I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il teatro Trifiletti

Costruito su progetto dell’Ing. Letterio Savoia nel 1910/11 (autore del primo PRG della città 1921) per conto dell’imprenditore Stefano Trifiletti, negli anni ’60 subì notevoli trasformazioni per utilizzarlo principalmente a cinema, il primo ordine di palchi fu trasformato in portico di disimpegno della sala, mentre l’arredo e le finiture interne persero irrimediabilmente il carattere Liberty, resta solo un sofitto in una sala del primo livello. Di questo notevole teatro della provicia di Messina non esisteva una documentazione grafica, in quanto persi nell’incendio dell’archivio tecnico comunale i rilievi sono stati eseguiti dal’arch. Antonino Giardina, successivamente è stato realizzato un progetto di recupero a cura degli arch. Paolo Allegra e Santi La Rosa, notevole per l’epoca la struttura lignea a copertura della sala che necessita di interventi di manutenzione

Informazioni sullo stato della conservazione

La copertura del Teatro Trifiletti da tempo presenta fenomeni di degrado. Per quanto riguarda i fenomeni individuati lungo il perimetro della copertura  della sala sono dovuti al cattivo deflusso dell’acqua piovana  proveniente dalla sommità della copertura che scende con notevole velocità in percorsi non regimentati con l’aggravante della presenza alla base della condotta di distribuzione dell’aria condizionata; l’altro problema causa di notevoli  fenomeni di degrado risulta in prossimità delle  “Macchine del Condizionamento”; si riscontra altresì un generale deterioramento del manto impermeabile in guaina anche sopra un soffitto affrescato originale in stile Liberty (aut. Righetto). Eliminare i fenomeni di degrado richiede la regimentazione delle acque piovane  alla base della copertura della Sala  ; il manto di copertura va sostituito per evitare infiltrazioni che potrebbero degradare le n. 10  capriate lignee sottostanti.Una possibile soluzione vada ricercata nei sistemi di copertura a scaglie prefabbricate quadrate che darebbero una finitura alla copertura simile a quella originale ( eqv scaglie Reizink in lattoneria di zinco/titanio) inoltre sostituire il manto di copertura potrebbe essere abbinato ad un nuovo sistema di convogliamento dell’aria condizionata con tubi da installare nel sottocopertura evitando l’istallazione a cielo aperto che è concausa di problemi di umidità e cattivo smaltimento delle acque meteoriche. In generale  la guaina  va revisionata e sostituita nei punti di estremo degrado, nella zona impianti si rende utile realizzare un volume tecnico a struttura in LL e pannelli XLam protetti da tegole in zinco titanio di forma simile a quelle esistenti , lo stesso dicasi per lo spazio tra pompa di calore e Timpano della copertura del Palcoscenico.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Fruizione pubblica e privata per spettacoli Teatrali, incontri culturali, proiezioni 8.00/13,00-"19,00/23,00

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 1.100.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto prevede la sostituzione del manto di copertura in scaglie quadrate di cemento/amianto,la manutenzione/protezione con impregnante della struttura lignea messa in opera di telo traspirante impermeabilizzante,il rifacimento dell'anello di captazione/ricircolo aria condizionata con inserimento sottocopertura, la regimentazione delle acque meteoriche la creazione di una grondaia alla base della cupola di copertura della sala;