I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

L'edificio di forma torreggiante inglobato in una corte lombarda, è stato costruito a metà del XV secolo come casa di caccia della famiglia nobiliare dei Lampugnani; strutturato in tre piani, deve il suo nome "Torre Colombera" alla forma alta e stretta e alla destinazione che in passato contraddistingueva le strutture di questo tipo, spesso adibite all'allevamento dei colombi. Le pareti interne dell'edificio erano un tempo abbellite da affreschi, ormai quasi del tutto scomparsi già dai primi anni del '900, raffiguranti scene collegate alla storia romana e alla vita contadina e da stemmi di alcune familie nobiliari.

La Torre subì un importante restauro, conclusosi nel 1990, per ospitare nelle sale i resti di alcuni affreschi recuperati e staccati dalle pareti oltre ad altri resti di affreschi che provenivano da alcuni palazzi rinascimentali legnanesi, demoliti tra il 1930 e il 1970.

Informazioni sullo stato della conservazione

I tre affreschi del XV secolo, collocati nelle sale della Torre Colombera e strappati dal loro sito originario, raffigurano "San Cristoforo", "Madonna col Bambino" e "Teoria dei Santi"; si tratta di dipinti realizzati con la tecnica del buon fresco riportati su tessuto in cotone a trama fitta. Si rilevano evidenti allentamenti della tela con visibili distacchi tra le tela, con la quale è stato realizzato lo strappo, e la tela di supporto, situazione causata dal grosso apporto di umidità; sulla superficie si rilevano numerosi sollevamenti della pellicola pittorica e sono presenti depositi vari che non premettono di cogliere l'esatto valore cromatico dell'opera.

L'intervento di restauro ha l'obiettivo di recuperare la corretta conservazione delle tele e dei dipinti, offrendo al pubblico una fruizione estetica di rinnovata bellezza e una documentazione storica legata al territorio legnanese delle famiglie nobiliari del XV secolo.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

La Torre Colombera non è regolarmente aperta al pubblico se non durante manifestazioni culturali il cui programma è visualizzabile all'indirizzo www.legnano.org http://cultura.legnano.org

Sono previste visite guidate per le scuole e per gruppi previo appuntamento da concordare con il Servizio Cultura del Comune di Legnano:

telefono 0331.545726 - mail segr.cultura@legnano.org.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 14.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il restauro prevede una serie di operazioni preliminari quali una spolveratura con pennelli a setola morbida, preconsolidamento della pellicola pittorica e successiva velinatura. Si prevede lo svincolo dei dipinti dal telaio lineo e la rimozione della tela di supporto per poi procedere alla vera e propria pulizia della pellicola pittorica mediante tecniche idonee. E' prevista la realizzazione di una nuova cornice lignea perimetrale.

Tutte le opeazioni di restauro e di sistemazione delle opere saranno corredate da documentazione tecnica e fotografica.