I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.

Attività principali dell'istituzione

La Fortezza di Sarzanello è l’immagine più rappresentativa rimasta oggi a testimoniare la passata grandezza della città di Sarzana. Fu progettata dagli architetti fiorentini di Lorenzo de’ Medici a partire dal 1494 e venne terminata nel 1502 dai genovesi. Essa si erge sopra il colle di Sarzanello in una posizione un tempo strategica per proteggere il territorio circostante, attraversato da vie di comunicazione di primaria importanza, costantemente al centro di contenziosi e di guerre per il suo possesso.

Alle immediate pendici della collina l’imponenza della fortezza si nasconde alla vista, ma raggiunto il suo cancello d’entrata essa si mostra in tutta la sua particolarità: una forma triangolare che, col rivellino, dà origine ad un rombo provvisto di tre torrioni circolari. Dalla torre si apre un incredibile vista panoramica che spazia dalla costa toscana di Livorno fino al Golfo dei Poeti, abbracciando l’intera val di Magra e le maestose cime delle Alpi Apuane. Dal punto più alto della struttura si scende fino alle prigioni ed ai sotterranei, una galleria di 160 metri che percorre l’intero perimetro del castello.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 25.000,00 €

 slide
 slide
 slide
 slide
 slide
 slide

DESCRIZIONE INTERVENTO

La Fortezza di Sarzanello è aperta alle visite tutto l’anno, nel 2017 ha raggiunto oltre 7.000 visitatori appassionati di storia e castelli. I visitatori hanno la possibilità di scoprire la Fortezza attraverso visite guidate o con l’ausilio di audioguide multilingue. Per gruppi e scolaresche sono organizzate anche laboratori didattici o visite guidate in costume storico.

Durante il periodo primaverile ed estivo si svolgono eventi per famiglie e bambini come le “Giornate di primavera” e il “Mese delle fiabe” che permettono di scoprire il monumento, la sua storia e la cultura del territorio attraverso attività ludiche adatte ai più piccoli.

L’obiettivo per il 2018 è quello di aumentare l’offerta culturale, ampliando le aperture nel periodo estivo e organizzando nuovi eventi ed attività che possano far avvicinare famiglie ed il pubblico dei più piccoli.

Inoltre, considerato che la struttura è dotata già di spazi utilizzabili per la ristorazione si prevedono azioni di collaborazione con associazioni e aziende del territorio per promuovere la Fortezza anche attraverso la cultura enogastronomica locale proponendo eventi quali presentazioni di prodotti locali, dimostrazioni e preparazioni di piatti tipici locali, degustazioni di vini, laboratori del gusto, conferenze, presentazioni di libri, etc..