I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il ritratto di Giuseppe Baratelli (1850- 1924) fu commissionato dal Comune di Varese (1913) a Guido Bertini. Baratelli fu esempio di self made man, filantropo e benefattore: tornato dalle Americhe dove aveva fatto fortuna, permise con la sua generosa donazione di allestire la biblioteca civica.

Informazioni sullo stato della conservazione

La tela versa in discreto stato di conservazione, se non fosse offuscata da uno strato di sporco consolidato e interessata da un taglio occorso in epoca imprecisata proprio nella zona centrale della stessa. La cornice richiede una pulitura.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

L’opera si conserva nel deposito dei Musei Civici. Il restauro consentirà di ricollocarla in Biblioteca, luogo originario dell’esposizione.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA CHIUSA


RACCOLTA FONDI

Raccolta chiusa

Raccolta chiusa

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 2.074,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Rimozione della cornice, revisione e sistemazione dei vincoli tra tela e telaio; applicazione di un rinforzo in corrispondenza dello sfondamento; tensionamento della tela e consolidamento delle zone in cui la pellicola pittorica è in sollevamento; esecuzione di saggi per identificare natura e spessore degli strati sovrammessi, pulitura della superficie; stesura di vernice protettiva, reintegrazione pittorica delle lacune. Cornice: consolidamento, pulitura, protezione, inserimento e fissaggio della tela.