I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il Palazzo dei Vicari è il simbolo di Scarperia e della sua storia. Nel 1306 la Repubblica Fiorentina, impadronitasi del Mugello, decise di fondare Scarperia, borgo con funzione di vero e proprio baluardo difensivo lungo la principale strada che conduceva a Firenze. Il Palazzo, che tuttora possiede un bellissimo impianto di epoca trecentesca, nel 1415, quando Scarperia divenne sede del Vicariato della Repubblica Fiorentina, fu trasformato in Palazzo signorile. L’edificio è man mano cresciuto in seguito a interventi di restauro che tuttavia non hanno sostanzialmente modificato la struttura originale.

La facciata e l’atrio sono ornati da numerosi stemmi appartenuti ai Vicari che si sono succeduti come governatori del luogo. Al termine della loro carica, che durava solo sei mesi, erano obbligati a lasciare l’emblema della propria casata all’interno del Palazzo. Particolarmente interessanti quelli in terracotta invetriata delle botteghe dei Della Robbia. All’interno del Palazzo si possono ammirare, tra le altre cose, lo splendido affresco della scuola del Ghirlandaio, datato 1501, nonché l’antico orologio della torre campanaria opera documentata del grande architetto fiorentino Filippo Brunelleschi.

 

 

Informazioni sullo stato della conservazione

Le mura del Palazzo, intendendo per mura i camminamenti, le merlature e le torri, non sono visitabili per mancanza di condizioni di sicurezza. I parapetti non sono conformi alle attuali norme, le scale di accesso, sia ai camminamenti che alle torri, presentano delle criticità strutturali, gli impianti antincendio di illuminazione non sono adeguati per locali aperti al pubblico.

 

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il Palazzo dei Vicari e il Museo dei Ferri Taglianti collocato al suo interno sono visibili nei seguenti giorni e orari:

 Invernale 

(dal  1 ottobre al 31 maggio)

Mercoledì Giovedì Venerdì 10:00-13:00
Sabato Domenica e Festivi 10:00-13:00   14:30-18:00

Estivo

(dal 1 giugno al 30 settembre)
Mercoledì alla Domenica 10:00-13:00  15:00-19:00
Chiuso il Lunedì Martedì e 25 Dicembre

Sono organizzati laboratori didattici per bambini e per gli alunni delle scuole

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 200.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’intervento di ristrutturazione si propone di rendere visitabile al pubblico tutti i camminamenti di ronda e la torre dell’orologio con n. 3 diversi percorsi: le mura del lato nord ad un altezza di mt. 13 dal suolo, le mura merlate di rigiro del Palazzo prospiciente la Piazza dei Vicari ad un altezza di mt. 21, l’accesso alla Torre dell’orologio.