I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 N.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio).

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il progetto del Museo delle Culture ha origine negli anni '90 quando il Comune di Milano acquista la zona ex industriale dell'Ansaldo per destinatarla ad attività culturali. Oggi, il MUDEC si è trasformato in un luogo d'incontro fra le culture e le comunità, al cui interno si sviluppano diversi spazi che offrono al visitatore e alla città una molteplicità di proposte culturali e di servizi: un'area espositiva per le mostre temporanee, un auditorium polifunzionale, aule didattiche, depositi, uno shop, un bar bistrot, un ristorante e un ampio parcheggio.

Al Museo è annessa la STECCA, edificio vincolato per il suo pregio di archeologia industriale e riqualificato grazie ad un importante intervento che ha permesso di realizzare variegate attività culturali e didattiche. La struttura si situa di fronte all'ingresso del Museo e si affaccia direttamente su Via Tortona, ospitando tre importanti spazi:

*Il Mudec Junior, struttura permanente attiva nella didattica rivolta ai bambini che ospita percorsi incentrati sulle diverse culture, offrendo ai più piccoli un'esperienza multidiscipinare, interattiva, giocosa e sorprendente. Esso si avvale di un metodo innovativo e originale - grazie alla partnership con il Tropen Museum di Amsterdam.

*La Mudec Academy 24, un'accademia di alta formazione nei settori della cultura, arte, moda, design, food, turismo e digitale che si appoggia ad un network di docenti, giornalisti e testimonial risconosciuti a livello internazione per lo sviluppo di competenze specialistiche e manageriali.

*L'Innovation Center, uno spazio polifunzionale concepito con una configurazione open space, adatto ad ospitare molteplici funzioni facilmente riconfigurabili in base alle esigenze dei potenziali occupanti. Lo spazio diventa un luogo fisico nel quale le aziende hanno la possibilità di mostrare le loro innovazioni ma, soprattutto, una location ideale per l'organizzazione di eventi.

 

Informazioni sullo stato della conservazione

La Stecca, di proprietà del Comune di Milano e affidata in concessione a 24Ore Cultura Srl, è stata aperta al pubblico il 26 Marzo del 2015. L'edificio è stato completamente restaurato e ristrutturato nel 2015 nelle parti architettoniche e integrato con nuovi impianti tecnologici.  La sua riqualificazione ha previsto un mix di finiture e soluzioni tecniche che hanno messo in evidenza le caratteristiche intrinseche del luogo, come le grandi travi a vista; la struttura originale è stata resa efficiente dal punto di vista impiantistico, conservandone il carattere di archeologia industriale.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

La Stecca è sede del Mudec Junior, della Mudec Academy e dell'Innovation Center, che sono aperti al pubblico con eventi e attività consultabili sul calendario del mudec.it

Gli orari di apertura al pubblico sono i seguenti:

Lunedì 14.30/19.30

Martedì, Mercoledì, Venerdì e Domenica 9.30/19.30

Giovedì e Sabato 9.30/22.30

Per maggiori informazioni: www.mudec.it

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 1.664.218,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Restauro e ristrutturazione della Stecca nelle parti architettoniche, con relativa installazione di nuovi impianti tecnologici.