I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

Progetto:

1 - M.A.C.A.

Il Museo dell'artigianato ceramico abruzzese (M.A.C.A.) è realizzato all'interno del Palazzo della Cultura.

Il Palazzo si trova in via Monsignor D'Addario e mostra chiaramente le tracce dell'architettura neoclassica, romantica e liberty, a due passi dal Palazzo Crognale (altro edificio simbolo) e attaccato al muro della seicentesca Chiesa di San Leonardo, oggi trasformata in Cinema parrocchiale
Nel tempo, purtroppo, sono andati perduti gli affreschi che decoravano la facciata, i pavimenti e le pareti della struttura, specie nel periodo in cui venne adibita ad abitazione.
Tra gli ultimi abitanti del Palazzo, ci fu Filistauro Melchiorre, uomo di cultura nel campo legislativo che chiuse la propria esistenza in questo edificio con le sorelle.
Alcuni anni fa il Comune ha rilevato la proprietà del manufatto, cominciando il suo restauro, oggi completato. E, nell'intervento di restauro, sono state recuperate tutte le tracce originarie dell'architettura del fabbricato, come i balconi in ferro battuto, uno stemma di famiglia (un guerriero rinascimentale adagiato) e le volte a crociera.
 L'edificio è un centro di aggregazione culturale, artistica, letteraria e scientifica. Oltre al Museo collocato al piano terra, ospita la sede del consorzio di tutela dell'olio dop aprutino-pescarese, la biblioteca comunale, una raccolta di "pagine di storia pianellese" con una piccola Sala Convegni.

2. ANTICO FRANTOIO "D'ANNIBALE"

Si trova sempre in via M.d'Addario, a ridosso di via Trappeto grande (che testimonia la presenza in quell'area di frantoi già da diversi secoli), nel cuore del centro storico di Pianella. Al suo interno è possibile ammirare presse a vite in legno del 1700, presse a vite in acciaio del 1800 e macine in pietra con funzionamento a trazione animale e, successivamente, a motore elettrico (1900); pertanto si tratta di un percorso che attraversa tre secoli di storia. Sono altresì presenti numerose testimonianze dovute alla presenza contestuale di una camera con greppia per il riposo degli animali impiegati nella lavorazione, vasche di raccolta olio, spazi destinati alle olive e al riposo degli operai, una stanza per lo stoccaggio del prodotto finito.

Informazioni sullo stato della conservazione

M.A.C.A.

La struttura che ospita il Museo è perfettamente recuperata.

L'intervento consiste nella realizzazione alcune modifiche per poter ospitare il Museo (sistemi di sicurezza, adeguamenti, vetrine per esposizione ceramiche).

ANTICO FRANTOIO

L'intevento consiste nella messa a norma degli impianti, messa in sicurezza e ripulitura degli accessi e dei locali in cui sono ospitate le presse di estrazione dell'olio

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

MUSEO ARTIGIANATO CERAMICO ABRUZZESE

Il Palazzo è aperto compatibilmente con gli orari della biblioteca comunale e di quanto in esso ospitato.

Nello specifico il museo sarà visitabile il sabato dalle ore 17:00 alle 19:00 e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 12:00

 

ANTICO FRANTOIO "D'ANNIBALE"

Per le visite è possibile contattare gli uffici comunali al numero 0859730236

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 14.205,40 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

All'interno dello storico Palazzo della Cultura, nel centro storico del Comune di Pianella, realizzazione di un museo che raccoglie per la prima volta tutte le scuole di produzione abruzzesi di artigianato ceramico.


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Fine Lavori

COSTO COMPLESSIVO 19.794,60 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Recupero e restauro di un antico frantoio del 1700 situato nel centro storico di Pianella (Pe), per renderlo funzionale e fruibile sia per i turisti che per le attività promozionali delle numerose aziende agricole del territorio