I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Il complesso di Villa Ghellini trae origine da un progetto dell'arch. Antonio Pizzocaro. La lunga facciata in fregio alla strada provinciale, iniziata nel 1664 ampliando ed inglobando la precendete villa gotica, racchiude una corte porticata ove si affaccia il prospetto principale della villa caratterizzata dalla porzione nord-ovest rimasta incompiuta. Tra gli ambienti più caratteristici dell'edificio vi sono la "Sala dei caminetti" e lo Scalone d'onore.

Informazioni sullo stato della conservazione

Alcuni interventi realizzati nel corso del 2015 hanno consentito il restauro ed il consolidamento statico dello scalone d'onore e la riqualificazione della pavimentazione del portico nord. Tuttavia numerosi corpi del complesso necessitano di interventi sia di carattere statico sia per la messa in sicurezza della coperture. A causa dello stato fessurativo, alcune sale non sono al momento visitabili. Serramentistica ed impiantistica della Villa necessitano di interventi di riqualificazione. Gli apparati decorativi ( affreschi, statuaria, elementi lapidei di pregio) necessitano di interventi di restauro.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

Il complesso è solo in parte visitabile. Sono fruibili il parco, il cortile e alcune sale principali come la sala dei caminetti e lo scalone d'onore con la sala al piano nobile del corpo centrale della Villa.

Visite su prenotazione.

 

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 214.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il progetto mira a risolvere delle problematiche legate alle infiltrazioni d'acqua meteorica ed ai fenomeni di marcescenza che hanno ammalorato gli elementi costitutivi delle capriate ed anche i travetti di sostegno dei coppi in laterizio. Il manto di copertura dovrà essere risanato attraverso la ricostituzione dei coppi su tavelline.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 20.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Le sale principali del piano nobile di Villa Ghellini necessitano di un intervento che ripristini la funzionalità dei serramenti interni ( porte) ed esterni ( finestre) restaurando gli elementi lignei esistenti ed integrando le parti mancanti.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 25.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

I camini della sala detta appunto "dai caminetti", sono composti di pregiati elementi lapidei e corredati da opere statuarie. L'instabilità però dei manufatti e la presenza di cedimenti rendono urgenti degli interventi di consolidamento e di restauro sia delle porzioni lapidee sia degli elementi decorativi.