I contenuti pubblicati sono a cura dell’Ente beneficiario delle erogazioni liberali e dichiara che i dati trasmessi sono conformi all’ art. 1 – Art Bonus - Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83 e s.m.i. L’Ente dichiara che il bene oggetto di erogazioni liberali è di interesse culturale ai sensi degli artt. 10, 12 e 13 del D.L.gs. 22 gennaio 2004, n.42 e s.m.i. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)

Descrizione di carattere storico artistico relativa all’oggetto

CHIESA E CONVENTO DI S. AGOSTINO (XIII sec.)

Piazzale Pietro Giordani

La costruzione in stile gotico risale al XIII secolo; la chiesa e il chiostro furono costruiti assieme al Convento degli Eremitani di Sant’Agostino nel 1270 e rifatti, un secolo dopo, in concomitanza dei lavori alla Cattedrale di San Flaviano.

Nonostante i rifacimenti, la chiesa conserva le arcate delle lunghe finestre, ora chiuse, con eleganti decorazioni in cotto. Il portale in pietra d’Istria fu eseguito da Giovanni di Fiandra su disegno di Giuliano da Maiano (1485) mentre l’interno fu rifatto sul finire del XVII secolo su disegno di Ferdinando Galli da Bibbiena.

Di notevole pregio sono gli ornamenti degli altari: marmi e pale eseguite da pittori di rilievo quali il Filippo Bellini, Pier Simone Fanelli, Felice Damiani e resti di affreschi realizzati da Giacomo da Recanati.

Nella chiesa sono conservate anche alcune opere di Bellini Filippo.

Dal Chiostro di Sant’Agostino è visibile il campanile della chiesa, decapitato da un fulmine, reso celebre dalla poesia leopardiana "Il passero solitario". Qui si trova il Museo di Arte Contemporanea dei Pittori dell’Emigrazione.

Informazioni sullo stato della conservazione

La cornice del portale della chiesa di Sant'Agostino, a seguito del processo erosivo dell’acqua meteorica, che nel corso degli anni ha esercitato un’azione meccanica (dilavamento), chimica (solfatazione) e biologica (muschi, licheni e alghe), ha subito la disgregazione e il formarsi di microlesioni superficiali con la caduta progressiva dei giunti stilolitici.

Informazioni sulla fruizione e orari di apertura

L'apertura della Chiesa di Sant'Agostino è dalle ore 7,30 alle ore 18,00.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA


RACCOLTA FONDI

Raccolta aperta

Raccolta aperta

FASE ATTUATIVA

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 33.000,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Recupero del Portale della Chiesa di Sant'Agostino