I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali il quale dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i.
L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

 

Si tratta di un ex complesso conventuale francescano. Il primo insediamento venne fondato su beni acquisiti a seguito di donazioni a partire dall'anno 1218 (chiesa di San Marco) e 1285 (chiesa di San Michele Arcangelo con casa, orto e poggio di Castelvecchio). Nel 1287 sembrano documentate la demolizione delle chiese di San Marco e San Michele per la costruzione di quella di San Francesco, annessa al convento (vedasi altra scheda). Successivamente al primo insediamento duecentesco nel XIV sec. venne costruito l'impianto conventuale, nel XVI secolo vennero realizzati il chiostro e la sacrestia. Nella seconda metà del XVIII secolo è documentata la ristrutturazione del convento di San Francesco, soppresso nel XIX secolo e che divenne, negli anni '70 dell'Ottocento, l'Ospedale Santa Maria della Croce di Montalcino. La trasformazione del convento, così come rappresentato in alcuni disegni conservati presso l'archivio comunale di Montalcino, in ospedale comportò notevoli modifiche alle volumetrie dei corpi di fabbrica afferenti alle aree di degenza lasciando invece inalterato il chiostro cinquecentesco ed anche la zona della sacrestia.

L'ospedale è stato recentemente riconvertito in presidio socio-sanitario polifunzionale ed in buona parte ristrutturato negli interni occupati da funzioni socio-sanitarie. L'intervento, per la limitatezza dei finanziamenti a disposizione, purtroppo non ha consentito di intervenire nelle zone più importanti dal punto di vista storico e architettonico (chiostro, Chiesa di San Francesco, sacrestia, organo).

 

Informazioni sullo stato della conservazione

L'edificio al suo interno si trova in buono stato di conservazione e manutenzione in tutte le zone occupate da funzioni socio-sanitarie essendo stato riorganizzato e ristrutturato negli anni '2000. La chiesa il chiostro e le facciate necessitano di importanti interventi di restauro.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il presidio socio sanitario è aperto al pubblico tutti i giorni lavorativi, la chiesa e la sacrestia sono visitabili su richiesta.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.495.000,00 €

 slide
 slide
DESCRIZIONE INTERVENTO

 

Restauro e messa in sicurezza dei beni storico artistici presenti nella Chiesa di San Francesco presso l'ex Ospedale di Santa Maria della Croce a Montalcino (SI)

Restauro beni mobili e opere d'arte, affreschi.

Costo lordo complessivo arrotondato dell'intervento: € 605.000

 

-Restauro Organo antico

 Costo lordo complessivo arrotondato dell'intervento: €200.000

  

-Restauro e messa in sicurezza della Chiesa di San Francesco e del chiostro presso l'ex Ospedale di Santa Maria della Croce a Montalcino (SI)

Consolidamento strutture e manutenzione straordinaria tetti, restauro interno chiesa e chiostro. 

Costo lordo complessivo arrotondato dell'intervento: € 690.000