dagli antichi "Statuti", serviva per chiamare a raccolta i cittadini che governavano il paese e si è mantenuta fino ai tempi nostri.

Con nota prot. n. 2683 del 16/03/2005 il Minstero per i Beni e le Attività Cultruali - Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna ha ritenuto che sussistono i requisiti di interesse storico -artistico dell'immobile ai sensi dell'art 12 del D.Lgs 42/2004

Informazioni sullo stato della conservazione

L'immobile abbisogna di alcuni interventi  di manutenzione straordinaria (per un importo stimato di euro 98.000,00) e precisamente:

a) ripasso del manto di copertura

b) intervento di risanamento umidità

c) rifacimento parti di intonaco e nuova tinteggiatura esterna

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il locale (sito in Piazza Garibaldi n.1 Distinto al Catasto Fabbricati al Foglio 8 Part. 11) accessibile dal piano secondo dell'attiguo fabbricato è utilizzato come archivio di atti comunali fruibile attualmente sclusivamente dagli uffici comunali